I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Saperne di più.

I 16 migliori musei a Parigi

Ana Caballero

Ana Caballero

14 minuti di lettura

I 16 migliori musei a Parigi

©Chris Karidis

L’offerta museale e culturale di Parigi è una tra le più vaste d’Europa, a tal punto che spesso sono necessarie delle linee guida per non perdersi tra tanta varietà e poter scegliere meglio. È impossibile sceglierne uno solo, ma poiché immagino che il tuo tempo a Parigi non sarà infinito, ti lascio qui una lista dei musei più importanti della città, in modo che tu possa scegliere quale o quali saranno quelli a cui dedicherai il tuo tempo.

1. Il Louvre

Vista della piramide del Museo del Louvre
Vista della piramide del Museo del Louvre

Non ha bisogno di presentazioni; è il museo per eccellenza di Parigi e una delle più grandi collezioni d’arte d’Europa. Ti consiglio di prenotare i biglietti in anticipo e di scegliere una fascia oraria per visitare il museo (la fascia oraria vale solo per l’ingresso, una volta dentro non ci sono limiti di tempo).

Se non lo fai, corri il rischio che i biglietti del Louvre vadano esauriti a causa dell’enorme affluenza di visitatori e dovrai anche fare una lunga coda di attesa. Ecco perché ti consiglio di prenotare il biglietto generale salta fila per il Louvre.

La collezione del Louvre è così enorme che dentro potrai dedicarci tutto il tempo che vuoi; in questo museo troverai opere come La Gioconda di Leonardo Da Vinci, La Libertà che Guida il Popolo di Delacroix, la Venere di Milo, Le Nozze di Cana di Veronese, La Vittoria di Samotracia e un’impressionante collezione di arte egizia.

Biglietto salta fila e con audioguida

Se ti interessa il Louvre, ti invito a leggere la guida che ho scritto sulle Biglietti Museo del Louvre. Esiste anche l’opzione di visitare il Louvre in propria autonomia con audioguida, in modo da comprendere i dettagli di ciò che vedi mentre cammini all’interno di questo incredibile edificio.

Visita guidata

Ma esiste anche un’opzione che per me è senza ombra di dubbio la più consigliabile. Per goderti appieno lo spettacolo visivo che ti si aprirà di fronte, ti consiglio assolutamente di fare una visita guidata del Museo del Louvre; con un esperto che ti spiegherà le opere principali del museo, mentre tu ti diverti e impari il doppio e in metà del tempo.

Opzione famiglia

Se viaggi in famiglia e hai intenzione di rinunciare al Louvre perché hai con te dei bambini, non farlo! È vero che se visiti il ​​museo in tutta autonomia e con loro al seguito, questi potrebbero annoiarsi a passare molte ore chiusi dentro, ma esiste la possibilità di fare una visita con audioguida specifica per bambini che sveglierà il loro interesse per l’arte e la cultura.

Dettagli di interesse

  • Orario: Lun, Gio, Sab e Dom dalle 9:00 alle 18:00; Mer e Ven dalle 9:00 alle 21:45
  • Giorni di chiusura: Martedì
  • Durata di visita consigliata: 3 ore e mezza
  • Come arrivare: Metro Palais Royal, Musée du Louvre

2. Museo D’Orsay

Orologio del Museo D’Orsay
Orologio del Museo D’Orsay

È difficile per me essere obiettiva con questo museo perché è il mio preferito tra tutti quelli a Parigi. I dipinti impressionisti di Monet e la replica in gesso della Porta dell’Inferno di Rodin sono le mie opere preferite e a queste dobbiamo aggiungere le meraviglie create da artisti come Cézanne o Gauguin.

Le dimensioni del museo, diviso tra due piani, e la disposizione laterale e ordinata delle sale consentono di goderselo senza stress e in tutta calma. Inoltre, la luce che inonda la galleria principale e l’atmosfera di tranquillità che si respira all’interno rendono questo museo un posto davvero speciale.

