10 segreti per organizzare il tuo viaggio a Roma

Sia che siate alla prima esperienza nella Città Eterna, sia che siate viaggiatori esperti, prendete nota di questi consigli per evitare di cadere nelle trappole per turisti - state all'erta!

Nuria Rozas

Nuria Rozas

8 minuti di lettura

10 segreti per organizzare il tuo viaggio a Roma

Fontana di Trevi | ©Cristina Gottardi

Avete già una lista di cose da vedere e da fare a Roma, ma ora state organizzando il vostro viaggio e non sapete da dove cominciare. Non preoccupatevi.

In questa breve guida vi darò alcuni consigli di base per aiutarvi a organizzare facilmente il vostro viaggio nella Città Eterna, a conoscere il periodo migliore per visitare la capitale e a sopravvivere alle furberie e ai trucchi ideati per fregare i turisti!

1. Quando andare a Roma?

Parco degli Acquedotti| ©Andy Montgomery
Parco degli Acquedotti| ©Andy Montgomery

Può sembrare un luogo comune, ma qualsiasi periodo dell'anno è ottimo per visitare Roma, perché le temperature sono molto miti e ogni stagione ha il suo fascino. Riuscite a immaginare di vedere il Colosseo coperto di neve?

Beh, anche se non è frequente, a volte si è tinto di bianco.

La primavera

In primavera ci sono più ore di luce e le temperature sono molto miti, il che invita a fare una passeggiata all'aperto e a passeggiare nei giardini dei parchi di Roma pieni di fiori.

Prendete nota delle 10 cose da fare nella capitale durante la primavera, tra cui vivere un'autentica Pasqua romana.

L'estate

Durante l'estate a Roma, il caldo può giocare brutti scherzi. Le temperature sono molto alte e talvolta soffocanti.

Tuttavia, potete cogliere l'occasione per godervi l'Isola Tiberina e il suo cinema all'aperto, le spiagge di acqua turchese dei dintorni o fare un tuffo nel lago dei Colli Albani, dove avrete come vicino di casa nella sua residenza estiva nientemeno che... Papa Francesco!

L'inverno

Se non temete il freddo e la pioggia, visitare Roma in inverno è una buona idea perché il Natale è magico e potrete godervi i fiabeschi mercatini di Natale.

D'altra parte, gennaio e febbraio a Roma sono bassa stagione e c'è poco turismo, quindi avrete le attrazioni turistiche tutte per voi. Come un re!

L'autunno

Una delle stagioni più belle e colorate è l'autunno romano, quando i giardini si riempiono di tonalità rosse, arancioni e ocra e le temperature sono perfette per fare lunghe passeggiate. Inoltre, in questa stagione i prezzi sono relativamente bassi e non c'è quasi mai sovraffollamento.

Prenota un tour privato di Roma

2. Confronta i voli in un unico motore di ricerca

Pianificazione del soggiorno| ©cottonbro
Pianificazione del soggiorno| ©cottonbro

C'è un libro per ogni viaggiatore. E ogni viaggiatore ha i suoi trucchi per risparmiare sul viaggio.

Il mio consiglio è che quando andate a comprare un volo per visitare Roma, confrontate i prezzi in un motore di ricerca dove potete selezionare il mese più economico, controllare qual è il ritorno più conveniente e scegliere il miglior volo senza scalo.

I segreti per trovare voli economici

Se avete una certa flessibilità nelle date, cercate di organizzare la partenza del volo nei giorni feriali, perché i prezzi salgono nei fine settimana.

E vitate la Pasqua, che è una delle celebrazioni religiose più famose al mondo, e pagherete molto. Infine, cercate di cercare il vostro viaggio dallafinestra in incognito del computer o del cellulare, altrimenti il sito web rileverà la vostra traccia e aumenterà il prezzo nelle ricerche successive. Quali sono igiorni migliori della settimana per cercare i voli? Lunedì, martedì e mercoledì a mezzogiorno, quando ci sono meno persone che svolgono questa attività. La sera e nei fine settimana noterete un aumento del prezzo. Ora che conoscete tutti i miei segreti, mettetevi al lavoro!

Prenotate i biglietti per il Vaticano senza fare la fila

3. Quanto tempo mi serve nella Città Eterna?

Piazza del Popolo| ©Gabriella Clare
Piazza del Popolo| ©Gabriella Clare

Sappiamo già che per vedere "Roma, non basta una vita". Quindi più giorni trascorrerete nella capitale italiana, meglio sarà, vi assicuro che non vi annoierete. Ma poiché le vacanze e i soldi non sono infiniti (magari!), vi consiglio di visitare Roma per almeno 4 giorni.

