I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Saperne di più.

10 migliori consigli per visitare le Cascate del Niagara da New York

Una visita alla città dei grattacieli merita una gita alle Cascate del Niagara, uno spettacolo della natura che vi stupirà. Seguite questi consigli per renderla un'esperienza indimenticabile.

Ana Caballero

Ana Caballero

7 minuti di lettura

10 migliori consigli per visitare le Cascate del Niagara da New York

Cascate del Niagara all'alba | ©Sergey Pesterev

Una gita alle Cascate del Niagara è una delle cose più uniche e interessanti da fare a New York. Una fuga perfetta nella natura per prendersi una pausa dall'asfalto, dal rumore della città e dagli alti grattacieli.

Le cascate distano 650 chilometri dalla Grande Mela. Ma se seguite questi consigli, potrete godervele come se fossero dietro l'angolo di Central Park.

1. Prenotate un pacchetto turistico per sfruttare al meglio il vostro tempo

Vista dal Rainbow Bridge alle Cascate del Niagara| ©Radek Kucharski
Vista dal Rainbow Bridge alle Cascate del Niagara| ©Radek Kucharski

I viaggi più comuni a New York tendono a durare cinque giorni o una settimana. Un viaggio alle Cascate del Niagara richiede almeno un giorno.

Per godersi al meglio le attrazioni del sito senza problemi, è meglio partecipare a un tour guidato e organizzato da New York. Sarete comodi su un autobus notturno dove potrete riposare e, quindi, il viaggio non durerà tanto quanto se viaggiaste di giorno.

E una volta arrivati, non dovrete preoccuparvi di improvvisare la vostra visita. Il tour è pianificato in modo che possiate godervelo a vostro piacimento e che non vi perdiate nessuna delle principali attrazioni della zona, che sono molte!

Prenota il tuo tour delle Cascate del Niagara

2. Portate scarpe comode e aspettatevi di bagnarvi

Il tour Maid of the Mist| ©Trae Gould
Il tour Maid of the Mist| ©Trae Gould

Non è difficile immaginare che le Cascate del Niagara siano un ambiente piuttosto umido. Anche nelle calde giornate estive, l'acqua schizza ovunque. E voi vagherete avanti e indietro, ammirando i panorami mozzafiato e gli angoli più belli del parco, bagnati dal vapore delle cascate.

Conclusione: per quanto riguarda le calzature, optate per scarpe da ginnastica flessibili, comode e, se possibile, impermeabili(o stivali se è autunno/inverno). Sicuramente vi bagnerete.

E a proposito di bagnarsi, sul Maid of the Mist, il battello che vi porta proprio accanto all'enorme cascata, vi lasciano un mackintosh. Ma se vi portate il vostro in caso di pioggia, tanto meglio. Proprio come fareste con qualsiasi altro tour.

Prenota il tuo tour di 1 giorno alle Cascate del Niagara

3. Se ci andate in inverno, copritevi bene perché può fare molto freddo

Visitare le Cascate del Niagara in inverno| ©Heather Rhoades
Visitare le Cascate del Niagara in inverno| ©Heather Rhoades

Visitare le cascate in inverno può essere un'esperienza fantastica. Certo, fa più freddo ed è più probabile che piova. Ma i colori autunnali nella zona delle cascate sono spettacolari. E se si va in pieno inverno, si può anche essere fortunati e vedere le cascate ghiacciate. Sarebbe una vera delizia, no?

In questo periodo dell'anno le temperature possono scendere fino a -7 °C. Tenete presente che il luogo in cui si trovano è molto a nord, proprio al confine con il Canada. L'inverno è rigido. È quindi necessario vestirsi in modo caldo in questo periodo dell'anno. Una giacca a vento leggera è più adatta di un cappotto. Potrete muovervi meglio.

Prenota il tuo viaggio di 2 giorni alle Cascate del Niagara

4. Siate pazienti in estate, ci sono molti turisti

Cascate del Niagara Fermata turistica Cascate del Niagara| ©Shlomo Shalev
Cascate del Niagara Fermata turistica Cascate del Niagara| ©Shlomo Shalev

Le Cascate del Niagara sono una delle destinazioni più visitate al mondo. Nella stagione calda, l'afflusso di turisti è enorme. È probabile che vi sia più di una folla, poiché questo è considerato il periodo migliore per visitare le cascate del Niagara. Fate attenzione.

Per quanto riguarda il clima, in inverno fa molto freddo, ma in estate può essere piuttosto caldo. Indossate abiti leggeri e freschi.

Per evitare il caldo e le lunghe file, il periodo migliore per una visita guidata e organizzata da New York è maggio-giugno o settembre-inizio ottobre. Il tempo è solitamente buono e i turisti sono meno numerosi.

Prenota il tuo tour di 3 giorni alle Cascate del Niagara

5. Portate con voi il pranzo, non ve ne pentirete

Cibo per il viaggio| ©Matt Seppings
Cibo per il viaggio| ©Matt Seppings

Sia che abbiate scelto un pacchetto turistico, sia che siate da soli, per quanto riguarda il cibo dovrete arrangiarvi.

L'offerta gastronomica della zona non è delle migliori e di solito non è economica. Tenete presente che si tratta di un luogo molto turistico, pieno di persone che trascorrono un'intera giornata in visita. In altre parole, persone che devono mangiare. Quindi approfittano dell'opportunità di "ingozzarsi" un po'.

