I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Saperne di più.

I 10 migliori monumenti di Roma

Roma è un tesoro! Se state programmando un viaggio nella capitale italiana, prendete nota dei principali monumenti da vedere durante la vostra visita.

Isabel Catalán

Isabel Catalán

9 minuti di lettura

I 10 migliori monumenti di Roma

Visita a Piazza di Spagna a Roma | ©Natasa Dav

Roma è una città monumentale e ricca di storia, dove passeggiando per le sue strade sembra di essere in un museo a cielo aperto. Ovunque ci si giri si può trovare qualcosa di sorprendente da vedere e da ammirare.

Se è la vostra prima volta nella "Città Eterna", in questo post diamo un'occhiata ai 10 migliori monumenti di Roma in modo che sappiate quali sono i più essenziali che non potete perdere nel vostro itinerario di cosa vedere e fare a Roma. Iniziamo!

1. Il Colosseo romano

Vista laterale del Colosseo romano| ©Den Harrson
Vista laterale del Colosseo romano| ©Den Harrson

Il Colosseo è il monumento più importante di Roma e un simbolo della città. Antico di circa due millenni (per usare un eufemismo), è il più grande anfiteatro costruito durante l'Impero Romano, con una capacità di 50.000 spettatori che nessun altro edificio ha superato fino al XX secolo.

La sua costruzione iniziò nel 72 d.C. durante il regno dell'imperatore Vespasiano e per più di cinque secoli ospitò i più svariati spettacoli goduti dalla popolazione dell'epoca: battaglie navali, combattimenti tra gladiatori, lotte tra bestie selvatiche ed esecuzioni pubbliche di prigionieri, tra gli altri.

Gli ultimi giochi che si tennero nel Colosseo si svolsero nel VI secolo d.C. e, nonostante i numerosi incendi, terremoti e saccheggi durante il Medioevo, questo monumento iconico continua a presidiare l'imponente paesaggio di Roma.

Se la sua architettura è impressionante all'esterno, l'interno del Colosseo non vi lascerà indifferenti. Non c'è dubbio che sia uno dei migliori monumenti di Roma e per visitarlo senza dover fare code interminabili all'ingresso, vi consiglio di leggere il post sui biglietti per il Colosseo a Roma.

Acquista i biglietti per il Colosseo a Roma

2. Basilica di San Pietro

Basilica di San Pietro in Vaticano| ©Carlos Graterol
Basilica di San Pietro in Vaticano| ©Carlos Graterol

La Basilica di San Pietro è la più grande chiesa cristiana del mondo e un importante simbolo spirituale per i cattolici, in quanto fu eretta sulla tomba di San Pietro Apostolo (il primo Papa della storia) che fu martirizzato a Roma e le cui spoglie riposano al suo interno.

Nel XVI secolo papa Giulio II ordinò di costruirlo sopra un precedente tempio che l'imperatore Costantino fece erigere nel IV secolo d.C. e che rimase in piedi per oltre mille anni. Oltre a essere un'icona religiosa, la Basilica di San Pietro è anche un capolavoro dell'arte.

Al progetto parteciparono grandi artisti come Gian Lorenzo Bernini, Michelangelo, Giacomo Della Porta, Donato d'Angelo Bramante e Carlo Maderno e le opere durarono per quasi due secoli.

C'è molto da vedere all'interno! Per conoscerla a fondo e vivere al meglio l'esperienza, nel post Visitare la Basilica di San Pietro troverete tutto quello che c'è da sapere su questo monumento.

Non dimenticate di salire sulla Cupola della Basilica di San Pietro, perché da lassù avrete una delle migliori viste di Roma.

  • Indirizzo: Piazza San Pietro, 00120. Città del Vaticano.
  • Come arrivare: Con la metropolitana, linea A, stazione Ottaviano.

