I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Saperne di più.

Escursioni a Napoli da Roma

Ecco tutto quello che devi sapere per viaggiare nella capitale della pizza da Roma e non perderti nulla.

Alex Grande

Alex Grande

11 minuti di lettura

Escursioni a Napoli da Roma

I tetti di Napoli in un giorno di sole | ©Mathias Bach

È facile innamorarsi di Napoli per la sua pizza, per il suo caos incessante, per le sue bellissime viste sul Vesuvio (se sai come trovarle), e per molte altre cose di cui ti parlerò se continui a leggere. Hai voglia di un viaggio a Napoli da Roma? Le seguenti righe sono per voi.

1. La migliore gita di un giorno a Napoli da Roma (ti porta anche a Pompei)

Pompei| ©Unsplash.com
Pompei| ©Unsplash.com

Se si decide di lasciare Roma per un giorno, quell'escursione deve valere la pena. E visitare Napoli e l'incredibile Pompei sono un ottimo motivo per dimenticare la maestosa Città Eterna per un giorno. Non so se è lo stesso per te, ma quando viaggio mi piace lasciarmi andare, divertirmi e non dovermi preoccupare troppo della logistica dei trasporti, soprattutto se ho un programma stretto - come in questo caso, se abbiamo solo un giorno per fare questa escursione.

Con questa gita giornaliera all-inclusive a Napoli e Pompei in inglese, partirete presto da Roma in un autobus privato e sarete accompagnati in ogni momento da una guida professionale che metterà tutto ciò che vedrete nel contesto (qualcosa che ho trovato essenziale, soprattutto a Pompei).

La sosta a Napoli vi permetterà di conoscere il centro storico della città e i suoi punti più importanti senza dover passare troppo tempo a spostarsi da un posto all'altro. Inoltre, avrete il tempo di mangiare e assaggiare una delle famose pizze napoletane, cosa potreste chiedere di più?

Sulla visita a Pompei

Farete un tour delle rovine di Pompei per circa due ore. Anche se a prima vista potrebbe non sembrare lungo, vi assicuro che è un tempo ragionevole per vedere i siti essenziali delle rovine e capire come si viveva in questa impressionante città che fu pietrificata dall'eruzione del Vesuvio.

Preparatevi a vedere resti ben conservati di quella che fu la città, utensili dei suoi cittadini, corpi pietrificati (non preoccupatevi, non è così impressionante come sembra) e anche l'ultima scoperta della città (scoperta alla fine del 2020): quello che si suppone sia stato un ristorante "fast food".

Se preferisci una visita più lunga a Pompei, puoi passarci fino a un giorno intero, o anche combinare il viaggio con una scalata al Vesuvio. Se vuoi conoscere tutte le possibilità, ti invito a leggere questo articolo su come visitare Pompei da Roma in un giorno.

Esplora le migliori gite di un giorno da Roma

2. Altre opzioni per raggiungere Napoli da Roma

Vista panoramica di Napoli| ©Aliya Izumi
Vista panoramica di Napoli| ©Aliya Izumi

In treno

Il treno è un'opzione molto conveniente per una gita di un giorno a Napoli da Roma. Non dovrete preoccuparvi del parcheggio, delle deviazioni inutili o delle fermate. Lo svantaggio rispetto ad altri metodi di trasporto può essere il prezzo: il biglietto del treno veloce, che ti porterà a Napoli in 1 ora e 15 minuti, costa tra i 44 e i 60 euro a tratta.

Un treno più lento, che impiega tra le 2 e le 3 ore per arrivare a Napoli, costa tra i 20 e i 27 euro a tratta a seconda della classe. Questa può essere una buona opzione se stai viaggiando con un budget limitato, e se prendi il treno la mattina presto avrai tutto il tempo per esplorare la città in un giorno. Controlla tutti gli orari e i prezzi sul sito ufficiale di Trenitalia.

Arrivare a Napoli da Roma in autobus

La maggior parte degli autobus per Napoli dalla capitale italiana sono gestiti da Flixbus, Baltour e BusCenter, e un biglietto di andata e ritorno di solito costa circa 20 euro. Gli autobus vanno direttamente a Napoli, partendo dall'Autostazione Tiburtina di Roma e arrivando alla stazione degli autobus di Piazza Garibaldi a Napoli in circa 2,5 ore.

