Cosa fare e cosa vedere a Ground Zero a New York

Ground Zero è, purtroppo, un punto di riferimento di Manhattan che ci ricorderà sempre gli attacchi dell'11 settembre. Ecco cosa si può vedere e fare

Isabel Catalán

Isabel Catalán

12 minuti di lettura

Cosa fare e cosa vedere a Ground Zero a New York

Il memoriale dell'11 settembre | ©Hellotickets

Ground Zero è stata la scena di uno degli eventi più scioccanti della storia recente della città ed è uno dei luoghi più toccanti da visitare a New York. Ecco cosa vedere quando vi trovate in zona.

1. Salite sul One World Observatory, il ponte di osservazione più alto di New York

La vista dal One World Observatory| ©Hellotickets
La vista dal One World Observatory| ©Hellotickets

Gli ultimi piani del One World Trade Center, dal 100 al 102, ospitano uno degli osservatori più innovativi mai costruiti nella Grande Mela. Con un'altezza di 386,5 metri, è il ponte di osservazione più alto di New York.

Da qui si gode di una spettacolare vista a 360º sulla città. Tuttavia, ilOne World Observatory non dispone di un'area esterna, a differenza di altri ponti di osservazione come il Top of the Rock o The Edge, ma è tutto in vetro e all'interno, quindi la percezione è un po' diversa.

In ogni caso, se vi piacciono i grattacieli e l'architettura moderna, vi consiglio di visitare il One World Observatory, perché il design di questo punto di osservazione permette di vedere fino a 80 chilometri di città in tutte le direzioni: l'Empire State Building, il ponte di Brooklyn... e persino la Statua della Libertà.L'esperienza inizia dal momento in cui si entra nell'ascensore, ricoperto da pannelli a LED che mostrano lo sviluppo di New York dalle sue origini. In soli 47 secondi! È anche un simbolo del nuovo World Trade Center dopo Ground Zero di cui i newyorkesi sono orgogliosi.

Informazioni pratiche

  • Dove: L'osservatorio si trova nel grattacielo One World Trade Center al 285 di Fulton Street.
  • Orario: Aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 20.00.

Prenota i biglietti per l'Osservatorio One World senza fare la fila

2. Vedere il Memoriale dell'11 settembre dedicato alle vittime

Un tributo alle vittime dell'11 settembre| ©Hellotickets
Un tributo alle vittime dell'11 settembre| ©Hellotickets

Il Memoriale dell'11 settembre è una delle cose più commoventi da fare a New York. Situato a Ground Zero, rende omaggio a tutti coloro che sono morti negli attacchi terroristici del 2001.

Questo e il Museo dell'11 settembre sono i due monumenti che mi hanno colpito di più a Ground Zero e che lasciano un'emozione fortissima. Nello stesso luogo in cui un tempo si ergevano imponenti le Torri Gemelle, ora c'è laMemorial Plaza, due enormi fontane alimentate da cascate che sono fiancheggiate da targhe di bronzo su cui sono stati incisi i nomi di tutte le vittime.

A loro volta sono avvolte da centinaia di bellissime querce portate da Washington e dalla Pennsylvania, anch'esse teatro dell'11 settembre. Il risultato è una magnifica oasi di solitudine in mezzo al trambusto della città, che ci invita a fare una passeggiata per ricordare il passato.

Prenota i biglietti per il Memoriale e Museo dell'11 settembre

3. Vedere l'albero dei sopravvissuti dell'11 settembre

Albero dei sopravvissuti all'11 settembre| ©David Brooks
Albero dei sopravvissuti all'11 settembre| ©David Brooks

Tra tutti questi alberi ne spicca uno, chiamato Albero dei sopravvissuti, l'unico albero sopravvissuto alla tragedia. È stato trovato un mese dopo gli attacchi ed era in pessime condizioni, quindi è stato rimosso per poter essere recuperato.