Visita guidata

Io personalmente preferisco godermelo in solitaria, ma non scartare la possibilità di fare una visita guidata al Museo D’Orsay, che ti darà tutte le informazioni di cui hai bisogno sia per innamorarti del museo stesso che delle opere d’arte contenute al suo interno.

Biglietto con audioguida e crociera inclusa

Se è la prima volta che visiti il ​​museo, non esitare a prendere l’audioguida. Le opere d’arte contenute nel Museo D’Orsay offrono delle lezioni meravigliose. Per prolungare l’esperienza di visita in questo museo, è caldamente consigliato completare la giornata con una crociera sulla Senna.

Esiste un’opzione combinata per entrambe le attività, l’ingresso al museo con audioguida e crociera sulla Senna, che ti risulterà molto conveniente nel caso in cui tu sia interessato ad entrambe le attività.

Dettagli di interesse

  • Orari: Dal martedì alla domenica, dalle 9:30 a 18:00, il giovedì fino alle 21:45
  • Giorni di chiusura: Lunedì
  • Durata di visita consigliata: 2 ore
  • Come arrivare: Zona St-Germain des-Prés, metro Solférino

3. Georges Pompidou

©Chris Waits | Centro Georges Pompidou
©Chris Waits | Centro Georges Pompidou

Il museo d’arte contemporanea di Parigi è uno dei più originali d’Europa e quello che ospita una delle più grandi collezioni di arte contemporanea al mondo. Con la sua architettura molto particolare, il museo Pompidou è diviso in quattro piani (ce ne sono altri due dedicati a mostre temporanee) dove si possono ammirare opere di Duchamp, Kandinsky, Picasso o Matisse.

Gli amanti dell’arte contemporanea apprezzeranno le opere chiave, ma anche coloro che hanno meno familiarità con questa disciplina si godranno comunque questo imperdibile punto di riferimento a Parigi, grazie all’originalità della sua collezione.

Organizza la tua visita

La vastità delle sale del museo Pompidou permette di completare una visita senza troppa gente attorno. Se viaggi con bambini e devi scegliere un solo museo dove portarli, scegli il Pompidou; il contatto con l’arte sarà per loro molto più divertente e ravvicinato di quello offerto nei musei più “convenzionali” e sveglierà la loro curiosità.

Sebbene non sia frequente trovare lunghe file al Pompidou, puoi comunque acquistare i biglietti in anticipo anche sul loro sito web.

Dettagli di interesse

  • Orario: Dal mercoledì al lunedì, dalle 11:00 alle 21:00
  • Giorni di chiusura: Martedì
  • Durata di visita consigliata: 2 ore
  • Come arrivare: Zona Beauborg e Les Halles, metro Rambuteau

4. Museo Rodin

©Angela n. | Museo Rodin
©Angela n. | Museo Rodin

Non importa se conosci già le opere di Rodin o se non hai mai visto una delle sue sculture prima d’ora: devi andare in questo museo. La collezione di 400 opere raccolte all’interno di una dimora storica del XVIII secolo si mescola a quella esposta all’interno dei meravigliosi giardini, attraverso i quali si può passeggiare senza folla e senza fretta.

Come sempre, ti consiglio di prendere il tuo biglietto per il Museo Rodin in anticipo semplicemente per entrare e divertirti.

Perché mi piace questo museo

Il museo Rodin è un rifugio tra i musei di Parigi; una boccata d’aria fresca dove il verde della natura si mescola a sculture come la Porta dell’Inferno, il Balzac, I borghesi di Calais o Il Pensatore. Una volta terminata questa visita, non sarai in vena di grandi folle; la Torre Eiffel non è molto lontana, ti consiglio di andarci e di sdraiarti sul Campo di Marte per contemplare i dintorni.

