I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Saperne di più.

Biglietti per salire sulla Torre Eiffel a Parigi

Ana Caballero

Ana Caballero

11 minuti di lettura

Biglietti per salire sulla Torre Eiffel a Parigi

©Andrea Maschio

Puoi goderti la Torre Eiffel in vari modi, ma per avere una vista sull’intera città, dovrai salire in alto. Ci sono diversi modi per farlo e te li elencherò tutti qui di seguito.

1. Le migliori opzioni per salire sulla Torre Eiffel

Vista dal basso della Torre Eiffel
Vista dal basso della Torre Eiffel

Puoi salire sulla Torre Eiffel al mattino, durante il pomeriggio o al tramonto. Ci sono quattro modi principali per accedere alla Torre Eiffel, ma alla fine la cosa veramente importante è non perdersela!

2. Biglietto con visita guidata alla Torre Eiffel

Il tramonto visto dalla Torre Eiffel
Il tramonto visto dalla Torre Eiffel

Indipendentemente dal fatto che tu salga con le scale o con l’ascensore e se raggiungi o meno la cima, il valore aggiunto del biglietto per la Torre Eiffel con guida esperta è che ci sarà una persona preparata proprio per raccontarti la storia del monumento (perché ce l’ha) la quale, quando arriverai in cima, ti mostrerà le diverse zone e monumenti di Parigi, parlandoti della storia della città e di tutto ciò che ti serve sapere per godertela al massimo.

In cosa consiste questo tour

Questa salita guidata include lo spostamento in ascensore fino al secondo piano e la possibilità di aggiungere separatamente la salita fino alla vetta. Se sei in forma, io ti consiglio di usare le scale, anche per scendere, come parte dell’esperienza; avrai comunque tutto il tempo che ti serve per farlo secondo i tuoi ritmi.

Per l’intera durata della visita verrai accompagnato da una guida specializzata che, una volta giunti in cima, ti guiderà nella vista del panorama della città, descrivendoti degli interessanti dettagli su tutti i monumenti che ne fanno parte. In breve, durante la visita guidata, scoprirai Parigi e tutti i suoi simboli, e non c’è posto migliore per farlo che dall’alto della costruzione più rappresentativa della città.

3. Biglietto notturno alla Torre Eiffel con audioguida

©Paul Gaudriault | La Torre Eiffel di notte
©Paul Gaudriault | La Torre Eiffel di notte

Puoi scegliere di visitare la Torre Eiffel di giorno o di notte, ma questo tour della Torre Eiffel con audioguida in varie lingue è pensato per essere fatto al tramonto. Puoi acquistare i biglietti in anticipo, evitare le code e visitare il monumento in tutta autonomia, ma senza perdere le spiegazioni di un esperto su tutto ciò che puoi vedere dall’alto.

4. Biglietto combinato per salire sulla Torre Eiffel e fare una crociera sulla Senna

©Heather (Gruber) Williams | Crociera sulla Senna con la Torre Eiffel sullo sfondo
©Heather (Gruber) Williams | Crociera sulla Senna con la Torre Eiffel sullo sfondo

Trattandosi di un monumento simbolico di Parigi, è facile trovare offerte turistiche che combinano la visita guidata della Torre Eiffel con qualsiasi altra attività caratteristica della città. Una delle opzioni più scelte è quella che include l’ingresso salta fila alla Torre Eiffel e una crociera lungo le rive della Senna, dalla quale ti godrai una splendida vista sul Louvre o sulla cattedrale di Notre Dame.

In cosa consiste questo tour

Durante questa escursione di metà giornata per tutta Parigi, lunga circa tre ore e mezza, sarai sempre accompagnato da una guida esperta che non solo ti mostrerà i dettagli di Parigi, ma sarà anche a tua disposizione per darti tutte le informazioni, suggerimenti e consigli che desideri per sfruttare al meglio il tuo viaggio nella città della luce. Un’opzione consigliata per visitare senza stress né attese inutili dei due dei principali luoghi turistici della città, e in più, risparmiando soldi.

Vista della Torre Eiffel all’imbrunire
Vista della Torre Eiffel all’imbrunire

5. E se voglio soltanto il biglietto per la Torre?

©Masayoshi Yanase | Vista della Torre Eiffel dalla sua base
©Masayoshi Yanase | Vista della Torre Eiffel dalla sua base

Lo puoi acquistare facendo la fila in biglietteria oppure sulla pagina ufficiale con il dovuto anticipo. Ricorda che, a seconda dei tratti in ascensore da te scelti, ci sarà un prezzo o un altro, e ricorda pure che potrebbe esserci la fila davanti agli ascensori poiché non è possibile salire tutti contemporaneamente.