Acquista i biglietti per la Basilica di San Pietro con la salita alla cupola

3. Cappella Sistina

Cappella Sistina| ©Dennis Jarvis
Cappella Sistina| ©Dennis Jarvis

La Cappella Sistina è uno dei più grandi gioielli rinascimentali di Roma e il capolavoro di Michelangelo, nonostante la sua inesperienza in campo pittorico, visto che si dichiarava scultore e non pittore.

La commissione di Giulio II fu una vera sfida per l'artista, che dedicò dieci anni della sua vita alla decorazione della volta e della parete di fondo sopra l'altare maggiore, e il risultato è una meraviglia. Tuttavia, altri artisti che lavorarono in questo spazio furono Botticelli, Perugino e Luca.

È innegabile che questo sia uno dei luoghi essenziali da vedere a Roma durante un viaggio! La Cappella Sistina si trova vicino alla Basilica di San Pietro, all'interno del percorso di visita dei Musei Vaticani.

È una delle cappelle del Palazzo Apostolico della Città del Vaticano, dove si trova la residenza ufficiale del Santo Padre, ed è nota non solo per la sua spettacolare decorazione ma anche per essere il luogo in cui vengono scelti i Papi.

Per entrare nella Cappella Sistina è necessario acquistare un biglietto o partecipare a una visita guidata del museo. Nel post sui biglietti per la Cappella Sistina a Roma.

  • Indirizzo: Viale Vaticano, 51.
  • Come arrivare: in metropolitana, linea A, stazione Cipro-Musei Vaticani.

Acquistare i biglietti per la Cappella Sistina

4. Fontana di Trevi

Fontana di Trevi| ©Michele Bitetto
Fontana di Trevi| ©Michele Bitetto

La Fontana di Trevi è uno dei migliori monumenti di Roma e quindi uno dei luoghi più visitati della città. Il motivo è semplice: è la fontana più bella del mondo.

La sua storia risale all'epoca dell'imperatore Augusto, quando questa fontana costituiva il tratto finale dell'acquedotto Aqua Virgo costruito nel I secolo a.C. Tuttavia, la fontana attuale risale al XVII secolo e fu commissionata da Papa Clemente XII all'architetto Nicola Salvi, che sorprese tutti con questa allegoria dell'oceano presieduta dal dio Nettuno.

Ed è qualcosa che accade per generazioni, perché quando si guarda la Fontana di Trevi dal davanti si rimane colpiti dal contrasto tra le piccole dimensioni della piazza in cui sorge e la monumentalità della fontana stessa.

Se volete vederlo in tutto il suo splendore ed evitare la folla, vi consiglio di visitarlo in un momento diverso da mezzogiorno o alla fine della giornata, perché è più probabile che incontriate una folla di turisti.

  • Indirizzo: Piazza di Trevi. 00187, Roma.
  • Come arrivare: in metropolitana, linea A, stazione Barberini.

Il consiglio del viaggiatore di Isabel

Quando visitate la Fontana di Trevi, non dimenticate di seguire la tradizione di gettare una moneta nell'acqua per riportare la fortuna a Roma.

5. Il Pantheon di Agrippa

Il famoso Pantheon di Roma| ©Ana Rey
Il famoso Pantheon di Roma| ©Ana Rey

Il Pantheon di Agrippa è uno dei migliori monumenti di Roma da visitare, essendo l'edificio meglio conservato dell'Antica Roma. Questo fu possibile perché all'inizio del VII secolo papa Bonifacio IV la trasformò in una chiesa dedicata ai cristiani martirizzati durante le persecuzioni.

Questo edificio risale al II secolo d.C. ed è una delle più grandi opere dell'architettura romana. Le caratteristiche più rilevanti del Pantheon di Agrippa sono la precisione e l'armonia della sua costruzione e l'oculo centrale della cupola attraverso il quale penetra la luce del sole, conferendo al tempio un'atmosfera unica.

Questo monumento merita una visita in qualsiasi periodo dell'anno, ma vi consiglio di visitarlo soprattutto il 21 giugno (durante il solstizio d'estate) per vedere la luce del sole passare attraverso l'oculo perpendicolarmente o la domenica di Pentecoste, quando dopo la messa delle 10.30 una pioggia di petali rossi viene lanciata attraverso l'oculo in ricordo della discesa dello Spirito Santo sugli apostoli. È uno spettacolo bellissimo!