Dettagli di interesse

  • Orario: Dalle 10:00 alle 17:45, i mercoledì fino alle 20:45
  • Giorni di chiusura: Lunedì
  • Durata di visita consigliata: Un’ora e mezza
  • Come arrivare: Zona Les Invalides, metro Varenne

5. Museo dell’Orangerie

©Jon | Museo l’Orangerie
©Jon | Museo l’Orangerie

Se ti piace la pittura impressionista, questo museo ti delizierà con le opere impressioniste e post-impressioniste di Matisse, Picasso, Renoir o Cézanne. Situato vicino al Louvre, nel Giardino delle Tuileries, l’Orangerie è un museo piccolo e specializzato (lo riconoscerai perché ha l’aspetto di un tempio greco), ma anche così resta comunque uno dei musei più visitati a Parigi e uno dei più importanti della città.

Forse in qualche occasione avrai già visto il quadro delle ninfee di Monet, quello che è stato dipinto fino a 250 volte alla ricerca della perfezione; bene, otto di quelle opere si trovano in questo museo. Per non perdertele, assicurati di acquistare in anticipo il tuo biglietto per il Museo dell’Orangerie.

Dettagli di interesse

  • Orario: Dalle 9:00 alle 18:00
  • Giorni di chiusura: Martedì e alcuni festivi
  • Durata di visita consigliata: Un’ora
  • Come arrivare: Zona Les Tuileries, metro Concorde

6. Museo Picasso

©Carsten Sprotte | Un quadro del Museo Picasso
©Carsten Sprotte | Un quadro del Museo Picasso

L’artista spagnolo di riferimento del cubismo ha sempre considerato Parigi come la sua seconda casa. Se fai una visita guidata al quartiere di Montmartre, scoprirai i luoghi da lui frequentati durante il suo soggiorno nella capitale francese e più di un aneddoto sull’artista. Per questo motivo, non poteva non esistere un museo a lui dedicato a Parigi, precisamente nel quartiere di Le Marais (che, tra l’altro, vale la pena visitare).

Sebbene non si tratti della più grande collezione esistente di questo artista, le opere e le informazioni raccolte in questo museo continuano ad essere una finestra sulla vita e le opere del genio spagnolo. Inoltre, con il tuo biglietto per il Museo Picasso avrai la possibilità di ammirare anche pezzi di Matisse, Mirò, Derain o Cézanne, che facevano parte della collezione personale dell’artista.

Dettagli di interesse

  • Orario: Mar, Mer, Gio e Ven dalle 11:30 a 18:00, Sab, Dom e festivi dalle 9:30 alle 18:00
  • Giorni di chiusura: Lunedì
  • Durata di visita consigliata: Un’ora
  • Come arrivare: Zona Le Marais, metro St Paul

7. Museo della Grande Guerra

©John Coster | Uniformi della Prima Guerra Mondiale
©John Coster | Uniformi della Prima Guerra Mondiale

Per vedere il museo dedicato alla Prima Guerra Mondiale dovrai allontanarti dal centro di Parigi, ma se sei particolarmente interessato a questo pezzo di storia, allora farai bene ad acquistare il biglietto per il Museo della Grande Guerra, potendo vedere un totale di 70.000 oggetti e documenti storici.

La collezione fu iniziata da uno storico, Jean-Pierre Verney, che per 50 anni ha raccolto gli oggetti che sono stati poi in seguito acquistati dalla comunità di Pays de Meaux, che attualmente ospita il museo. Uno dei vantaggi di questo edificio è che è strutturato in modo che anche i bambini possono visitarlo e, grazie alla sua modalità interattiva, imparare un po’ di più su questo importante periodo della storia europea.

