I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta di utilizzare i cookie. Saperne di più.

Biglietti per il Moulin Rouge a Parigi

Ana Caballero

Ana Caballero

10 minuti di lettura

Biglietti per il Moulin Rouge a Parigi

©Leandro Kibisz

Quando pensiamo al Moulin Rouge, il cabaret più famoso del mondo, ci viene in mente il can-can e la musica parigina d’epoca. Oggi è possibile rivivere questo splendore.

I migliori biglietti per il Moulin Rouge

Ingresso del Moulin Rouge
Ingresso del Moulin Rouge

La vera magia del Moulin Rouge risiede tutta nel suo spettacolo notturno d’epoca e per questo ogni giorno vengono venduti centinaia di biglietti, che puoi acquistare singolarmente o come parte di un pacchetto che include altre attività a Parigi:

Biglietto per uno spettacolo al Moulin Rouge

©Unsplash | Tavolino del Moulin Rouge
©Unsplash | Tavolino del Moulin Rouge

Gli spettacoli che si tengono al Moulin Rouge possono cambiare a seconda della stagione, ma saranno sempre basati sul mitico can-can, il ballo che ha reso famoso questo cabaret. Il periodo di massimo splendore di questa danza coincide con un periodo di ottimismo e benessere sociale; alle porte del XX secolo ci si è fidati del progresso tecnologico, dell’avanguardia artistica e della crescita economica.

Vi era, in termini generali, una gioia comune e un desiderio di godersi la vita che si materializzarono tutti in questa danza, raffigurata da pittori come Toulouse-Lautrec. Questa atmosfera continua a essere ricreata ancora oggi ogni sera, e per viverla, è meglio acquistare ii anticipo il tuo biglietto per uno spettacolo al Moulin Rouge.

Gli orari

Il Moulin Rouge è generalmente aperto tutti i giorni dell’anno salvo eccezioni e gli spettacoli sono alle 21:00 e alle 23:00. Lo spettacolo dura circa due ore e il biglietto include mezza bottiglia di champagne. Hai la possibilità di scegliere la cena con accesso allo spettacolo; in questo caso, l’esperienza durerà circa quattro ore.

Il prezzo

Dovresti ricordarti che il prezzo dei biglietti per il Moulin Rouge dipenderà dagli extra che aggiungerai allo spettacolo, ovvero: cena e bevande. Ci sono circa quattro menù tra cui scegliere (uno dei quali vegano) di piatti francesi, tutti di diverse fasce di prezzo, e puoi includere o meno anche il consumo di bevande alcoliche.

Certo, è però necessario richiederlo in anticipo dato che il cabaret non funziona come un ristorante in cui puoi ordinare normalmente dal menù. Agli spettacoli del Moulin Rouge assistono sia i turisti che gli stessi parigini, ecco perchè, soprattutto in alta stagione, è consigliabile prenotare i biglietti in anticipo per non rimanere fuori nel giorno e l’ora prescelti.

La cena

Se scegli l’opzione cena, puoi scegliere tra diverse tipologie di menù (compresi piatti vegetariani e vegani) che cambiano in base alla stagione e che comprendono sempre un antipasto, una portata principale e dessert. Il prezzo di ingresso aumenta notevolmente con la scelta della cena e, sebbene debba riconoscere che il menù è molto attento sia nel gusto che nella presentazione, il vero valore aggiunto del Moulin Rouge non è rappresentato dalla cena in sé ma dallo spettacolo.

Se vuoi vivere l’esperienza di fare una cena in questo cabaret, fai pure, ma non cercare l’eccellenza gastronomica perché quello che ti troverai davanti sarà sicuramente un piatto onesto e godibile, ma nulla di più. Tieni anche presente che i tavoli al Moulin Rouge sono condivisi, quindi se vuoi goderti una cena romantica non è l’opzione migliore.

Ana’s Traveller Tip

I tavoli del Moulin Rouge sono condivisi, in perfetto stile francese; ricordalo se la tua idea originaria era quella di goderti una cena intima con il tuo partner.

