I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Saperne di più.

Il miglior periodo per andare a New York

Se siete sicuri che il vostro prossimo viaggio sarà a New York, ma non sapete quando è il periodo migliore dell'anno per visitare questa città spettacolare, continuate a leggere!

María Cano

María Cano

13 minuti di lettura

Il miglior periodo per andare a New York

Tramonto a Manhattan | ©Luca Bravo

Siamo tutti d'accordo che non c'è un brutto momento per visitare New York: di giorno, di notte, in qualsiasi momento dell'anno .... La capitale del mondo ha molto da offrire, ogni volta che ci si reca.

Tuttavia, New York è una città tipicamente molto fredda nei mesi invernali e molto calda in estate. Quindi un buon periodo per goderne appieno è la primavera e l'autunno.

Tuttavia, è necessario prendere in considerazione anche altri fattori per il vostro viaggio, come il prezzo e la saturazione turistica. Di seguito, vi svelerò tutto ciò che dovete sapere per organizzare al meglio il vostro viaggio a New York, a seconda di ciò che desiderate fare.

Quando è il momento migliore per visitare New York?

L'Empire State Building dalle strade di New York| ©Hellotickets
L'Empire State Building dalle strade di New York| ©Hellotickets

Considerando il clima e le ore di sole, il periodo migliore per recarsi a New York è aprile, maggio, inizio giugno, settembre e ottobre, quando le temperature sono moderate e le giornate sono abbastanza lunghe da poter sfruttare al meglio la visita.

Tuttavia, ci sono altri momenti molto speciali per recarsi a New York. Per esempio, se andate a dicembre, nonostante il freddo, potete godervi la magia del Natale, e se andate a New York a gennaio, febbraio e marzo troverete delle occasioni che non vedrete in altri periodi dell'anno.

Nei mesi estivi, invece, i prezzi sono più alti e la città è molto scomoda perché sovraffollata dal punto di vista turistico. Ci sono molte code e non ci si può muovere più di tanto.

Alta e bassa stagione a New York

  • La bassa stagione a New York è rappresentata dai mesi di gennaio, febbraio e inizio marzo. In questi mesi le temperature sono molto basse (tra i -5 e i 4°C), le giornate sono corte e il turismo è praticamente assente. A New York in febbraio non ci sono praticamente turisti.

  • L'alta stagione a New York va da fine giugno a metà settembre. In questi mesi c'è molto turismo e i prezzi, sia dei voli che degli hotel, salgono alle stelle.

Prenota un tour di New York

Qual è il momento migliore per visitarla in base al prezzo?

Il Brooklyn Botanic Garden, un luogo imperdibile da visitare in autunno.| ©NYC Go
Il Brooklyn Botanic Garden, un luogo imperdibile da visitare in autunno.| ©NYC Go

I mesi più economici per viaggiare a New York sono gennaio, febbraio e marzo perché, sebbene viaggiare a New York sia sempre costoso, è più facile trovare offerte per il viaggio in questo periodo dell'anno a causa delle temperature estreme.

I mesi più economici per lo shopping sono maggio e ottobre, perché sono i mesi dell'anno in cui ci sono meno turisti e i prezzi sono più bassi. Se vi recate a New York alla fine di ottobre, tenete presente che Halloween potrebbe far lievitare i prezzi per quel fine settimana.

Prenotare un tour dello shopping a New York

Quando è il momento migliore per visitare New York con i bambini?

La pista di ghiaccio di Central Park a Natale| ©Georgio
La pista di ghiaccio di Central Park a Natale| ©Georgio

Se andate a New York con bambini, vi consiglio di andarci, senza dubbio, nel periodo natalizio. È un momento unico per visitare la città, perché il Natale a New York è in pieno svolgimento. Potrete godervi le piste di pattinaggio, i mercatini di Natale e vedere le luci e i migliori alberi di Natale. Sarà un'esperienza indimenticabile anche per i più piccoli a casa!

Un'altra possibilità per divertirsi con i più piccoli è la coincidenza con Halloween, quando le case e i giardini vengono addobbati con zucche, scheletri e numerose decorazioni in linea con l'occasione.