I bambini sotto i quattro anni non pagano e sono previsti sconti sul prezzo dei biglietti per bambini e ragazzi fino a 25 anni. Anche le persone con mobilità ridotta possono accedere alla Torre. I possessori del Paris Pass, tuttavia, dovranno acquistare i biglietti ordinari, trattandosi di uno dei pochissimi monumenti a non essere incluso nelle travel card di Parigi.

Ana’s Traveller Tip

Per visitare la Torre Eiffel da solo, combina la salita a piedi fino al secondo piano e l’ascensore fino in cima per pagare meno e goderti il panorama.

6. Informazioni sulla visita alla Torre Eiffel

©JOHN TOWNER | Cannocchiale dell’osservatorio della Torre Eiffel
©JOHN TOWNER | Cannocchiale dell’osservatorio della Torre Eiffel

Gli accessi

L’accesso alla Torre Eiffel avviene dalle quattro gambe che la compongono e in ciascuna di esse si formano code di turisti che vogliono acquistare i biglietti. Ecco perché l’opzione migliore è quella di prenotare i biglietti in anticipo; in questo modo, dovrai solo aspettare la fila per entrare (indispensabile affinché la torre non sia satura di visitatori e tu possa goderti bene il panorama) e non anche la fila per le biglietterie, che è quella più lunga.

Prezzi e biglietti

Il prezzo dei biglietti per la Torre Eiffel varia a seconda se si sceglie o meno una visita guidata e se si sceglie o meno di salire le scale a piedi o con l’ascensore. L’accesso al primo piano è incluso in tutti i biglietti, ma da lì il panorama non si apprezza in tutto il suo splendore; per vederlo al suo massimo, dovrai salire al secondo piano (a piedi o con l’ascensore a seconda del biglietto che acquisti) o fino alla piccola cupola in alto (accessibile solo con l’ascensore).

Secondo il mio parere, vale la pena pagare la differenza di prezzo (di circa 9 euro) per arrivare fino in cima. Un’opzione intermedia, che per me è la migliore, è quella di salire con la scala fino al secondo piano e poi continuare con l’ascensore fino in cima.

7. Organizza la tua visita alla Torre Eiffel

©Denys Nevozhai | La Torre Eiffel illuminata
©Denys Nevozhai | La Torre Eiffel illuminata

Quando andarci

La Torre Eiffel è aperta tutti i giorni dell’anno; dalle 9 del mattino fino alla mezzanotte in estate e dalle 9:30 del mattino alle 23 in inverno. A differenza di molti musei di Parigi, questo monumento non chiude in nessun giorno della settimana, ma è possibile che l’accesso possa essere di tanto in tanto sospeso a causa di lavori di manutenzione, condizioni meteorologiche o per l’affluenza eccessiva di pubblico.

A mio parere, vale la pena ammirarne il panorama sia di giorno che di notte, ecco perchè salire prima del tramonto è il momento migliore se non vuoi farlo due volte. Tuttavia, è anche uno dei momenti della giornata in cui c'è più gente. Se vuoi goderti la vista con poca gente attorno, la cosa migliore è farlo all’imbrunire oppure di mattina presto se non c’è nebbia (cosa che a Parigi è molto frequente e può “rovinarti” l’esperienza).

Illuminazione notturna

La Torre Eiffel inizia ad illuminarsi quando cala la notte. All’orario spaccato, la torre si accende lampeggiando per cinque minuti fino all’una del mattino; questi luccichii sono stati implementati per celebrare l’arrivo dell’anno 2000 e sono ancora attivi oggi. Inoltre, in determinate date o giorni l’illuminazione della Torre Eiffel cambia, quindi è bene controllare il calendario durante il tuo viaggio nel caso tu abbia l’opportunità di vedere un diverso tipo di illuminazione.

Come arrivare

La Torre Eiffel è il monumento più centrale e famoso di Parigi e può essere visto da praticamente ogni parte della città. Non avrai problemi a raggiungerla a piedi da qualsiasi punto del centro con in mano una mappa, ed è anche ben collegata dai mezzi pubblici. Se prendi la linea 6 della metro, la fermata è Bir-Hakeim, ma, se hai tempo, ti consiglio di camminare dalla fermata Trocadero, sulla stessa linea.

Durata della visita

Puoi passare tutto il tempo che vuoi sulla Torre Eiffel, a seconda delle foto che vuoi scattare e del tempo che impieghi a salire le scale o ad aspettare gli ascensori. La maggior parte delle persone di solito completa la visita in un’ora in media, ma le visite guidate di solito durano circa due ore poiché si attenzionano su molti più dettagli e lasciano al viaggiatore tutto il tempo necessario per godersi la torre ad alta quota.