Dato questo scenario, il nostro consiglio è di portarvi dietro il cibo da New York. Dei buoni panini o dei cestini per il pranzo ben forniti vi faranno molto bene. E senza dover punire la carta di credito. Ci sono molte aree picnic all'aperto e al chiuso per godersi un picnic.

Prenotate il vostro viaggio di 4 giorni alle Cascate del Niagara

6. Se viaggiate con bambini, portateli a Cliffton Hill

Via della collina di Cliffton| ©Jorge Láscar
Via della collina di Cliffton| ©Jorge Láscar

Se il vostro soggiorno a New York è con i bambini piccoli e state viaggiando alle Cascate del Niagara con loro, ho un ottimo piano per tutta la famiglia: visitare Cliffton Hill.

Questa strada si trova sul lato canadese delle Cascate del Niagara e dista solo 10 minuti dalle Cascate. I bambini si divertiranno un mondo, perché è famosa per essere la strada del divertimento. Musei, case stregate, attrazioni, ristoranti, vale la pena di fermarsi un po' di più a Niagara Falls e visitare entrambi i lati!

Il che ci porta al nostro prossimo consiglio:

7. Non dimenticate il passaporto, dovete attraversare il confine con il Canada!

Passaporto USA| ©slgckgc
Passaporto USA| ©slgckgc

Le Cascate del Niagara confinano con il Canada. Non dimenticate quindi il passaporto e il permesso eTA per attraversare il paese confinante.

Dal Canada si può godere di una bella visita che comprende tutte le attrazioni del sito. Inoltre, il lato canadese del confine è molto più sicuro.

Preparate i vostri documenti e passate dall'altra parte del Rainbow Bridge, il ponte che collega i due Paesi!

Prenota il tuo viaggio di 5 giorni alle Cascate del Niagara

8. Se possibile, prevedete almeno due giorni per la vostra visita

Ingresso al parco statale di Watkins Glen| ©Dion Hinchcliffe
Ingresso al parco statale di Watkins Glen| ©Dion Hinchcliffe

Anche se si arriva alle cascate in tutta comodità, si tratta di un viaggio piuttosto lungo di circa 7-8 ore, quindi vi consiglio di prendervi almeno due giorni o più per la vostra visita, se possibile. Se potete scegliere il tour di 2 giorni invece della gita di un giorno alle Cascate del Niagara, ne vale la pena, perché potrete ammirare le cascate dall'alba al tramonto. Se il viaggio è più lungo e avete più tempo a disposizione, potete anche optare per un tour di 5 giorni. Oltre a visitare le cascate sul lato americano, attraverserete il confine e vedrete il lato canadese.

Il tour include una visita al Watkins Glen State Park, dove vedrete le famose She Qua Ga Falls, più piccole delle cascate del Niagara ma incredibilmente belle.

Il viaggio di ritorno a New York fa tappa al Crossings premium outlet, un luogo ideale per fare acquisti di marche americane di grande valore.

Il contrasto con il viaggio di un giorno

Le gite di un giorno durano di solito circa 22 ore, compresi gli spostamenti e le visite turistiche. Si parte dal centro città e si va in autobus notturno. Si dorme durante il viaggio e ci si sveglia al suono delle cascate per una giornata intensa ma sensazionale di visite turistiche.

Consiglio inoltre di fare il viaggio in un giorno feriale. Nei fine settimana la folla può essere fastidiosa.

Prenota il tuo viaggio di 2 giorni alle Cascate del Niagara

9. Assicuratevi di avere abbastanza spazio di memoria sul vostro cellulare

Foto di Niagara| ©Allen Lai
Foto di Niagara| ©Allen Lai

Non c'è niente di più fastidioso che trovarsi nel bel mezzo del viaggio, scattare le foto più iconiche e il telefono inizia ad assillarvi con una notifica: sono a corto di spazio di archiviazione.

Prima di lasciare l'hotel al mattino o la sera prima, assicuratevi di liberare spazio sul telefono. Il paesaggio che incontrerete durante la visita alle Cascate vi farà venire voglia di scattare foto da ogni angolazione possibile.

Un altro consiglio è quello di assicurarsi di avere abbastanza carica, sia nel cellulare che nella fotocamera. Per il cellulare ci sono le batterie portatili che, a mio parere, sono molto utili quando si viaggia.

Prenota il tuo tour di 1 giorno delle Cascate del Niagara

10. Se viaggiate in gruppo, prendete la macchina!

Strade per le Cascate del Niagara| ©Bradley Howard
Strade per le Cascate del Niagara| ©Bradley Howard

Se vi state godendo tutte le cose da fare a New York in gruppo e siete in molti a guidare, potreste decidere di fare una gita alle Cascate del Niagara in auto. Il tragitto in auto dalla città alle cascate comprende alcune bellezze e paesaggi che meritano una sosta. Inoltre, le strade negli Stati Uniti sono molto buone, quindi vale la pena provare.

Ci sono diversi parchi naturali e foreste di querce di incredibile bellezza che potete godervi a vostro piacimento. Tutto quello che dovete fare è noleggiare un'auto a New York (a partire da 20 euro al giorno), scegliere il percorso e partire.

Prendete il vostro turno al volante e godetevi il viaggio!

Prenotate il vostro viaggio di 2 giorni alle Cascate del Niagara