Quando è il momento migliore per visitare New York se si vuole fare una crociera?

Vista di New York dalla nave da crociera| ©Hellotickets
Vista di New York dalla nave da crociera| ©Hellotickets

Se volete godervi una crociera durante il vostro viaggio a New York, non esitate ad andare nei mesi di aprile, maggio, settembre e ottobre, quando le temperature sono moderate.

Quando è il momento migliore per visitare New York se si vogliono fare delle foto?

Foto imperdibile alla Statua della Libertà| ©Hellotickets
Foto imperdibile alla Statua della Libertà| ©Hellotickets

Se siete amanti della fotografia alla ricerca di un album fotografico da sogno, non esitate a venire a New York in aprile, maggio, settembre o ottobre.

Sono mesi in cui la città non è sovraffollata di turisti e potrete scattare con la vostra macchina fotografica in tutta comodità. Inoltre, in questo periodo dell'anno ci sono ancora abbastanza ore di sole per poter scattare più foto durante la giornata.

Quando è il momento migliore per visitare New York se si vuole vedere New York con poca gente?

Primavera all'Arco di Washington Square Park| ©Bex Walton
Primavera all'Arco di Washington Square Park| ©Bex Walton

Tutti concordano sul fatto che il periodo migliore per viaggiare a New York è quello primaverile e autunnale, in particolare da metà settembre in poi a New York e anche in ottobre, perché le temperature sono più moderate, non ci sono molti turisti e le giornate sono più lunghe per un programma più completo possibile.

Qual è il momento migliore per visitare New York se si vuole risparmiare?

Visitare Time Square| ©Hellotickets
Visitare Time Square| ©Hellotickets

Se volete viaggiare a New York, ma avete un budget limitato, vi consiglio di andare tra gennaio e marzo, perché potrete trovare voli più economici e gli hotel hanno prezzi più bassi in questi mesi dell'anno a causa delle temperature più basse.

Qual è il momento migliore per visitare New York e sfruttare al meglio il vostro viaggio?

Museo di Storia Naturale di New York| ©Wikimedia
Museo di Storia Naturale di New York| ©Wikimedia

Se volete viaggiare e sfruttare al massimo ogni giorno, vi consiglio di andare a New York a giugno. Gli orari di apertura delle attrazioni e dei musei sono stati prolungati e le giornate sono più lunghe, così potrete sfruttare al meglio il vostro viaggio. Il turismo non sarà così intenso come nei mesi centrali dell'anno, quindi potrete spostarvi più rapidamente senza essere interrotti dalla folla di turisti.

In questo post avete letto tutti i dettagli sui periodi migliori e peggiori dell'anno per viaggiare a New York, ma tutto dipende dal vostro budget, da ciò che volete vedere e dalla vostra resistenza alle temperature estreme. Comunque, dal mio punto di vista, New York è un viaggio da non perdere e il periodo dell'anno non deve condizionarvi: è un viaggio indimenticabile!

Visitate New York in estate se amate il caldo e le attività all'aperto

Coney Island in estate| ©Dennis Yang
Coney Island in estate| ©Dennis Yang

Visitare New York in estate non è una buona opzione, perché è molto calda e umida. Inoltre, la città è molto turistica e non la si può vedere con la stessa calma degli altri mesi dell'anno.

Tuttavia, ha una serie di vantaggi: le giornate sono più lunghe e gli orari di apertura delle attrazioni sono più ampi. Inoltre, l'offerta di attività all'aperto è molto ampia.

Ecco il post 10 cose da fare in estate a New York.

Vantaggi di visitare New York in estate

  • Temperature: le temperature estive possono essere sia un vantaggio che uno svantaggio, poiché nel sud della Spagna, dove le temperature sono solitamente molto elevate, ci possono essere giornate che si svegliano con temperature moderate e sono ideali per le passeggiate e le attività all'aperto.

  • Attività all'aperto: In questo periodo dell'anno l'offerta di attività all'aperto è molto ampia: mercatini, concerti, spettacoli e cinema estivi...