Dove mangiare nei dintorni

Sulla Torre Eiffel ci sono due bar dove è possibile acquistare del cibo da asporto, un negozio di macarons parigini e due ristoranti con vista dove è possibile prenotare per gustare la cucina francese di stagione. Se vuoi goderti l’esperienza e concederti un piccolo capriccio di lusso, ti consiglio di andare ai ristoranti; il cibo nei bar è caro e consiste in un semplice spuntino per bloccare la fame.

Se vuoi mangiare in zona, dovrai andare un po’ più lontano per trovare ristoranti, ma ti consiglio di prendere una favolosa crepe alla bancarella di strada che sta tra il Campo di Marte e il Trocadero (le preparano sul momento) e di sederti da qualche parte per goderti il panorama: sicuramente un’esperienza molto più autentica di qualsiasi altro ristorante ordinario.

La Torre Eiffel con i bambini

La Torre Eiffel prevede delle misure di sicurezza sufficienti per poterla visitare anche con i bambini. Tutte le aree sono protette da una recinzione di sicurezza e i bambini, purchè facciano attenzione alle scale, non corrono alcun rischio.

Ana’s Traveller Tip

Prima di pianificare la tua vista, controlla le previsioni del tempo e assicurati che non ci sia nebbia; la nebbia di mattina presto è molto frequente a Parigi, e non ti farà godere il ​​panorama allo stesso modo.

8. Consigli pratici per visitare la Torre Eiffel e i suoi dintorni

©Álvaro Bertelsen | Vista sul Trocadero dalla Torre Eiffel
©Álvaro Bertelsen | Vista sul Trocadero dalla Torre Eiffel

Osservare la torre anche dal basso è esattamente importante quanto lo è salirci in alto. La Torre si trova tra il Campo di Marte e i giardini del palazzo del Trocadero ed è la zona perfetta per passeggiarci con calma con una crepe in mano, soprattutto se ci sono buone temperature. In estate, inoltre, è consentito sdraiarsi sull’erba del Campo di Marte e, all’imbrunire, sono molti i gruppi di persone che decidono di incontrarsi qui per fare un picnic e vedere la torre illuminata.

Stare sdraiati lì, senza fretta, alzare lo sguardo e vedere la torre è un’esperienza unica a Parigi. Se mi permetti un consiglio, fai attenzione a borse, zaini, portafogli, ecc. Questa zona è solitamente piuttosto trafficata e, soprattutto al calar della notte, ci sono frequenti borseggiatori che cercano di arricchirsi a spese dei turisti più distratti che trascurano i loro effetti personali mentre stanno scattando le loro foto alla Dama di Ferro.

9. Le migliori fotografie della Torre Eiffel

©Fred Romero | La Torre Eiffel dal Muro della Pace
©Fred Romero | La Torre Eiffel dal Muro della Pace

D’altronde, oltre ad essere uno dei monumenti più visitati di Parigi, la Torre Eiffel è anche uno dei più fotografati: ma da dove scattare le foto migliori alla Torre Eiffel? Per gusti, colori, ecc., io ti propongo diversi posti.

Approfittando del fatto che ci si trova già in zona, forse è un buon momento per imbarcarsi su una delle crociere sulla Senna (esistono infatti dei pacchetti che includono l’ingresso alla Torre e la crociera sulla Senna, così puoi risparmiare comprando entrambi i biglietti). Ti spiego tutto nel mio articolo su Le migliori crociere sulla Senna.

Dal Trocadero

Troverai facilmente il punto esatto perché è quello in cui convergono tutti i turisti per scattare “la foto tipica” con la Torre Eiffel sullo sfondo. Prima era consentito salire sul cordolo delle scale, ma negli ultimi anni è stato recintato per proteggere la zona ed evitare cadute; nonostante ciò, è comunque facile fare in modo che non appaia la recinzione in foto, se si usa la prospettiva corretta.

Dal prato vicino

La prima cosa di cui ti renderai conto quando vedrai la Torre Eiffel per la prima volta è che, non importa quante foto hai visto, è impossibile farsi un’idea delle sue dimensioni. Fotografarla nella sua interezza da vicino e senza un grandangolo è praticamente impossibile, ma personalmente mi piace molto l’immagine della cima che fa capolino tra gli alberi.

Dal Muro della Pace

Alla fine del Campo di Marte, il ”Muro della Pace” offre una bella prospettiva dalla quale fotografare la Torre Eiffel. Il monumento è formato da due pareti in vetro su cui è possibile leggere la parola ‘Pace’ in 32 lingue e 18 diversi alfabeti.

