I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Saperne di più.

Roma a dicembre: consigli, cose da fare e guida pratica della città

La Città Eterna prende molto sul serio questo mese, segnato dal Natale: piste di ghiaccio, musical e lenticchie per salutare l'anno in grande stile.

Nuria Rozas

Nuria Rozas

9 minuti di lettura

Roma a dicembre: consigli, cose da fare e guida pratica della città

Natale a Roma | ©Neigesdantan

Con il nuovo anno alle porte, a Roma c'è molto da vedere e da fare a dicembre e la città è addobbata a festa per celebrare il periodo più importante dell'anno per gli italiani: il Natale. Basta essere veloci nell'acquistare i voli, perché possono diventare impraticabili!

Se vi recate nella Città Eterna in questo periodo dell'anno, noterete che i romani festeggiano il Capodanno con un abbondante piatto di lenticchie che li accompagnerà per tutta la notte. È anche una tradizione buttare via vecchi mobili e cianfrusaglie per iniziare bene l'anno, ascoltare concerti e pattinare sulle favolose piste di ghiaccio. Questa guida vi spiega tutto quello che c'è da sapere per sfruttare al meglio questo mese invernale nella capitale.

1. Inaugurazione delle piste di ghiaccio nella Città Eterna

Godersi la pista di pattinaggio di Castel Sant' Angelo| ©Mike Clauss
Godersi la pista di pattinaggio di Castel Sant' Angelo| ©Mike Clauss

Riuscite a immaginare di pattinare sul ghiaccio circondati da edifici maestosi? Ebbene, smettete di sognarlo perché un Natale a Roma sui pattini è possibile. La pista più emblematica è quella allestita accanto a Castel Sant'Angelo, il mausoleo della famiglia dell'imperatore Adriano, che in passato fungeva da fortezza della Città Eterna. Cogliete l'occasione per visitare anche il suo interno!

Un'altra opzione consigliabile al 100% è la pista di pattinaggio dell'Auditorium Parco della Musica, installata all'esterno del moderno edificio di Renzo Piano. Ci sono anche attività e laboratori per stimolare la creatività dei bambini.

Prenota i tuoi biglietti per Castel Sant'Angelo

2. Riparatevi dal freddo in un convento con mostre o nei musei

Visita al Chiostro del Bramante| ©Luigi FIORE
Visita al Chiostro del Bramante| ©Luigi FIORE

Se un giorno piove durante la vostra vacanza a Roma, riparatevi dalla pioggia al Chiostro del Bramante, un ex convento rinascimentale che oggi ospita alcune delle migliori mostre, incontri e concerti d'Europa. Cogliete l'occasione di prendere un caffè, uno dei simboli dell'Italia, nel suo ristorante con vista sul chiostro. Cosa c'è di più bucolico che guardare la pioggia dalle finestre?

Avrete anche la possibilità di vedere molti dei musei di Roma con un numero molto minore di turisti, un altro ottimo modo per sfuggire al freddo di Roma in inverno, quindi acquistate i biglietti per il Vaticano o date un'occhiata alle migliori opere d'arte dei Musei Capitolini.

Prenotate i biglietti "salta fila" per i Musei Vaticani

3. Vivere la magia di un musical al Teatro Romano

Esterno del Teatro Costanzi| ©California Will
Esterno del Teatro Costanzi| ©California Will

Uno dei modi migliori per non congelare a Roma è ripararsi nei suoi meravigliosi teatri. Questa è anche la stagione in cui debuttano i migliori spettacoli e, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, i musical non sono solo a New York o a Londra.

Oltre alle prime che si concentrano sul palco durante l'inverno romano, sono frequenti anche i concerti di musica classica. Tuttavia, vi consiglio di controllare il programma non appena le date di viaggio sono chiare e di prenotare i biglietti per assicurarvi un posto in teatro.

Per esempio, ci sono i concerti d'opera al Palazzo di Santa Chiara, uno spettacolo unico in questo teatro nel centro di Roma con un'orchestra dal vivo: ve lo perdete?

Prenotare i biglietti per un concerto d'opera a Roma

4. Viaggio a Natale in tutto il mondo

Cartello d'ingresso del Mondo di Natale| ©Sara Cacciarini
Cartello d'ingresso del Mondo di Natale| ©Sara Cacciarini

Scoprire la Torre Eiffel illuminata, incontrare Babbo Natale al Polo Nord e vedere la mitica pista di ghiaccio del Rockefeller Center di New York sono solo alcune delle cose che si possono vedere alla mostra "Il mondo del Natale" all'Auditorium Parco della Musica, dopo aver pattinato sulla sua favolosa pista di ghiaccio.

Si tratta di un museo all'aperto di oltre 25.000 metri quadrati dove i visitatori possono scoprire le tradizioni natalizie di diversi Paesi del mondo. Se siete viaggiatori incalliti, questamostra, che dura quasi tutto il mese, vi lascerà a bocca aperta!

