I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Saperne di più.

Biglietti per la Cappella Sistina: come acquistare, prezzi e orari di apertura

Vedere la Cappella Sistina durante una visita a Roma è praticamente obbligatorio. Ecco come sfruttare al meglio la visita a questo tesoro artistico.

Alex Grande

Alex Grande

7 minuti di lettura

Biglietti per la Cappella Sistina: come acquistare, prezzi e orari di apertura

Il famoso affresco di Michelangelo nella Cappella Sistina | ©Agatha Depine

Gli affreschi della Cappella Sistina sono uno dei pochi insiemi artistici che sembrano fuori dal tempo e dallo spazio: quando si alza lo sguardo per ammirarli si ha la sensazione di vedere qualcosa di antico e moderno allo stesso tempo, e la sensazione di stupore è così grande che ci si può solo chiedere come sia stato possibile creare qualcosa di così impressionante. La Cappella Sistina fa parte dei Musei Vaticani, quindi per visitarla è necessario acquistare un biglietto o partecipare a una visita guidata del museo. Continuate a leggere e vi dirò quali opzioni avete per visitare uno dei più grandi tesori artistici del mondo e alcuni consigli per sfruttare al meglio la vostra visita.## Come acquistare i biglietti per visitare la Cappella Sistina
Per accedere alla Cappella Sistina è necessario un biglietto per i Musei Vaticani: è meglio prenotare online e in anticipo, per evitare code e assicurarsi la disponibilità al miglior prezzo. Su Hellotickets troverete le visite guidate più economiche in inglese e avrete la possibilità di cancellare il biglietto o il tour in caso di imprevisti.

Prenotate i biglietti skip the line per il Vaticano e la Cappella Sistina

Acquistare i biglietti presso la biglietteria della Cappella Sistina

Cappella Sistina| ©Richard Mortel
Cappella Sistina| ©Richard Mortel

È possibile acquistare i biglietti presso la biglietteria dei Musei Vaticani, ma non lo consiglio affatto. La coda è così lunga che avvolge letteralmente le mura del Vaticano (se vi capita di fare un giro, ve ne accorgerete e sarete davvero sorpresi di vedere una coda così lunga). Il mio consiglio è di acquistarli online e in anticipo per essere sicuri di avere un posto nel giorno e nell'ora che decidete.

Prenotare i biglietti per il Vaticano e la Cappella Sistina

Biglietti per i Musei Vaticani

Sala dei Musei Vaticani| ©Corey Buckley
Sala dei Musei Vaticani| ©Corey Buckley

Se volete visitare i Musei Vaticani e la Cappella Sistina da soli, acquistare il biglietto online è la soluzione migliore. Eviterete le code per entrare in questa affollata attrazione turistica, la cui folla è l'unica cosa che può rovinare la vostra esperienza. Avrete accesso prioritario ai Musei Vaticani, dove riceverete all'ingresso una mappa e un breve orientamento sul tour consigliato, e potrete entrare nella Cappella Sistina e nelle Stanze di Raffaello. Con questi biglietti, potrete rimanere nei Musei Vaticani per tutto il tempo che vorrete per esplorare le stanze al vostro ritmo.### Lo consiglio se
Se evitate i gruppi turistici e non avete bisogno di una guida per visitare i Musei Vaticani, questo è il biglietto che fa per voi.

Prenotate i biglietti skip the line per il Vaticano e la Cappella Sistina

Visitate il Vaticano con un biglietto Premium di accesso anticipato

Sala Rotonda, Musei Vaticani| ©Richard Mortel
Sala Rotonda, Musei Vaticani| ©Richard Mortel

Se state cercando l'esperienza migliore per visitare la Cappella Sistina, è questa. Si tratta di un tour privato della Città del Vaticano, con la particolarità che entrerete in Vaticano all'alba, evitando la folla ed esplorando questo luogo straordinario in compagnia esclusiva del vostro gruppo. Come potete immaginare, la Cappella Sistina è una delle attrazioni turistiche più visitate al mondo, quindi evitare la folla e ammirarla in pace cambierà totalmente la vostra esperienza.### Lo consiglio se
Se siete alla ricerca della perfetta esperienza della Cappella Sistina, per evitare la folla di turisti e visitare il Vaticano alle prime luci del giorno, questo è il tour perfetto per voi.