Dettagli di interesse

  • Orario: Dalle 9:30 alle 18:00
  • Giorni di chiusura: Martedì
  • Durata di visita consigliata: Un’ora
  • Come arrivare: Fuori Parigi (Meaux)

8. Museo del vino

Cantina sotterranea
Cantina sotterranea

Non tutte le opere d’arte di Parigi sono esposte su un piedistallo o dentro una cornice. Anche l’eredità culturale della città è qualcosa di degno da ammirare e, all’interno di questa eredità, si inquadra la tradizione vinicola francese. In questo museo imparerai di più sul vino, la sua produzione e l’importanza che questo ha per la capitale francese. Il biglietto per il Museo del vino include persino una degustazione.

Il museo del vino si trova nei dintorni della Torre Eiffel e le sue gallerie sono costruite sopra le antiche cave di Passy.

Dettagli di interesse

  • Orario: Dal martedì al sabato dalle 10:00 alle 18:00
  • Giorni di chiusura: Lunedì e domenica
  • Durata di visita consigliata: Un’ora
  • Come arrivare: Zona del Quartier Chaillot, metro Passy

9. Les Invalides (Museo dell’Esercito)

©Dennis Jarvis | Tomba di Napoleone
©Dennis Jarvis | Tomba di Napoleone

La Francia è un paese che dà grande importanza alla sua storia militare, i cui successi sono tutti incarnati dalla figura di Napoleone. Nella visita al museo de Les Invalides, situato nell’omonimo hotel, conoscerai il panorama politico europeo attraverso la collezione di armature, dipinti di guerra, armi e altri oggetti legati alla Rivoluzione Francese e alla Seconda Guerra Mondiale.

La visita comprende anche la cappella reale dove si trova la tomba di Napoleone.

Dettagli di interesse

  • Orari: Tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00
  • Giorni di chiusura: Alcuni festivi
  • Durata di visita consigliata: Un’ora e mezza
  • Come arrivare: Zona Les Invalides, metro Invalides

10. Museo Montmartre

©Shadowgate | Sala del Museo Montmartre
©Shadowgate | Sala del Museo Montmartre

Il pittore impressionista Auguste Renoir visse in quello che oggi è il museo di Montmartre ed è per questo che i giardini mozzafiato che circondano il museo (e che si affacciano su un vigneto segreto) continuano a portare il suo nome. Questo museo è dedicato alla nostalgia; la nostalgia divisa tra la vita di Renoir e l’essenza del quartiere di Montmartre, che ha ispirato l’artista durante uno dei periodi artistici più importanti della sua carriera.

Nel museo di Montmartre la cosa più importante non sono le opere d’arte (che ci sono pure) ma la storia di un quartiere e di un’epoca, la storia dell’arte bohémien di Parigi. Se ti sei innamorato delle storie di questo luogo e delle persone che vi ci abitarono, ti consiglio di visitare il Museo Montmartre e di passare un po’ di tempo ad assimilare tutto ciò che questo museo ha da dirti.

Dettagli di interesse

  • Orario: Tutti i giorni dalle 10:00 alle 19:00
  • Giorni di chiusura: Alcuni festivi
  • Durata di visita consigliata: Un’ora e mezza
  • Come arrivare: Zona Montmartre, metro Abbesses

11. Museo del Petit Palais

©Edgardo W. Olivera | Petit Palais
©Edgardo W. Olivera | Petit Palais

L’edificio del Petit Palais, situato all’inizio del viale degli Champs-Élysées, ospita opere d’arte che vanno dall’antichità fino agli inizi del XX secolo, e il cui complesso è noto come Museo di Belle Arti di Parigi.

L’ingresso alla collezione permanente è gratuito, ma la cosa più interessante di questo museo sono le mostre temporanee. Si consiglia inoltre di dare un’occhiata all’edificio stesso e di passeggiare per il tranquillo giardino centrale.

Dettagli di interesse

  • Orario: Tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00
  • Giorni di chiusura: Lunedì e alcuni festivi
  • Durata di visita consigliata: Un’ora
  • Come arrivare: Zona Champs-Elysées, metro Champs-Elysées Clemenceau

Ana’s Traveller Tip

I musei di Parigi chiudono solitamente il lunedì o il martedì. Ricordalo prima di pianificare la tua visita.