Oltre che una chiesa, il Pantheon di Agrippa è anche un pantheon reale, poiché contiene le tombe di Vittorio Emanuele II, Umberto I e Margherita di Savoia e persino la tomba del pittore rinascimentale Raffaello.

  • Indirizzo: Piazza della Rotonda.
  • Come arrivare: in metropolitana, linea A, stazione Barberini.

6. La Basilica di San Giovanni in Laterano

Basilica di San Giovanni a Roma di notte| ©Mark CjC
Basilica di San Giovanni a Roma di notte| ©Mark CjC

La Basilica di San Giovanni in Laterano è un altro dei migliori monumenti da visitare a Roma, in quanto è un tempio molto speciale. Sapevate che è stata la prima chiesa costruita in città nel IV secolo d.C.?

Delle quattro basiliche maggiori che esistono nella "Città Eterna", San Giovanni in Laterano è la più importante di tutte. Non solo per il suo significato storico di cattedrale di Roma e luogo in cui sono stati proclamati tutti i papi fino a non molto tempo fa, ma anche per la bellezza degli interni della basilica: tutto è sontuosamente decorato, dal soffitto al pavimento!

Vi consiglio di visitarla durante il vostro viaggio in città se siete interessati alla storia, all'architettura e all'arte religiosa. Le sue dimensioni vi stupiranno, così come l'eleganza delle sue cappelle, il chiostro cosmatesco o l'altare sotto un baldacchino gotico. Vedrete anche siti sorprendenti come il Santuario della Scala Santa, la Cappella Sancta Sanctorum** e il **Palazzo del Laterano, che hanno una storia molto interessante all'interno della cristianità.

  • Indirizzo: Piazza di San Giovanni in Laterano, 4.
  • Come arrivare: in metropolitana, linea A, stazione San Giovanni.

7. Il Foro Romano

Vista del Colosseo e dei Fori dal Campidoglio| ©Unsplash
Vista del Colosseo e dei Fori dal Campidoglio| ©Unsplash

Accanto al Colosseo si trova il Foro Romano, un altro esempio dei più bei monumenti di Roma che completerà la vostra visione della Roma antica insieme ad altre attrazioni turistiche dell'epoca come il Pantheon di Agrippa, le Terme di Caracalla o lo stesso Anfiteatro Flavio.

Il Foro Romano rappresentava l'epicentro della vita pubblica durante la Repubblica e l'Impero. È uno dei luoghi più interessanti della città, ricco di templi, palazzi, archi e altre costruzioni generalmente in buono stato di conservazione. Infatti, camminando lungo la Via Sacra, si può immaginare come fosse Roma nel suo periodo di massimo splendore, più di 2.000 anni fa: è incredibile! C'è così tanto da esplorare qui che potreste trascorrere diverse ore senza annoiarvi.

È una delle visite obbligatorie a Roma e, poiché è un luogo così popolare, vi consiglio di procurarvi i biglietti in anticipo per evitare le lunghe code di turisti che si formano all'ingresso. Nel post sui biglietti per il Foro Romano potete vedere come ottenerli per non perdervi nulla.

  • Indirizzo: Via della Salara Vecchia, 5/6, 00186 Roma.
  • Come arrivare: in metropolitana, linea B, stazione Colosseo.

Prenotate una visita guidata al Foro Romano

8. Castel Sant'Angelo

Castel Sant'Angelo| ©David Edkins
Castel Sant'Angelo| ©David Edkins

Sulla riva destra del Tevere, a breve distanza dal Vaticano, si trova Castel Sant'Angelo. Una fortezza del II secolo d.C. che l'imperatore Adriano progettò come mausoleo della sua famiglia, ma che finì per diventare un edificio militare e una residenza papale utilizzata in tempi di turbolenza. Si diceva che fino alla resa di Castel Sant'Angelo nessuno avrebbe potuto affermare di essere il conquistatore di Roma.