Prenotauna visita anticipata al Vaticano e alla Cappella Sistina

Come saltare le code per entrare nella Cappella Sistina

Le code per accedere ai Musei Vaticani e alla famosa Cappella Sistina possono durare diverse ore, il che complica certamente il piacere dell'esperienza. Per questo motivo è meglio acquistare i biglietti online, evitare di recarsi in biglietteria e, al momento della prenotazione, scegliere un'opzione che garantisca di evitare le code. Ad esempio, con questo tour guidato della Cappella Sistina, dei Musei Vaticani e di San Pietro avrete accesso diretto alla Cappella Sistina senza dover aspettare.

Prenotate i biglietti skip the line per il Vaticano e la Cappella Sistina

Orari di apertura della Cappella Sistina e periodo migliore per visitarla

Cappella Sistina| ©Richard Mortel
Cappella Sistina| ©Richard Mortel

La Cappella Sistina può essere visitata dal lunedì al sabato, dalle 9.00 alle 18.00. L'ultimo ingresso è alle 16.30 e alle 17.30 circa tutti i visitatori del Vaticano iniziano ad uscire. Il momento migliore per visitare la Cappella Sistina è la mattina presto, con un tour Early Bird o con il primo accesso dopo l'apertura. Tende a essere meno affollato il giovedì e il venerdì. È anche possibile visitare i Musei Vaticani poco prima dell'orario di chiusura per evitare la folla, ma si rischia di rimanere chiusi prima di completare la visita. L'ultima domenica di ogni mese, i Musei Vaticani e la Cappella Sistina sono aperti dalle 9.00 alle 14.30, con l'ultimo ingresso alle 12.00. In questo giorno, l'ingresso alla Cappella Sistina è gratuito, quindi potrebbe essere una buona opzione se avete un budget limitato, ma non ve lo consiglio perché le code e la folla sono mostruose. Una bella esperienza è visitare i Musei Vaticani di notte; sono aperti il venerdì sera dalle 19 alle 23 da metà aprile a fine ottobre.

Prenotate una visita di prima mattina al Vaticano e alla Cappella Sistina

Consigli per visitare la Cappella Sistina

Cappella Sistina| ©Dennis Jarvis
Cappella Sistina| ©Dennis Jarvis

Ecco alcuni consigli che ho imparato durante la mia visita alla Cappella Sistina e che vi aiuteranno a risparmiare tempo e a visitare la vastità del Vaticano come se ci foste già stati.### Come trovare la Cappella Sistina

Per raggiungere la Cappella Sistina appena entrati in Vaticano, salite le scale mobili e girate a sinistra nel cortile dell'Ananas. Attraversate il cortile e girate a sinistra, dove troverete una rampa di scale, attraversate il cortile ottagonale ed entrate nella Sala Rotonda, dove troverete la vasca da bagno di Nerone. Ora girate a sinistra, attraversate la stanza della tomba di Costantino, salite le scale, entrate nella Sala degli Arazzi e proseguite dritto fino a trovare la Cappella Sistina.### Abbigliamento e fotografia

Per visitare un luogo il cui soprannome è Santa Sede, si sa che bisogna indossare un abbigliamento appropriato (come per molti altri luoghi di culto a Roma, quindi per la visita alla Cappella Sistina sarete ormai abituati). Ginocchia e spalle devono essere completamente coperte, anche in estate. E no, non è possibile scattare foto all'interno della Cappella Sistina per diversi motivi, soprattutto per evitare che un eventuale flash possa rovinare gli affreschi che la decorano. Le guardie sono molto attente a questo aspetto e vi sgrideranno se vi vedranno scattare foto con una macchina fotografica o con il cellulare, e se vi beccheranno più volte potranno anche buttarvi fuori dalla stanza. Quindi, godetevi la visita e ammirate con i vostri occhi la bellezza mozzafiato che avete davanti.## Cosa sapere prima di prenotare