12. Museo Grevin (Museo delle cere)

©Vijay Krishna | Figura di Albert Einstein, Museo Grevin
©Vijay Krishna | Figura di Albert Einstein, Museo Grevin

Tutte le grandi città hanno un museo delle cere dove sono rappresentate le più grandi personalità che sono state protagoniste della loro storia. Parigi non sarebbe stata da meno e anche nel suo caso, il museo delle cere (Museo Grevin) riscuote un discreto successo ed è vivacizzato dalla mostra che troverai nella Galleria dei Miraggi.

Ryan Gosling, Marilyn Monroe, Louis XIV o Mozart sono alcune delle figure rappresentate nel museo. Questa è una delle visite più divertenti da fare in famiglia, ma ti consiglio di prenotare i biglietti per il Museo Grevin in anticipo per evitare le lunghe file che si formano all’entrata.

Dettagli di interesse

  • Orario: Lun, Mar, Mer, Gio e Ven dalle 10:00 alle 18:00, Sab e Dom dalle 9:30 alle 19:00
  • Giorni di chiusura: Alcuni festivi
  • Durata di visita consigliata: Un’ora e mezza
  • Come arrivare: Zona Quartier de L’Opéra, metro Richelieu Drouot

13. Museo delle Illusioni

©Fran Parra Carrión | Effetto ottico
©Fran Parra Carrión | Effetto ottico

In questo museo non vedrai opere d’arte né imparerai la storia. In questo museo ti divertirai e rimarrai stupito da come i tuoi stessi sensi possano ingannarti. Il museo delle illusioni è, come suggerisce il nome, incentrato sui fenomeni ottici e le sfide intellettuali.

Questa esperienza, che può essere vissuta anche in città come New York, Shanghai, Toronto o Dubai, è l’ideale da condividere con amici o bambini. Se vuoi fare una pausa tra una visita e l’altra durante il tuo viaggio a Parigi, prenota i tuoi biglietti per il Museo delle Illusioni e goditi un’esperienza diversa dalle altre.

Dettagli di interesse

  • Orario: Dal lunedì al venerdì dalle 10:00 alle 20:00
  • Giorni di chiusura: Sabato e domenica
  • Durata di visita consigliata: Un’ora
  • Come arrivare: Zona Beauborg e Les Halles, metro Étienne Marcel

14. Museo del Cioccolato

©Tetiana Bykovets | Cioccolato, tavolette e cacao
©Tetiana Bykovets | Cioccolato, tavolette e cacao

In questo museo, è meglio non entrarci con la fame, perché corri il rischio di avere un picco di zuccheri. La visita al Museo del Cioccolato di Parigi include una degustazione di tutto il cioccolato che desideri e ti farà conoscere la storia e, ovviamente, la produzione, di uno dei dolciumi più rinomati di tutta la Francia.

Durante questa visita, che offre un tour di un’ora e mezza con audioguida che potrai prenotare online, ti verrà l’acquolina in bocca.

Dettagli di interesse

  • Orario: Tutti i giorni dalle 10:00 alle 18:00
  • Giorni di chiusura: Natale e Capodanno
  • Durata di visita consigliata: Un’ora e mezza
  • Come arrivare: Zona Quartier de L’Opéra, metro Grands Boulevards

15. Museo Carnavalet

Cortile del Museo Carnavalet
Cortile del Museo Carnavalet

Ci sono musei gastronomici, musei d’arte, musei della storia di chi ha vissuto la città, musei di guerra... Certo, doveva essercene anche uno che raccontasse l’evoluzione della città di Parigi in sé, dalla sua nascita ad oggi.

Questo è il Museo Carnavalet: si trova nel quartiere Le Marais e ospita tutti i tipi di opere d’arte, modellini, mobili e altri oggetti legati alla storia della capitale francese. Una visita consigliata a tutti coloro che sono curiosi di sapere come la Città della Luce è diventata quella che è oggi.