Ingresso al Moulin Rouge e cena sulla Torre Eiffel o crociera sulla Senna

©Heather (Gruber) Williams | Crociera sulla Senna con la Torre Eiffel sullo sfondo
©Heather (Gruber) Williams | Crociera sulla Senna con la Torre Eiffel sullo sfondo

Si tratta dell’opzione premium per godersi al massimo Parigi che qualsiasi coppia di innamorati sceglierebbe per la propria luna di miele. Oltre ad essere conosciuta come la ‘città della luce’, si dice che Parigi sia anche la città dell’amore, e due delle esperienze più romantiche che si possono fare in questa città sono, appunto, una crociera sulla Senna e ammirare Parigi dall’alto della Torre Eiffel gustandosi una tipica cena francese.

Puoi scegliere una di queste due esperienze e completarla con l’ingresso al Moulin Rouge come apice della serata. Questo pacchetto include il trasporto in autobus privato tra i punti di interesse e l’assistenza di un’hostess disponibile per tutta la serata. Il pacchetto offre uno sconto significativo rispetto al prezzo totale di queste due esperienze acquistate separatamente.

Ana’s Traveller Tip

Il dress code del Moulin Rouge è curato ma informale: non è necessario indossare giacca e cravatta o un abito da sera, ma scarta assolutamente l’abbigliamento sportivo.

Organizza la tua visita

©AmitLev | Crociera sulla Senna con la Torre Eiffel sullo sfondo
©AmitLev | Crociera sulla Senna con la Torre Eiffel sullo sfondo

Come arrivare

Il Moulin Rouge si trova nel quartiere di Montmartre, precisamente nella zona di Pigalle, anche conosciuta come il quartiere a luci rosse di Parigi. Anche se alloggi nel centro, non sarai comunque in grado di arrivarci a piedi (o almeno non con una passeggiata, dato che è abbastanza lontano), ma la zona è perfettamente collegata, in quanto è una dei principali centri di attrazione turistica della città.

Se non hai acquistato il tuo biglietto per il Moulin Rouge con un pacchetto che include il prelievo dall’hotel, il modo più semplice per arrivarci è la metropolitana: la fermata ‘Blanche’ sulla linea 2 ti lascerà proprio lì davanti. Anche il taxi o un VTC sono delle opzioni valide, tuttavia io consiglio di guardare la mappa prima di richiedere una corsa, per conoscere in anticipo tutte le deviazioni non necessarie.

Durata

Gli orari degli spettacoli del Moulin Rouge, salvo occasioni eccezionali, sono sempre gli stessi: uno alle 21:00 e l’altro alle 23:00, tutti i giorni dal lunedì alla domenica. Ricordati di arrivare in largo anticipo per vedere lo spettacolo; consiglio almeno quindici minuti prima.

Per l’opzione con cena

Se hai la possibilità di cenare (disponibile solo per il primo spettacolo) dovresti andare al Moulin Rouge intorno alle 18:30, dato che la cena viene servita alle 19. Lo spettacolo del Moulin Rouge dura due ore e poi avrai qualche minuto per goderti tranquillamente lo champagne incluso nel biglietto base.

Cosa fare nei dintorni

La zona di Pigalle è una delle più pittoresche di Parigi; lì troverai enormi negozi erotici (molti con spettacoli inclusi) che attirano l’attenzione non solo per il loro contenuto, ma anche per le loro luminose luci al neon. Pigalle di notte è una zona piena di vita ed è difficile trovare dei termini di paragone per descriverla.

Ti consiglio, prima o dopo l’appuntamento al Moulin Rouge, di passeggiare per questa zona (puoi scendere alla fermata della metro ‘Pigalle’ e da lì camminare fino a ‘Blanche’) e immergerti nell’essenza di questa Parigi audace ed energica.

Non escludere una visita al museo erotico: nel mio caso sono rimasta piacevolmente sorpresa dal buon gusto con cui era organizzata la collezione e dalla tranquillità con cui questa si poteva osservare, in totale contrasto con il viavai esterno. Certo, pensaci due volte prima di salire all’ultimo piano del museo, che è dove si tengono le opere dal contenuto più “spinto”.

Come vestirsi per uno spettacolo al Moulin Rouge

Una delle domande più frequenti tra chi prenota i biglietti al Moulin Rouge riguarda come vestirsi per assistere allo spettacolo (io stessa ho passato “un bel po’ di tempo” su Google alla ricerca di informazioni e opzioni).