A mio avviso, l'ideale sono 7 giorni per visitare Roma a vostro piacimento e non tralasciare l'essenziale. Tuttavia, se siete di passaggio nella metropoli o avete poco tempo, ecco unabreve guida per scoprire l'essenziale di Roma in un giorno, che vi servirà come primo contatto con la capitale italiana.

Cogliete l'occasione per conoscere Firenze

Se avete la fortuna di trascorrere diversi giorni a Roma e avete voglia di uscire dalla grande città per scoprire altri angoli d'Italia, vi consiglio di visitare Firenze da Roma, la culla del Rinascimento e una delle città più belle del Paese.

Ecco come arrivare da Roma a Firenze per una giornata intera.

Prenota un'escursione a Firenze da Roma

4. Come arrivare dall'aeroporto al centro di Roma?

Aeroporto di Roma| ©Ra Boe
Aeroporto di Roma| ©Ra Boe

Una volta atterrati nella Città Eterna, avete diverse possibilità per raggiungere il centro dai suoi due aeroporti: Ciampino e Fiumicino. Roma è una capitale molto turistica e ben collegata. La sua rete di trasporti pubblici comprende autobus, treni e metropolitana, che rendono facile spostarsi da un luogo all'altro. Il problema è la frequenza delle corse dall'aeroporto al centro città.

Un'altra opzione molto più costosa è il taxi, che ha una tariffa fissa di circa 30 euro più il supplemento notturno se si arriva di notte.

Confronto tra le diverse opzioni

In questo articolo riassumerò tutto quello che c'è da sapere per raggiungere il centro di Roma dall'aeroporto, ma posso già dirvi che l'opzione migliore, secondo la mia esperienza, è il trasferimento condiviso in cui viaggerete a bordo di un veicolo completamente attrezzato e dotato di tutti i comfort, che vi farà risparmiare tempo, denaro e problemi.

Inoltre, è molto più economico di un taxi!

Prenota il tuo trasferimento dall'aeroporto al centro città

5. È una città sicura?

Colosseo romano| ©Yoal Desurmont
Colosseo romano| ©Yoal Desurmont

Roma è una delle città più sicure d'Europa. In termini di pericolosità, è sempre dietro a Parigi, Atene e Napoli, tra le altre. Tuttavia, è necessario fare attenzione, soprattutto di notte, in particolare nelle strade isolate e nelle stazioni della metropolitana e dei treni.

Le zone più pericolose della capitale si trovano nella parte orientale e nella periferia della città.

Attenzione alle zone turistiche!

Come in tutte le grandi città come Londra, Madrid o New York, ci sono i borseggiatori.

Per essere sicuri di non essere scoperti, prestate particolare attenzione alla vostra borsa e ai vostri effetti personali in questi punti caldi (io di solito metto lo zaino davanti alla borsa per tenerlo sotto controllo):

Prenota i biglietti per Colosseo, Foro Romano e Palatino

6. Controllare le tariffe del cellulare e di internet e caricare i selfie

Passeggiare per Roma| ©Danila Giancipoli
Passeggiare per Roma| ©Danila Giancipoli

Ogni angolo di Roma merita di essere fotografato e durante il vostro viaggio probabilmente vorrete condividere le vostre istantanee con amici e familiari sui social media.

Il mio consiglio è di leggere attentamente le condizioni della vostra tariffa di telefonia mobile e di analizzare il costo delle chiamate e della connessione a Internet all'estero. È meglioinformarsi prima con la vostra compagnia di telefonia mobile per evitare sorprese e chiedere se è necessario attivare il servizio di roaming o se è attivato di default in Europa. Il roaming è il servizio che consente di utilizzare il proprio telefono cellulare in un altro Paese. Normalmente, se vi recate in uno Stato che fa parte dell'Unione Europea, pagherete la stessa tariffa che avete in Spagna. Ma controllate, non giocate d'azzardo!

Prenotare i biglietti per i Musei Capitolini

7. E una volta lì... Come mi muovo?

Con la metropolitana di Roma| ©Wikimedia
Con la metropolitana di Roma| ©Wikimedia

Se l'idea di noleggiare una Vespa e andare in giro con i capelli al vento vi sembra un'idea molto romantica ma poco pratica, Roma offre diversi mezzi di trasporto alternativi per girare la città come un romano.