La mia raccomandazione è di comprare i biglietti dell'autobus una settimana prima, per assicurarsi di avere posti disponibili per il giorno in cui si vuole fare il tour, e per togliersi il fastidio di ottenere anche un biglietto di ritorno.

In ogni caso, per essere onesto con te, non puoi vedere tutta Napoli in un giorno (specialmente se aggiungi i tempi di attesa per il trasporto pubblico). L'obiettivo della tua escursione da Roma è quello di goderti la città e passare una giornata diversa da quella che troveresti nella capitale italiana. Ecco l'itinerario che ho fatto durante la mia visita:

Esplora le migliori escursioni da Roma

3. Inizia con la migliore colazione di Napoli

Tipico caffè espresso per iniziare bene la giornata a Napoli| ©Louis Hansel
Tipico caffè espresso per iniziare bene la giornata a Napoli| ©Louis Hansel

Non sono un grande fan del caffè, ma bisogna ammettere che il caffè napoletano è qualcosa di degno dei palati più squisiti. La prima cosa che ho fatto quando sono scesa dal treno a Napoli è stata quella di dirigermi verso il Gran Caffè Gambrinus, un elegante caffè in stile viennese con pareti di marmo, sculture sugli scaffali e lampadari appesi al soffitto.

Probabilmente è familiare, dato che è diventato un posto abbastanza turistico, ma io sono un romantico e non volevo perdere l'occasione di prendere un espresso e sfogliatelle per colazione in uno dei posti preferiti di Oscar Wilde a Napoli.

4. Passeggiare per Piazza del Plebiscito

Piazza del Plebiscito a Napoli| ©Alex N.
Piazza del Plebiscito a Napoli| ©Alex N.

Piazza del Plebiscito è una piazza enorme, il nucleo della vita pubblica di Napoli e uno dei suoi principali punti di interesse. Prende il nome dal plebiscito tenutosi durante l'Unità d'Italia, grazie al quale Napoli divenne parte del Regno d'Italia e di Casa Savoia.

Come se non bastasse la sua importanza storica, la piazza ha quell'essenza italiana di grandezza e spettacolo, presieduta dall'immenso colonnato della chiesa di San Francesco di Paola. È una meraviglia neoclassica che impressiona di giorno e affascina di notte quando è illuminata.

5. Scoprire il Palazzo Reale

Il Palazzo Reale al tramonto| ©Michelangelo Ambrosini
Il Palazzo Reale al tramonto| ©Michelangelo Ambrosini

Il Palazzo Reale di Napoli è uno dei luoghi che meglio testimonia l'importanza della città durante i secoli XVIII e XIX. Le dimensioni e lo splendore di questo palazzo sono dovuti al fatto che servì come residenza della dinastia dei Borboni per un secolo, e più tardi passò nelle mani della famiglia Savoia.

Si è evoluto man mano che passava di mano, ma le sue sale conservano ancora la stravaganza dello stile napoletano del XVIII secolo. La sua facciata è coronata da otto statue di marmo dei re che governarono Napoli dal XII secolo fino all'Unità d'Italia.

Tuttavia, la parte impressionante del Palazzo Reale è all'interno: troverete una monumentale scala di marmo bianco e rosa che conduce agli Appartamenti Reali, al Teatro di Corte, alla Sala del Trono e alla Cappella Reale, tutti decorati con spettacolari dipinti e arazzi.

Il Palazzo Reale è aperto tutti i giorni tranne il mercoledì, dalle 09:00 alle 20:00, e l'ingresso costa 6€.

6. Entrare nel Teatro San Carlo

L'interno del Teatro San Carlo| ©Wikimedia
L'interno del Teatro San Carlo| ©Wikimedia

Questa è una visita a cui non ti preparano: la maestosità dell'interno del Teatro di San Carlo, quando alzi lo sguardo e ammiri il senso di infinito dei suoi sei piani e della cupola affrescata, è qualcosa che mi ha preso completamente alla sprovvista.

Per questo motivo, il Teatro San Carlo è considerato uno degli edifici d'opera più belli del mondo, ed è facile immaginare la sala piena di aristocratici dell'epoca, che discutono se dare un'occhiata al palco, al palco reale o a un amante furtivo dall'altra parte della gradinata.