  • Le giornate sono più lunghe: In questi giorni fa buio intorno alle 20:30 e, inoltre, le attrazioni prolungano l'orario di apertura, per cui potrete sfruttare al meglio le vostre giornate. A differenza dell'inverno, quando tutto chiude molto prima e non si possono programmare tante attività in un solo giorno.

  • Spiagge di New York: immagino che non abbiate mai pensato alla possibilità di fare il bagno in una spiaggia di New York. Oggi la gente coglie l'occasione per andare a Coney Island, City Island o Staten Island e fare un tuffo per sfuggire al caldo.

Svantaggi di visitare New York in estate

  • Il caldo: se non sopportate il caldo, vi consiglio di non andare nei mesi di luglio e agosto, perché le temperature sono elevate e l'umidità elevata rende il tutto più soffocante.

  • Prezzi elevati: i prezzi dei voli e degli hotel sono i più cari in questo periodo dell'anno, insieme al Natale.

  • La città è affollata: mentre i newyorkesi partono in questi mesi dell'anno, i turisti invadono la città. È più scomodo vedere le attrazioni, perché sono sovraffollate ed è comune dover aspettare in lunghe file per entrare.

Il migliore

Le giornate sono più lunghe e l'offerta di attività all'aperto è ampia.

Il peggio

Luglio e agosto a New York sono molto caldi e umidi. I voli e gli hotel sono più costosi rispetto agli altri mesi dell'anno.

Visitare New York in inverno per godersi il periodo natalizio

Neve a Battery Park| ©Will Hedington
Neve a Battery Park| ©Will Hedington

Se visitate New York in inverno, dovete tenere conto che fa molto freddo. E quando dico molto freddo, intendo molto freddo. Dovrete essere ben preparati con abiti caldi e scarpe con suole spesse e antiscivolo, perché a volte può diventare ghiacciato.

Tuttavia, il vantaggio di andare a New York a dicembreè che potrete godervi la magia del Natale. Inoltre, se andate dai primi di gennaio a metà marzo, potrete trovare occasioni che non sono disponibili negli altri mesi dell'anno.

Ecco il post 10 cose da fare in inverno a New York.

Vantaggi di visitare New York in inverno

  • Godersi il Natale: viaggiare a New York in dicembre ha i suoi vantaggi, perché si può godere del Natale nel mese di dicembre. Ammirare le decorazioni natalizie nelle vetrine della Fifth Avenue, a Manhattan, o nel particolare quartiere di Dyker Heights; visitare i mercatini di Natale come il Winter Village a Bryant Park o la Grand Central Holiday Fair al Grand Central Terminal; pattinare sul ghiaccio alla pista di Rockefeller o di Bryant Park; vedere gli alberi di Natale al Rockefeller Center, al Madison Square Park sono progetti magici che si possono vivere solo in questo periodo dell'anno.

  • Prezzi più bassi: un altro vantaggio di viaggiare dalla prima settimana di gennaio a metà marzo è che dalla fine delle vacanze natalizie fino a Pasqua i prezzi dei viaggi a New York si abbassano notevolmente, così come i soggiorni in hotel.

Spettacoli a prezzi accessibili: in inverno non solo i viaggi sono più economici, ma anche i biglietti per gli spettacoli e i menu dei ristoranti sono più economici.

  • La bellezza di New York innevata: inoltre, da gennaio in poi, avete la possibilità di vedere la città innevata: i suoi parchi, i suoi grattacieli... e vi assicuro che ha un fascino particolare.

  • Comfort: uno dei fattori più importanti da tenere in considerazione quando si va a New York in inverno è la possibilità di vedere la città comodamente. New York è una città molto turistica e solo in questo periodo dell'anno avrete la città tutta per voi e potrete godervi tutte le attrazioni senza alcun inconveniente.

Svantaggi di visitare New York in inverno

  • Basse temperature: il più grande inconveniente di visitare New York in gennaio e febbraio è rappresentato dalle temperature gelide, che possono raggiungere i tre o quattro gradi sotto zero, e dall'umidità, che fa sentire ancora più freddo.