Ecco i migliori:

  • Metropolitana: sebbene abbia solo tre linee (è una delle più piccole d'Europa), raggiunge i principali punti di interesse. In questo articolo vi darò una guida per muovervi nella metropolitana di Roma come un pesce nell'acqua: non potete sbagliare!
  • Tram: nonostante sia un mezzo di trasporto molto comodo, non percorrendo le arterie principali della città, non è molto utile.
  • Autobus: ci sono più di 350 linee di autobus. Se si vuole utilizzare il trasporto pubblico, è meglio combinarlo con la metropolitana.

C'è un trucco? Se acquistate la Omnia Card 24 h avrete accesso gratuito per un giorno intero all'Open Bus Vaticano e Roma, oltre all'ingresso ad alcuni dei principali monumenti della città, come i Musei Vaticani, la Cappella Sistina o le Catacombe di San Callisto. Sembra una buona idea, non è vero?

Consiglio del viaggiatore di Nuria Se resterete a Roma per più di 7 giorni, vi consiglio di acquistare un biglietto della metropolitana valido per una settimana.

Non dimenticate di convalidare il biglietto, altrimenti potreste incorrere in una multa di 50€.

8. Cosa mangiate a Roma? Siete amanti della pasta o della pizza?

La pasta a Roma| ©Amirali Mirhashemian
La pasta a Roma| ©Amirali Mirhashemian

A Roma non si vive solo di pasta e pizza (ma quasi).

Nella Città Eterna troverete ristoranti per tutte le tasche, dai più sofisticati, dove vanno le celebrità, alle trattorie familiari dove potrete mangiare come se foste a casa di vostra nonna.

Mettete gli stivali a Trastevere!

Gustare la pizza italiana| ©Nik Owens
Gustare la pizza italiana| ©Nik Owens

Se vi piace l'idea di andare in trattoria, date un'occhiata alla mia guida ai 10 migliori posti dove mangiare a Trastevere, il quartiere più autentico e pittoresco di Roma, per non cadere nelle trappole per turisti. Oh, e non dimenticate di provare il gelato artigianale di Roma e il tiramisù come dessert. Delizioso!

Tour gastronomico di Trastevere

9. Risparmia denaro e tempo nel tuo viaggio

Piazza di Spagna| ©Daniel Basso
Piazza di Spagna| ©Daniel Basso

La domanda da un milione di dollari che tutti ci siamo posti durante un viaggio: è meglio fare da soli o comprare un pass speciale? Secondo me, se volete essere spensierati e risparmiare, la cosa migliore da fare è acquistare la Roma Pass.

In questo post vi aiuterò a scegliere la carta turistica di Roma più adatta a voi. Date un'occhiata!

Cosa include la Roma Pass?

Roma Pass| ©Hellotickets
Roma Pass| ©Hellotickets
  • Trasporto gratuito per viaggi illimitati sui mezzi pubblici di Roma.
  • Accesso agli autobus turistici di Roma.
  • Mappa di Roma.
  • Guida di Roma e della Città del Vaticano.
  • Ingresso a 2 dei 6 monumenti principali di Roma.
  • Ingresso ridotto a tutti gli altri musei e siti della lista Roma Pass.
  • Ingresso alle principali attrazioni di Città del Vaticano.
  • Audioguida della Basilica di San Pietro.
  • Ingresso al Carcer Tullianum.
  • App Vox City Guide scaricabile.

Prenota il tuo Pass turistico di Roma

10. Acquista i tuoi biglietti in anticipo

Visitare la Città del Vaticano| ©Kai Pilger
Visitare la Città del Vaticano| ©Kai Pilger

Il Colosseo è stato per anni il monumento più visitato al mondo, riuscite a immaginare le code che si possono formare?

Quindi il miglior consiglio che posso darvi è di acquistare i biglietti per il Colosseo online e in anticipo: in questo modo non dovrete passare l'intera mattinata in coda e avrete la possibilità di vivere la Roma dei gladiatori e degli imperatori con unaguida esperta, che eleverà la vostra esperienza.

Inoltre, potrete usufruire di un biglietto combinato per il Colosseo e il Vaticano. Sapevate che questo anfiteatro veniva utilizzato per spettacoli cruenti come combattimenti tra animali selvatici? Potevano esserci combattimenti tra ippopotami, orsi, leoni, elefanti... che si concludevano con la loro crudele morte.

Questa è una delle storie che conoscerete durante la vostra visita guidata, che di solito dura circa tre ore. Volete perdervela?

Prenota i biglietti per il Vaticano