L'unico modo per visitare l'interno del Teatro di San Carlo è assistere a uno spettacolo o unirsi a una delle visite guidate offerte dagli stessi organizzatori dell'edificio. Il tour dura circa un'ora, e vi consiglio di farlo anche se avete un po' meno tempo libero alla fine dell'itinerario.

7. Godetevi un'autentica pizza napoletana

Pizza tipica napoletana per ricaricare le batterie tra un tour e l'altro| ©Blake Wisz
Pizza tipica napoletana per ricaricare le batterie tra un tour e l'altro| ©Blake Wisz

Sono abbastanza sicuro che se vai a prendere il treno per tornare a Roma e dici al controllore che non hai mangiato una pizza durante la tua visita, lui strapperà il tuo biglietto e ti manderà in uno dei ristoranti dei suoi parenti.

No, seriamente, non credo che tu abbia bisogno di essere convinto che la pizza napoletana sia l'esempio più autentico di questo cibo venerato in tutto il mondo. Uno dei ristoranti più raccomandati è la pizzeria di Gino Sorbillo, ma le code sono spesso enormi. Gorizia 1916 è un altro dei ristoranti più rinomati della città, leggermente più caro ma anche più elegante, essendo nella zona elegante di Napoli. Infine, l'opzione che molti locali consiglieranno: L'antica Pizzeria da Michele Forcella.

8. Visita la Galleria Umberto I

Finestra sul tetto della Galleria Umberto I| ©Tom Podmore
Finestra sul tetto della Galleria Umberto I| ©Tom Podmore

La Galleria Umberto I è una tipica galleria commerciale italiana, dove troverete caffè e negozi per fare una pausa dalla visita della città. Per me, la freschezza dell'interno e la decorazione zodiacale delle piastrelle del pavimento da sola, combinata con il senso di spazio che si apre sotto i soffitti dell'edificio, rendono la galleria degna di una fermata.

Se siete stati a Milano, la Galleria Umberto I vi ricorderà molto la Galleria Vittorio Emanuele II, essendo stata un'ispirazione diretta nella costruzione di questo edificio napoletano.

Nel caso in cui tu abbia optato per un'altra colazione per iniziare la giornata, nella galleria puoi trovare una deliziosa sfogliatella e altri dolci. A quel punto, avrete capito che la pasticceria e i dolci sono una delle passioni di Napoli.

9. Attraversare Via Toledo

Via Toledo è una delle poche strade diritte che troverete a Napoli. Quando la raggiungerete, vi renderete conto che avete vagato per tutto il giorno lungo vicoli a forma di serpente. Come tale, Via Toledo è la strada dello shopping della città, con edifici in molti stili diversi e negozi di tutti i tipi.

Consiglio del viaggiatore di Alex

La stazione della metropolitana di Toledo è, senza dubbio, una delle più belle che abbia mai visto - è meglio che non vi dia una descrizione e vi lasci scoprire da soli!

10. Immergiti nel centro storico di Napoli

Immagine tipica delle stradine del centro di Napoli| ©Samuel C.
Immagine tipica delle stradine del centro di Napoli| ©Samuel C.

Il cuore della città di Napoli è fatto per perdersi. Camminando per le sue strade troverete una chiesa praticamente ad ogni angolo, e potrete godervi la vita che scorre: musicisti di strada, studi di artisti, vecchi che guardano il calcio in TV in un bar, e negozi di tutti i tipi che sono difficili da descrivere.

Le strade sono strette e offrono poca privacy agli abitanti. Basta alzare lo sguardo per vedere le tipiche scene familiari italiane che si svolgono davanti a voi, attraverso le finestre delle loro case. Se vuoi assorbire l'essenza di Napoli, questa è la zona dove potrai respirare l'atmosfera più genuina della città.

Qualcosa che vi interesserà se vi piace il mondo antico è che si può vedere parte della viabilità della città greco-romana di Neapolis. Spaccanapoli, che potrebbe essere tradotto come "Napoli corta", è una successione di strade che divide letteralmente la città in due: Via Della Anticaglia (Decumano Superiore), Via Dei Tribunali (Decumano Maggiore) e la strada che inizia come Via Benedetto Croce e diventa Via San Biagio Dei Librai (Decumano Inferiore).