  • Giornate più corte: verso le 16:30 e le 17:30 inizia a fare buio in inverno e non si ha la possibilità di sfruttare le giornate come in un viaggio in altri periodi dell'anno, poiché alcune attrazioni chiudono un'ora o addirittura due ore prima del solito.

  • Prezzi più cari: se andate a dicembre, nel periodo natalizio, i prezzi sono più alti e la folla di turisti non vi permetterà di vedere la città comodamente. Tuttavia, vale la pena visitarla in questo periodo dell'anno, perché la città sembra uscita da una fiaba.

Raccomandazioni per chi visita New York in inverno

  • Preparatevi: se andate a New York in questo periodo dell'anno, vi consiglio di mettere in valigia abiti caldi e isolanti, scarpe con suola spessa e antiscivolo e cappotti polari, oltre a cappelli, paraorecchie, guanti e qualsiasi altro accessorio invernale vi venga in mente.

  • Pianificate bene la vostra visita: un altro consiglio da tenere a mente se viaggiate in questi mesi è quello di combinare le attività all'aperto con una visita ai musei, dove potrete riscaldarvi. Il MoMa, il Museo di Storia Naturale, il Museo delle Cere, le opzioni sono numerose.

Il migliore

Godetevi la magia del Natale e i prezzi convenienti che potete trovare tra gennaio e l'inizio di marzo.

Il peggio

Le temperature rigide.

Visitate New York in primavera per godervi i suoi parchi

The Loeb Boathouse, ristorante di Central Park all'interno di film iconici| ©Posta.com.mx
The Loeb Boathouse, ristorante di Central Park all'interno di film iconici| ©Posta.com.mx

Se scegliete la primavera per visitare New York non ve ne pentirete. È un periodo dell'anno meraviglioso, perché le temperature sono ideali per passeggiare e godersi la città all'aperto. Inoltre, la città ha una luce speciale.

Soprattutto, non è affollato di turisti e si può vedere comodamente e, infine, in questi mesi dell'anno inizia la stagione all'aperto. Vi piacerà scoprire i migliori parchi di New York con la loro flora e fauna al meglio.

Vantaggi di visitare New York in primavera

  • Meteo: il più grande vantaggio di visitare New York in questo periodo dell'anno è senza dubbio il clima. A giugno le temperature possono raggiungere i 20 gradi, mentre ad aprile a New York (e parte di maggio) le temperature sono comprese tra i 5 e i 15 gradi, quindi avrete bisogno di un cappotto caldo, ma potrete godervi le numerose attività e attrazioni all'aperto in tutta comodità.

  • Giorni più lunghi: Le giornate sono più lunghe, a causa del cambio dell'ora nella prima settimana di marzo. In particolare, in questo mese inizia a fare buio alle ore 19:00 e, da maggio a New York, fa buio intorno alle 20:00. Per estensione, gli orari di apertura dei musei e delle visite guidate iniziano a prolungarsi, in modo da poter sfruttare meglio le giornate.

  • L'essenza della primavera: dall'inizio di marzo a New York e dall'inizio di aprile, con l'arrivo della primavera, i fiori iniziano a sbocciare e i parchi della città assumono un colore e un aroma particolari. Vi consiglio, se andate in questi mesi dell'anno, di fare una lunga passeggiata attraverso Central Park, Bryant Park... e di entrare in tutti i parchi e giardini che incontrate sul vostro cammino.

  • Stagione delle attività all'aperto: in primavera riprendono le attività all'aperto, come concerti, cinema e mercatini, sospese nei mesi invernali.

  • Godetevi la città in bicicletta: potrete godervi la città in bicicletta, un'occasione imperdibile se andate in questo periodo dell'anno.

Svantaggi di visitare New York in primavera

  • Precipitazioni: Aprile e maggio sono i mesi con le maggiori precipitazioni. Quindi, se viaggiate in questi mesi, portate con voi un ombrello, un cappello a vento e delle buone scarpe.

  • Temperature basse: se andate tra marzo e maggio, dovrete infagottarvi perché le temperature sono ancora molto basse. Anche così, sarete in grado di camminare comodamente all'aria aperta.