Il dress code è formale ma senza l’obbligo di abito o giacca e cravatta ed evitando pantaloncini e abbigliamento sportivo. Dentro troverai di tutto; da qualche cappotto perso nei palchi dei VIP fino ai jeans. Dopo aver fatto questa esperienza, ti dirò che scegliere un outfit è più facile di quanto sembri. Il migliore è il classico “curato ma informale”: non devi andare a percorrere l’intera città a piedi né tantomeno a un matrimonio.

Si può andare al Moulin Rouge con i bambini?

Agli spettacoli sono ammessi i bambini di età superiore ai sei anni (sempre accompagnati da un adulto). Questo è qualcosa che di solito sorprende, tenendo conto della storia del cabaret e dell’attuale atmosfera che circonda la zona, ma la verità è che lo spettacolo è adatto a tutte le età. Quando sono andata a vedere lo spettacolo, comunque, non ho visto bambini e non credo sia frequente vederli, dato l’orario dello spettacolo e il prezzo.

Fotografie e video

Se stai pensando di portare con te la tua fotocamera (o anche il cellulare) con la batteria carica al 100%, puoi già mettere da parte quest’idea. Durante lo spettacolo o la cena non sono ammesse foto o video di alcun tipo. Le fotografie possono distrarre e, saranno comunque gli stessi organizzatori a offrirvi la foto ufficiale durante la cena ad un prezzo approssimativo di 20 euro.

Come tornare in hotel dal Moulin Rouge

Se scegli il secondo spettacolo, tieni presente che all’uscita potresti perdere l’ultima corsa della metro dato che l’orario di chiusura è alle 1:15 di notte. In questo caso avrai comunque a disposizione sia i taxi alla fermata di fronte che i VTC, ma se vuoi risparmiare ti consiglio di scegliere un venerdì o un sabato per assistere al secondo turno dello spettacolo, poiché in questi giorni la metropolitana di Parigi chiude un’ora dopo.

Ana’s Traveller Tip

Per sfruttare al massimo la zona, scegli lo spettacolo delle 21:00. Visita prima la parte alta di Montmartre con il Sacre Coeur e la piazza dei pittori e poi, al termine dello spettacolo, vai a Pigalle per bere un drink in uno dei suoi locali.

Visita guidata di Montmartre, il quartiere del Moulin Rouge

©Francisco Anzola | Sacre Coeur, Montmartre
©Francisco Anzola | Sacre Coeur, Montmartre

Che si tratti dello stesso giorno in cui vai a vedere lo spettacolo del Moulin Rouge oppure un altro, non puoi non esplorare la zona con una visita al quartiere di Montmartre durante la tua vacanza a Parigi. La storia della Belle Epoque non è completa con la sola visita al cabaret; Montmartre nasconde molte altre storie che ti sedurranno con la stessa intensità di quella del ‘mulino rosso’.

Di tutti i tour che ho fatto a Parigi, di cui puoi leggere di più in questo articolo I migliori tour ed escursioni a Parigi, il giro a Montmartre è stato quello che ho ripetuto di più volte proprio perché non mi stanco mai di ascoltare le storie di tutti gli artisti che hanno trovato in quel quartiere il vero significato del famoso motto ‘Liberté, Égalite, Fraternité’.

Itinerario del tour

Di chi ti parleranno in questo tour? Di Toulouse-Lautrec, Monet, Picasso, Van Gogh, Edith Piaf, del film Amélie o dell’icona gay Dalida. Tante storie, tutte mescolate tra loro, e tutto questo mentre cammini per i vicoli di Montmartre sotto le luci della notte (per me uno dei momenti più belli per fare questo tour), per poi sederti a contemplare la città dai gradini del Sacre Coeur.

Il tour di Montmartre con il Paris Pass

Questo è un city pass con il quale avrai accesso gratuito a diverse attrazioni turistiche e ai musei di Parigi. Questa tessera include una visita guidata di due ore nel quartiere, ma non l’ingresso allo spettacolo del Moulin Rouge.

Che tu stia visitando o meno Parigi per la prima volta, e se stai per visitare molti dei principali punti di interesse, il Paris Pass fa per te: include più di 60 attrazioni e il trasporto pubblico a Parigi, e ci sono diversi prezzi a seconda dei giorni in cui si desidera utilizzarlo. Puoi leggere di più su Paris Pass in questo articolo.