Dettagli di interesse

  • Orario: Dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 18:00
  • Giorni di chiusura: Lunedì
  • Durata di visita consigliata: Un’ora
  • Come arrivare: Zona Le Marais, metro St Paul

16. Palais de Tokyo

©Chiara | Esposizione Palais de Tokyo
©Chiara | Esposizione Palais de Tokyo

Non lasciarti confondere dal nome; in questo museo non scoprirai la storia del Giappone, ma continuerai ad osservare pezzi chiave di arte moderna e contemporanea simili a quelli del museo Pompidou. Il Palais de Tokyo ospita una collezione più piccola di quella del suo fratello maggiore, ma ugualmente interessante.

Il museo Palais de Tokyo fugge dalla tradizione per diventare un centro per la creazione artistica in cui le arti visive, la moda o la musica trovano il proprio posto. Una delle visite più originali e imperdibili per tutti gli amanti dell’arte che sono costantemente alla ricerca di qualcosa di nuovo e fuori dalla norma.

Dettagli di interesse

  • Orario: Tutti i giorni dalle 12:00 alle 23:55
  • Giorni di chiusura: Martedì
  • Durata di visita consigliata: Un’ora
  • Come arrivare: Zona Quartier Chaillot, metro Léna

17. Museo di arte moderna

©Fred Romero | Museo di Arte Moderna, Parigi
©Fred Romero | Museo di Arte Moderna, Parigi

L’accesso alla collezione permanente di questo museo, situata in una delle ali del Palais de Tokyo, è gratuito. Il Museo di Arte Moderna si concentra sulla pittura del XX secolo e quindi su correnti come il surrealismo, il dadaismo, il fauvismo o il cubismo di artisti come Modigliani, Picasso, Matisse o Braque.

Il Museo di Arte Moderna tende a passare inosservato ai più, ma ti assicuro che merita una visita.

Dettagli di interesse

  • Orari: Dal martedì alla domenica dalle 10:00 alle 18:00, i giovedì fino alle 22:00
  • Giorni di chiusura: Lunedì
  • Durata di visita consigliata: Un’ora
  • Come arrivare: Zona Quartier Chaillot, metro Léna

18. Paris Museum Pass

Se adori i musei e, dopo aver letto questa lista, ne hai già annotati parecchi sul tuo programma di viaggio, ti consiglio di acquistare il Paris Museum Pass, un city pass che include l’ingresso gratuito salta fila in tutti i musei per 2, 4 o 6 giorni consecutivi in funzione dell’opzione da te scelta.

Per vedere tutta la città, organizzati a seconda del tempo a tua disposizione (l’offerta museale è solo una parte del totale che c’è da vedere a Parigi), delle dimensioni dei musei che vuoi vedere e delle aree in cui questi si trovano. Una volta chiarito tutto, penso che il Paris Museum Pass possa essere molto conveniente nel caso in cui ci siano diversi musei sulla tua lista dei posti da vedere.

Ana’s Traveller Tip

L’uso del Paris Museum Pass ti darà accesso a tutti i musei che desideri visitare durante il suo periodo di validità.

19. Altre attrazioni

Se oltre all’offerta culturale di Parigi vuoi completare la tua visita alla Città della Luce con qualche altra attrazione un po’ più rilassata, la ciliegina sulla torta sarà sempre la Torre Eiffel, dall’alto della quale potrai goderti gli incredibili panorami sulla città. Ti lascio questo articolo che ho scritto su Biglietti per salire sulla Torre Eiffel in modo da poter leggere tutti i dettagli da sapere al momento di organizzare il tuo viaggio.

Se invece preferisci rilassarti ammirando gli edifici più incredibili della capitale, potresti fare una crociera sulla Senna. Ho anche scritto una guida su Le 6 migliori crociere sulla Senna per spiegarti tutto ciò che ti serve sapere. Bon voyage!