Cortile dei Musei Vaticani| ©robertsharp
Cortile dei Musei Vaticani| ©robertsharp
  • Quando prenotate i biglietti o il tour, riceverete un'e-mail di conferma all'indirizzo che avete indicato. Il mio consiglio è di aprirlo per controllare che tutto sia corretto e di conservarlo in posta prioritaria, per averlo a portata di mano all'ingresso del Vaticano o al punto d'incontro con la guida - potete ottenere un rimborso del 100% se volete cancellare l'esperienza, ma fate attenzione perché solo se lo restituite 24 ore prima del giorno dell'esperienza. Per restituire i biglietti o annullare il tour, andare all'e-mail e cercare le istruzioni - Il mercoledì non è possibile entrare nella Basilica di San Pietro a causa dell'udienza papale. Il mio consiglio è di prenotare per un giorno diverso dal mercoledì, in modo da poter includere questa visita nel vostro tour del Vaticano - Se avete acquistato o avete intenzione di acquistare la Omnia Card, notate che include l'ingresso ai Musei Vaticani, in modo da evitare di doverla acquistare separatamente. Tuttavia, se volete fare un tour, dovrete prenotarlo separatamente.

Prenotare i biglietti per il Vaticano e la Cappella Sistina

Cos'altro vedere nei Musei Vaticani

Galleria di Mappe| ©Northfielder
Galleria di Mappe| ©Northfielder

Ecco le sale che mi hanno colpito di più durante la mia visita ai Musei Vaticani, in ordine sparso, solo per un vostro riferimento. In totale, per vedere tutto di prima mattina e senza particolare fretta, ho impiegato circa 3 ore.

  • Pinacoteca Vaticana: questo palazzo ospita più di 400 opere d'arte di pittori come Giotto e Fra Angelico, esponenti di spicco del primo Rinascimento, oltre a Raffaello, Leonardo da Vinci e Caravaggio.
  • Collezione di arte religiosa contemporanea: in 55 sale troverete circa 800 opere di artisti come Chagall, Dalí, Gauguin, Kandinsky o Van Gogh, qualcosa che sicuramente non mi aspettavo di trovare in Vaticano. Museo Pio-Clementino: ci sono diverse sale dedicate all'esposizione di sculture greche e romane, alcune molto famose come l'Apollo del Belvedere, l'Apoxymen o l'Afrodite di Cnido. Museo Gregoriano Egizio: qui sono conservati reperti archeologici e opere d'arte egizie, assire, mesopotamiche e di altre culture antiche, provenienti soprattutto da Villa Adriana a Tivoli. Stanze di Raffaello: la visita più importante dei Musei Vaticani dopo la Cappella Sistina. Ci sono 4 sale che espongono affreschi di Raffaello e dei membri della sua scuola - Sala dell'Immacolata Concezione: una sala interamente decorata con affreschi dedicati alla vita della Vergine Maria - Galleria delle Carte Geografiche: ospita quella che probabilmente è la più grande collezione cartografica del mondo, esposta sulle pareti di un'impressionante galleria.
  • Cappella Sistina: non credo che vi dimenticherete di visitare la Cappella Sistina durante la vostra visita ai Musei Vaticani, ma poiché sono state viste cose più strane, la lascerò qui per chiudere l'elenco, per sicurezza.

Prenotare i biglietti per il Vaticano e la Cappella Sistina

Altre esperienze degne di nota a Roma

Non tutto a Roma è legato alla visita dei monumenti e degli edifici storici. Molte persone si concentrano su tutti i luoghi in cui devono entrare e su tutte le attrazioni imperdibili, per poi rendersi conto, alla fine del viaggio, di aver perso ciò che conta davvero: conoscere la città. Per non farvi mancare nulla, vi lascio con un articolo che vi guiderà nella scelta del miglior tour di Roma, un'esperienza che vi consiglio vivamente: I migliori tour di RomaAnche se non hanno lo splendore e l'immensità delle sale espositive del Vaticano, i Musei Capitolini sono una visita che vale la pena di fare e che di solito non rientra nei circuiti turistici più tipici. Se volete saperne di più su questo museo, ho scritto una guida che può aiutarvi a pianificare una visita: Biglietti per i Musei Capitolini di Roma: come acquistare e cosa vedere.