11. Contemplare la Cattedrale di Napoli

Cattedrale di Napoli| ©Wikimedia
Cattedrale di Napoli| ©Wikimedia

Delle circa cinquecento chiese di Napoli, nessuna può eguagliare la cattedrale della città: il Duomo di San Gennaro o Duomo di Santa Maria Assunta, come è conosciuto dai locali.

Anche se non così impressionante come il Duomo di Firenze o Milano, la Cattedrale di Napoli è un miscuglio di stili gotico e barocco con un interno impressionante decorato con affreschi che evocano l'immagine del Paradiso.

12. Il miglior tramonto, da Castel Sant'Elmo

Napoli al tramonto| ©Alex N.
Napoli al tramonto| ©Alex N.

Il piano perfetto per finire la giornata è quello di prendere la funicolare fino a Castel Sant'Elmo, una fortezza del XIII secolo a forma di stella, in cima alla collina del Vomero. Lì incontrerai gente del posto e turisti che hanno imparato la lezione: non per niente da questa cima si possono godere le migliori viste a 360º della città, del Vesuvio e del Golfo di Napoli.

Un modo perfetto per concludere il tuo viaggio a Napoli prima di tornare a Roma.

13. Muoversi a Napoli in tutta comodità

Immagine tipica delle strade strette del centro di Napoli| ©Vincenzo La Montagna
Immagine tipica delle strade strette del centro di Napoli| ©Vincenzo La Montagna

Il modo migliore per conoscere Napoli è a piedi: è l'unico modo per trovare le strade più autentiche e respirare l'essenza della città. Tuttavia, in una gita di un giorno di solito si ha un programma serrato, quindi per muoversi a Napoli consiglio di prendere la metropolitana.

La metropolitana di Napoli ha due linee, 1 e 6 (è un mistero cosa sia successo alle altre) e copre quasi tutta l'area metropolitana della città.

Se hai scelto di guidare fino a Napoli, fai attenzione perché ci sono diverse aree di importanza storica dove il parcheggio sarà costoso, con multe fino a 90 euro. Queste aree sono chiamate ZTL (Zona a Traffico Limitato) e sono meglio evitate parcheggiando alla periferia della città o controllando una mappa di queste aree prima di parcheggiare l'auto.

14. Consigli e suggerimenti per il tuo viaggio a Napoli da Roma

Strade tipiche di Napoli| ©Paul Postema
Strade tipiche di Napoli| ©Paul Postema

Attenzione ai borseggiatori

Napoli è una città con una reputazione un po' macchiata per essere poco turistica. Non preoccuparti troppo, finché stai attento ai borseggiatori ed eviti di lasciare le zone più centrali dovresti essere a posto.

Indossare scarpe comode

Dato che camminerai tutto il giorno in questo tour, ricordati di essere ben preparato: vorrai mettere in valigia scarpe da ginnastica, uno zaino con acqua, un power bank per caricare il tuo cellulare e qualcosa di caldo per la sera se viaggi in estate. In inverno, l'idea migliore è quella di vestirsi a strati in modo da essere più o meno caldi con il passare della giornata.

Essere preparati con i contanti

Alcuni negozi e ristoranti accettano solo contanti, quindi porta con te qualche spicciolo per ogni evenienza (la mia raccomandazione: prendine abbastanza).

Se non parli italiano, non preoccuparti

Se non parli italiano, non avrai problemi a Roma, perché possono più o meno capirti in spagnolo o anche in inglese. Ma se stai viaggiando a Napoli, ti consiglio di avere un'applicazione di traduzione installata sul tuo cellulare perché può renderti la vita più facile in alcune occasioni.

15. Altre escursioni che potrebbero interessarti

Se conosci già Napoli o non sei troppo interessato a visitare questa città, forse Firenze è un'opzione migliore per te. Prima di partire da Roma, vi consiglio di leggere di più su come prepararsi a questa esperienza qui: Gite in giornata a Firenze da Roma. Una delle (tante) cose buone di Roma è la sua posizione sulla mappa: oltre ad essere al centro della penisola italiana, ha un sacco di luoghi emblematici da visitare nei suoi dintorni. Se hai voglia di scoprirli, ecco una lista di quelli che secondo me sono i migliori posti da visitare vicino a Roma.