Dal Ponte di Alessandro III

La ringhiera di questo ponte e le sue decorazioni permettono di fare delle belle foto della Torre Eiffel con il fiume sullo sfondo. Non dimenticare di camminare lungo questo ponte della Terza Repubblica francese che attraversa la Senna e arriva a Les Invalides.

Dal resto di Parigi

Non è necessario scattare la foto perfetta, incorniciata e ravvicinata della Torre Eiffel; puoi semplicemente fotografarla da diverse parti di Parigi grazie alle sue notevoli dimensioni. Prova a salire sull’Arco di Trionfo e a scattare la tua foto da lì, oppure esplora la parte posteriore del Sacre Coeur per ottenere una prospettiva della Torre Eiffel che illumina Parigi. Se hai un grande spirito di osservazione, una volta tornato dal tuo viaggio avrai un intero album a tua disposizione.

Ana’s Traveller Tip

Non perderti la vista sulla Torre Eiffel dal Muro della Pace del Campo di Marte, dove potrai anche fotografarla senza troppa folla attorno.

10. Attrazioni con viste simili alla Torre Eiffel a Parigi

©Mehmet Turgut Kirkgoz | Facciata di Notre Dame
©Mehmet Turgut Kirkgoz | Facciata di Notre Dame

Il panorama che potrai ammirare dalla cima della Torre Eiffel è impressionante, ed è anche il più alto di Parigi. Significa che è il migliore? Non necessariamente. Sebbene salire sulla Torre Eiffel sia un fattore imprescindibile, esistono molti altri luoghi della città dai quali è possibile godere di vedute aeree di Parigi, e addirittura molti di questi offrono più particolari rispetto alla vetta della Torre Eiffel, per il semplice fatto che i dettagli vengono meglio apprezzati ad un’altezza inferiore.

Io personalmente ne consiglio tre:

Notre Dame

I gargoyle della cattedrale di Parigi conferiscono un’aria speciale al panorama della città. Sembra davvero che i gargoyle stiano facendo da guardia alla città, e la posizione della cattedrale in pieno centro di Parigi permette di apprezzare molti dei suoi monumenti. Purtroppo, questo posto è attualmente chiuso a causa dell’incendio del 2019, ma di sicuro prima o poi sarà di nuovo disponibile.

Torre Montparnasse

Personalmente, penso che questo sia uno dei pochi edifici di Parigi a rompere l’estetica della città. Perché salirci allora? Perché, appunto, dalla cima della torre, situata a sud della città, non è ovviamente possibile avere una vista sulla stessa torre, ma ciò che invece puoi fare è vedere tutti gli altri grandi monumenti di Parigi, compresa la Torre Eiffel.

Sacre-Coeur

Forse è per l’atmosfera del quartiere di Montmartre, ma la verità è che contemplare tutta Parigi dall’alto delle scale del Sacre-Coeur è un’esperienza impressionante che ti legherà ancora di più a una città che ti cattura anche prima di metterci piede per la prima volta. Il quartiere di Montmartre, in generale, è un punto di interesse fondamentale che non puoi assolutamente perderti. Ho scritto una guida su I migliori tour ed escursioni a Parigi in cui ti spiego come visitare questo quartiere e i luoghi da non perdere.

Autobus turistico

Indipendentemente dal fatto che tu scelga di visitare una o più attrazioni di Parigi, devi sapere che le distanze tra loro non sono brevi, quindi non sottovalutarle. Un buon modo per muoverti in città tra i principali punti di interesse mentre ti prendi una pausa dalle inevitabili camminate del tuo viaggio è rappresentato dall’autobus turistico. Ti lascio una guida pratica su tutto ciò che devi sapere prima di acquistare il tuo biglietto: I migliori bus turistici.

Domande frequenti

  • Sono ammessi i bagagli nella Torre Eiffel?

    Borse e piccoli zaini sono ammessi nella Torre Eiffel, ma la sicurezza probabilmente controllerà quello che porti con te.

  • Quanto tempo ci vuole per salire sulla Torre Eiffel?

    Ci vogliono circa 20 minuti per raggiungere il 2° piano, se si percorrono i più di 700 gradini. Il 3° piano è raggiungibile solo con l'ascensore. Il miglior consiglio è di prendere l'ascensore, visto che potrai saltare la fila se prenoti i biglietti, per poi scendere a piedi per le viste più spettacolari della città.

  • A che ora è lo spettacolo di luci della Torre Eiffel?

    Inizia di notte e si svolge per cinque minuti, una volta ogni ora, fino all'01:00 (2:00 durante la stagione estiva).