In particolare, potrete passeggiare tra le riproduzioni dei monumenti delle grandi città disegnate da prestigiosi artisti italiani; fare shopping al mercato delle pulci di Portobello Road; viaggiare tra i sapori del mondo con il Food Market; rivivere i capolavori del cinema e assistere agli spettacoli di compagnie internazionali. Il tempo volerà!

Informazioni pratiche sulla mostra "Il mondo di Natale"

  • Dove: Auditorium Parco della Musica, Viale Pietro De Coubertin, 30.
  • Quando: dal 4 dicembre al 9 gennaio.
  • Prezzo: biglietti a partire da 6 euro.
  • Orario: dalle 10.00 alle 22.00.

5. Entrate nel fantastico castello di Babbo Natale

Natale al Castello di Lunghezza| ©Donatella Toletti
Natale al Castello di Lunghezza| ©Donatella Toletti

Se viaggiate a Roma con i bambini, un'idea che piacerà loro è quella di visitare Babbo Natale con i suoi elfi, le sue fate e le sue renne al Castello di Lunghezza, a circa 20 chilometri dalla Città Eterna. Con il suo volto bonario, la tradizionale barba e il vestito rosso , Babbo Natale vi accoglierà nel suo magico regno, un antico castello reale, ora circondato da alberi di Natale, slitte e personaggi magici.

  • Dove: Via della Tenuta del Cavaliere, 230 - Lunghezza
  • Fino a quando: ogni sabato, domenica e giorni festivi fino al 6 gennaio 2022.

I bambini potranno vedere Babbo Natale seduto sul suo trono, consegnargli la loro letterina, salire su una slitta, partecipare a giochi e incontrare gli instancabili Elfi che lavorano per esaudire i loro desideri. Troverete anche la grotta della Befana, la "Regina delle streghe" e personaggio della cultura italiana che porta doni a chi trascorre la notte del 5 gennaio a Roma.

6. Vestitevi di tutto punto per il tradizionale concerto di Natale

Chiesa di San Pablo Extramuros dove si tiene il concerto.| ©Berthold Werner
Chiesa di San Pablo Extramuros dove si tiene il concerto.| ©Berthold Werner

Se siete amanti della musica, prendete nota di questo programma originale: il concerto di Capodanno eseguito dall'Orchestra I Virtuosi dell'opera di Roma. Probabilmente vi starete chiedendo cosa c'è di tanto nuovo in tutto questo. Ebbene, ora arriva la parte curiosa: si svolge in una delle chiese di Roma, precisamente nella chiesa di San Paolo dentro le Mura. Non saprete da che parte guardare: verso la meravigliosa orchestra o verso gli impressionanti e colorati affreschi della cappella.

Il tradizionale concerto, in scena da oltre vent'anni, fonde arte, storia e religione per creare un effetto acustico sorprendente per tutti gli spettatori. Il recital propone opere di Mozart, Strauss e Verdi, oltre ai famosi valzer: vi sembrerà di essere all'Opera di Vienna con il suo virtuosismo e la sua eleganza!

7. Trovate una reliquia al Car Boot Market

Visitare il Car Boot Market| ©CarBootMarket
Visitare il Car Boot Market| ©CarBootMarket

Se volete scoprire il più insolito mercato delle pulci di Roma, vi consiglio di visitare il Car Boot Market, situato nella Città dell'Altra Economia a Testaccio. Si tratta di un mercatino delle pulci in cui gli italiani espongono i loro oggetti in vendita in una vetrina diversa... il bagagliaio della loro auto! Proprio come l'avete letto. Inoltre, siete fortunati perché si tiene solo nei fine settimana di dicembre.

Basandosi su un modello inglese, l'obiettivo è quello di dare una nuova vita a quegli oggetti dimenticati (oggetti d'antiquariato, dischi, vestiti, libri...) che giacciono in giro per casa o nel ripostiglio, attraverso la vendita, lo scambio o, altruisticamente, il dono in tende a quattro ruote improvvisate. E, naturalmente, se avete ancora voglia di fare shopping, non dimenticate di visitare uno dei mercatini di Natale di Roma.

Stivali da moto trasformati in mercatini dell'usato ambulanti

All'evento troverete un angolo ancora più curioso, lo Scooter Boot Market, uno spazio riservato a chi non ha l'auto. Riuscite a immaginare una Vespa trasformata in un utile negozio? Vedrete di tutto! Naturalmente, in quest'area si trovano solo oggetti di piccole dimensioni che si adattano e possono essere esposti nel bagagliaio dello scooter.

8. Ammirate i presepi

Decorazioni natalizie in Piazza San Pietro| ©Keith Putnam
Decorazioni natalizie in Piazza San Pietro| ©Keith Putnam

Se volete vivere un Natale da favola come un vero romano, visitate i tradizionali presepi allestiti in tutta la città. La più famosa è quella di Piazza San Pietro, un'opera d'arte che nel 2018 è stata realizzata con la sabbia delle spiagge e pesava più di 700 tonnellate - quasi niente!