Altri angoli bohémien di Parigi

Angoli nascosti
Angoli nascosti

Il Moulin Rouge è un simbolo della vita bohémien di Parigi di fine XIX secolo, ma non è l’unico. La città di Parigi, in particolare il quartiere di Montmartre, è piena di luoghi che parlano di quest’epoca. Se vuoi fare una passeggiata negli angoli più bohémien della città della luce, oltre a girare, ovviamente, per le vie di Montmartre, non perderti posti come:

La piazza dei pittori

Place du Tertre è esattamente come appare sulle mappe. Lì troverai il cuore del quartiere dei pittori con tantissimi artisti che vendono le proprie opere oppure fanno ritratti ai turisti. Nonostante la grande folla, la qualità delle opere concentrate tutte nello stesso posto continua a rendere questa piazza un posto autentico.

Museo Dalì

A pochi metri dalla piazza dei pittori, questo museo passa inosservato nonostante la squisita collezione contenuta al suo interno. Se ti piacciono le opere di Dalì, apprezzerai tantissimo questo piccolo angolo surrealista. Ho scritto un articolo su I migliori musei dove troverai questo museo e un’altra lista di quelli che, per me, sono i più consigliati della città.

Museo di Montmartre

Un quartiere come questo doveva avere un posto che raccontasse la sua storia. In questo museo, situato in Rue Cortot, vedrai di tutto, dalle foto del quartiere risalenti a diverse epoche fino ad arrivare agli oggetti di cabaret e dei poeti maledetti che hanno soggiornato in questo quartiere.

Cafè letterari

Sicuramente conoscerai il Café de Chat Noir per via dei famosi poster del gatto nero che vedrai in tutti i negozi di souvenir di Parigi, ma non è l’unico. Sia a Montmartre che nel quartiere di Montparnasse, a sud di Parigi, puoi trovare angoli un tempo frequentati da intellettuali come Paul Verlaine, Baudelaire, Apollinaire o Hemingway.

Moulin de la Galette

È uno dei 30 mulini che costellavano questo quartiere all’inizio del secolo scorso. Sebbene di giorno sia facilmente osservabile percorrendo Rue Lepic, di notte può rivelarsi più complicato a causa dei rami che lo nascondono. Oggi è un elegante ristorante, ma il suo merito principale è quello di essere stato uno dei cabaret più raffigurati nelle opere di diversi artisti bohémien, tra cui Renoir.

Altre attività interessanti a Parigi

Se vuoi aggiungere alla tua vacanza un’attività che si contrapponga alle atmosfere bohémien di Montmartre e del Moulin Rouge, ti consiglio di aggiungere una delle visite più grandiose della capitale: una visita all’Opéra Garnier di Parigi.

In questo caso, non dovrai pagare uno spettacolo per visitare i suoi incredibili interni, poiché ci sono visite guidate all’interno dell’edificio al di fuori degli orari di spettacolo. Ti lascio la mia guida pratica su Visita l'Opéra Garnier per informarti a riguardo.

Se vuoi spremere al massimo il lato più culturale di Parigi, non verrai deluso dall’incredibile varietà di musei presenti nella capitale. Scegli il tuo preferito nel mio articolo su I migliori musei o vai direttamente al re di tutti i musei, il Louvre. Ti lascio qui tutte le informazioni necessarie per organizzare la tua visita: Biglietti Museo del Louvre.

Domande frequenti

  • Esiste un codice di abbigliamento per il Moulin Rouge?

    C'è un codice di abbigliamento, tuttavia non è così estremo come probabilmente immagini. Il requisito generale è avere un "abito elegante", il che in pratica significa niente pantaloncini, abbigliamento sportivo o di piacere, scarpe sportive e certamente non infradito. Certo, non c'è nulla che ti impedisca di "vestirti con eleganza" per mostrare davvero la tua sensibilità borghese.

  • Il Moulin Rouge è adatto alle famiglie?

    Se i bambini hanno più di 6 anni e si vestono in modo adeguato, saranno accettati, tuttavia, come accade col cabaret, il contenuto dello spettacolo non è esattamente appropriato per i bambini piccoli, soprattutto considerando la zona in cui si trova il luogo.

  • C'è sicurezza attorno a Moulin Rouge dopo lo spettacolo?

    Il Moulin Rouge si trova alla base del Montmartre, un'area che è per molti aspetti simile al quartiere a luci rosse di Amsterdam. Per questo motivo, probabilmente non ti sorprenderà scoprire che è molto sicuro, a causa della natura turistica della zona, oltre al suo innegabile imborghesimento.