Oggi questo monumento ospita il Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo con un'interessante collezione di dipinti, sculture, ceramiche e armi d'epoca.

Vi consiglio di acquistare i biglietti per Castel Sant'Angelo non solo per la sua importanza storica e per il valore dei pezzi del museo, ma anche perché dalla terrazza della fortezza avrete una delle viste più belle della città con il fiume Tevere, la Basilica di San Pietro e il Ponte Sant'Angelo (uno dei ponti più belli di Roma) all'orizzonte.

  • Indirizzo: Lungotevere Castello, 50.
  • Come arrivare: in autobus, linee 23, 34, 49, 49, 64, 87, 280, 492, 926 e 990.

Acquista i biglietti per Castel Sant'Angelo

9. Le catacombe di Roma

Passaggio Catacombe di San Calixto| ©Steve Collis
Passaggio Catacombe di San Calixto| ©Steve Collis

A Roma ci sono più di sessanta catacombe, costituite da centinaia di chilometri di gallerie sotterranee contenenti migliaia di tombe. Nell'immaginario popolare, le catacombe erano il nascondiglio in cui si rifugiarono i primi cristiani in fuga dalle persecuzioni imperiali, ma in realtà erano cimiteri in cui i cristiani seppellivano i loro morti e solo in casi del tutto eccezionali servivano come rifugio occasionale per la celebrazione dell'Eucaristia.

Di tutte le catacombe di Roma, solo alcune sono visitabili, in particolare quelle di maggiore interesse storico, come quelle di San Callisto, San Sebastiano o Domitilla (sulla via Appia) o quelle di Sant'Agnese o Santa Priscilla (a nord della città).

È possibile visitare le catacombe di Roma solo con una visita guidata organizzata, poiché si viaggia nelle profondità della terra e i tunnel sono piuttosto stretti e bui. Se non soffrite di claustrofobia, questo è uno dei migliori monumenti di Roma da visitare.

Se esplorare le catacombe della "Città Eterna" è una delle attività che volete assolutamente fare durante il vostro viaggio, allora vi consiglio di leggere il post sui biglietti per le Catacombe di Roma per sapere come ottenerli, e non dimenticate le Catacombe Vaticane1.

  • Indirizzo: Varie sedi
  • Come arrivare: Per raggiungere le Catacombe di San Callisto sulla Via Appia si può prendere il 118 dalla stazione della metropolitana Colosseo (linea B).

Acquistare i biglietti per le Catacombe di Roma

10. Il monumento a Vittorio Emanuele II

Piazza Venezia con il Monumento al Vittoriano| ©Renata Rodrigues
Piazza Venezia con il Monumento al Vittoriano| ©Renata Rodrigues

Conosciuto popolarmente come "Vittoriale", il Monumento a Vittorio Emanuele II è una colossale costruzione in marmo bianco eretta per onorare la nazione e il monarca dopo la riunificazione dell'Italia.

È interessante notare che il monumento inizialmente non piaceva ai romani perché ritenevano che le sue dimensioni e il suo stile non si adattassero all'ambiente di Piazza Venezia. Oggi, tuttavia, è uno dei monumenti più apprezzati dai visitatori di Roma.

Ospita il Museo Centrale del Risorgimento, l'Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano e la Tomba del Milite Ignoto, dove la fiamma eterna brilla in omaggio ai caduti per la patria.

Tuttavia, una delle principali attrazioni di questo monumento per i turisti, oltre alla sua maestosa estetica, sono le viste panoramiche dalla terrazza superiore (all'altezza delle quadrighe) del Colosseo, dei Fori Imperiali, del Foro Romano, di Via del Corso o della Colonna Traiana. Non riuscirete a smettere di scattare foto!

  • Indirizzo: Piazza Venezia
  • Come arrivare: In autobus, linee 30, 51, 83, 87, 160 e 170.