Accanto all'iconico presepe si trova il monumentale albero di Natale, che di solito è una donazione di un paese italiano o straniero. La piazza è stata decorata con pini provenienti dalle Alpi svizzere, dalla Germania e dalla Polonia, tra le altre regioni.

Presepi di tutte le nazionalità

Negli ultimi anni, nei pressi del Vaticano è stata organizzata una mostra molto colorata: 100 presepi in Vaticano, in cui sono esposte le opere dei finalisti di un concorso di presepi a cui partecipano migliaia di artisti da tutto il mondo. Non perdetela!

9. Godetevi le bancarelle di castagne arrostite

Bancarella di castagne arrostite| ©Sunny Lapin
Bancarella di castagne arrostite| ©Sunny Lapin

Quando arriva l'autunno a Roma, è frequente che il centro storico si riempia di bancarelle che vendono le tradizionali caldarroste. Fare una passeggiata e acquistare uno di questi coni è un ottimo modo per riscaldarsi, oltre che un'eccellente fonte di energia per continuare la giornata di visite turistiche.

Se volete provare una di queste cartucce, vi consiglio di visitare le bancarelle in Piazza Spagna, Via del Corso e vicino alla Fontana di Trevi. E per i più golosi, non perdetevi la torta di castagne: è da leccarsi i baffi! Scoprirete che oltre alle migliori pizze e ai migliori gel ati, c'è molto altro da provare nella Città Eterna.

Il consiglio di viaggio di Nuria

Non sedetevi a mangiare castagne sulla famosa scalinata di Piazza di Spagna: gli italiani hanno molta cura del loro patrimonio storico e potreste essere multati.

10. Festeggiate il Capodanno a Roma... con stile!

Godersi una crociera di Capodanno| ©Maurício Mascaro
Godersi una crociera di Capodanno| ©Maurício Mascaro

Alzi la mano chi non ha mai sognato di svegliarsi a Capodanno in un'altra città del mondo! Se siete tra i fortunati che trascorreranno il Capodanno nella Città Eterna, lontano da vostra suocera, posso dirvi che ci sono opzioni per tutti i gusti, alcune delle quali molto pittoresche. Ecco alcune delle proposte più originali che la capitale ha da offrire:

Chiudere l'anno con una crociera

Se volete un piano romantico a Roma, potete sorprendere il vostro partner con una crociera di Capodanno, che include tutti i tipi di attività divertenti. Svegliarsi in una cabina con vista sul mare non ha prezzo.

Cena romantica in un vecchio tram

Se, invece, siete più pratici, potete prenotare una cena speciale sul Ristotram, un tram degli anni '50 ristrutturato e trasformato per una serata indimenticabile all'insegna del jazz e della navigazione tra le più belle strade di Roma.

Festa in autobus con DJ

Chi preferisce una bella festa nella notte più affollata dell'anno può salire a bordo del Crazy Bus, un veicolo parcheggiato nel centro di Roma e attrezzato come se fosse una discoteca con schermi televisivi, impianti audio e luci all'avanguardia.

Temperature di dicembre a Roma

Nevada in Piazza di Spagna| ©Valerio Ianna
Nevada in Piazza di Spagna| ©Valerio Ianna

Il tempo a dicembre può variare notevolmente da un anno all'altro. Sebbene sia insolito, in alcuni anni la capitale si è persino tinta di bianco. Quindi, prima di partire, vi consiglio di controllare le previsioni del tempo per il vostro viaggio a Roma su applicazioni come AccuWeather o eltiempo.es.

Dicembre è uno dei mesi più freddi* della Città Eterna, tuttavia, se vi vestite in modo caldo, sarete in grado di gestirlo. A Roma, anche in inverno, c'è sempre il sole, calamaro! Le temperature sono in media tra i 4ºC e i 13ºC. Non dimenticate l'ombrello perché è uno dei periodi più piovosi dell'anno!

Cosa non può mancare nella vostra valigia a dicembre?

Organizzazione dei bagagli| ©Vlada Karpovich
Organizzazione dei bagagli| ©Vlada Karpovich
  • Stivali impermeabili.
  • Cappello di lana o paraorecchie.
  • Sciarpa calda.
  • Guanti caldi. Se avete intenzione di pattinare sul ghiaccio, evitate quelli di lana: potrebbero bagnarsi!
  • Maglione, pile o felpa.
  • Gilet termico (il mio articolo preferito).
  • Pantaloni spessi o a coste, ideali per l'inverno.
  • Cappotto, giacca o piumino, quello che vi è più comodo.
  • Calzini caldi.
  • Ombrello e mackintosh.
  • Un piccolo zaino per le visite turistiche.