Il migliore...

Le temperature non sono così rigide, le giornate sono più lunghe e iniziano le attività all'aperto come i mercati e i concerti.

Il peggio...

La pioggia potrebbe sorprendervi durante le vostre visite all'aperto.

Visitate New York in autunno e festeggiate Halloween ammirando i colori ocra dei suoi parchi

Parata del villaggio di Halloween a New York| ©Steven Pisano
Parata del villaggio di Halloween a New York| ©Steven Pisano

Anche i mesi autunnali sono un periodo ideale per viaggiare a New York, soprattutto in settembre e ottobre, quando le temperature sono moderate e l'affollata stagione turistica dei mesi estivi è passata.

Inoltre, in autunno ci sono date chiave come Halloween e il Giorno del Ringraziamento in cui si può vivere un'esperienza unica e, dalla fine di ottobre-novembre, si sente il profumo del Natale. Si aprono le piste di pattinaggio sul ghiaccio e prende il via la stagione dei mercati, tipica di questo periodo dell'anno.

Ecco il post 10 cose da fare in autunno a New York.

Vantaggi di visitare New York in autunno

  • Temperature moderate: settembre è un mese ideale per viaggiare a New York in termini di temperature, poiché le temperature sono ancora calde e si può godere comodamente della città all'aperto. A ottobre inizierà a rinfrescare, ma sia ottobre che novembre a New York saranno abbastanza caldi e potrete ancora approfittare delle attività all'aperto.

  • L'arrivo dell'autunno: come in primavera, anche in autunno i parchi assumono un colore particolare a partire da metà ottobre. Se avete la possibilità di andarci in questo periodo dell'anno, prendetevi tutto il tempo possibile per girovagare in queste enclave.

  • Halloween: Sì, non ci hai pensato? Se andate a fine ottobre potrete godervi Halloween, le decorazioni con zucche e scheletri che abbiamo visto tante volte in televisione e che stiamo gradualmente adottando in Europa. Credetemi! Non ha nulla a che fare con questo. Vale la pena di godersi questa vacanza a New York.

  • Ringraziamento: proprio alla fine di novembre si può godere di questa data segnata nel calendario americano e che significa il segnale di inizio del Natale.

  • Piste di pattinaggio: le piste di pattinaggio sono aperte da metà ottobre, quindi se vi trovate lì a metà ottobre potete godervi una corsa sul ghiaccio.

Svantaggi di visitare New York in autunno

  • Temperature: se scegliete di visitare New York a settembre, potrete godere di temperature ideali per il vostro viaggio, ma a novembre il termometro è già sotto lo zero e dovrete essere preparati al freddo.

  • Giorni più brevi: a novembre cambia l'orario, fa buio dalle 16.30 e le attrazioni hanno orari di apertura più brevi.

Il migliore...

Il preambolo del Natale con l'apertura delle piste di pattinaggio o date chiave come Halloween o il Giorno del Ringraziamento.

Il peggio...

Le giornate sono più corte e le temperature sono molto basse dalla fine di ottobre in poi.

Nel complesso, mettiamo a confronto i diversi periodi per visitare New York

Veicoli che attraversano una delle strade simbolo di New York| ©Darian Garcia
Veicoli che attraversano una delle strade simbolo di New York| ©Darian Garcia
  • New York in inverno
  • Giorni molto brevi
  • folle natalizie
  • Temperature molto basse
  • Prezzi elevati per il Natale
  • Ottimo per lo shopping natalizio e l'illuminazione natalizia
  • New York in primavera
  • Giornate lunghe
  • Poco turismo
  • Temperature miti
  • Prezzi convenienti
  • Ottimo per le attività all'aperto
  • New York in estate
  • Giornate molto lunghe
  • Affollato
  • Temperature molto elevate
  • Prezzi elevati
  • Ottimo per le attività all'aperto
  • New York in autunno
  • Giorni brevi
  • Poco turismo
  • Temperature miti
  • Prezzi convenienti
  • Ottimo per le attività all'aperto