Nel 2010, l'albero sopravvissuto è stato riportato nella sua sede originaria e ora è un simbolo di speranza e resilienza per tutti i newyorkesi e per il mondo.

Prenota un tour di Ground Zero

4. Visita il suggestivo Museo dell'11 settembre

Mostra del Museo dell'11 settembre| ©LA Times
Mostra del Museo dell'11 settembre| ©LA Times

Il 9/11 Memorial ospita anche un museo che espone una collezione di oltre 10.000 oggetti recuperati dalle macerie, appartenuti alle vittime e alle persone che hanno cercato di aiutarle dopo l'attacco. Inaugurato nel maggio 2014, documenta la storia e il significato degli attacchi al World Trade Center.

Per chiunque abbia assistito in un modo o nell'altro all'11 settembre, visitare il National September 11 Memorial & Museum è un'esperienza molto toccante.

Com'è il Museo dell'11 settembre all'interno?

Il fatto che il Museo dell'11 settembre si trovi sotto la Memorial Plaza, all'interno dei resti della struttura originale del World Trade Center, è incredibile.

Non c'è nulla che possa prepararvi a ciò che vedrete all'interno del Museo dell'11 settembre: i resti delle colonne originali delle Torri Gemelle, i manufatti recuperati delle vittime, le testimonianze dei sopravvissuti e soprattutto le scale dove centinaia di persone hanno cercato di fuggire per salvarsi la vita sono tutti elementi che lasciano a bocca aperta. Il museo ospita anche i resti di un camion dei pompieri che ha partecipato ai soccorsi.

Informazioni pratiche

  • Dove: Il National September 11 Memorial & Museum si trova al 180 di Greenwich St, Lower Manhattan.
  • Orario: Aperto dalle 9.00 alle 19.00 tutti i giorni tranne la domenica, che è chiusa al pubblico.

Prenota i tuoi biglietti per il Museo dell'11 settembre

5. Passeggiate nella 9/11 Memorial Glade, il monumento agli eroi

Passeggiata a Ground Zero| ©Hellotickets
Passeggiata a Ground Zero| ©Hellotickets

Il Memorial Glade, situato nella Memorial Plaza, vicino al National September 11 Memorial & Museum, è dedicato alle squadre di soccorso e a coloro che sono morti a causa delle conseguenze indirette dell'attacco. Molti vigili del fuoco, poliziotti, ambulanze e altri lavoratori hanno perso la vita mentre cercavano di aiutare le vittime o di rimuovere le macerie. Altri hanno perso la vita per malattie dopo essere stati esposti alle tossine nocive presenti nell'aria di Ground Zero.

Il 9/11 Glade Memorial è un omaggio a tutte queste persone e alle quasi 3.000 vittime dirette e alle loro famiglie.

Com'è il Memoriale della radura dell'11 settembre?

La storia di questo memoriale è molto commovente. Si tratta di un percorso lungo quattro metri con sei monoliti che sembrano emergere dal terreno e lo attraversano.

Ognuno di essi ha l'acciaio del One World Trade Center ed è stato progettato utilizzando una tecnica tradizionale giapponese chiamata kintsugi, che consiste nel riparare i pezzi di ceramica rotti riempiendo le crepe con l'oro. Ilkintsugi rappresenta l'idea che nessuna cicatrice debba essere nascosta. Al contrario, devono essere mostrate perché sono un simbolo di danno ma allo stesso tempo di forza. Un concetto che viene a significare la capacità di New York di superare le avversità senza mai dimenticare ciò che è accaduto l'11 settembre. Una bella lezione di resilienza.

Prenota un tour di Ground Zero e del Museo dell'11 settembre

6. Visitate il One World Trade Center, uno dei più alti del mondo

Il World Trade Center| ©Hellotickets
Il World Trade Center| ©Hellotickets

Dopo l'attacco, l'area dovette essere completamente ricostruita. Le Torri Gemelle hanno lasciato il posto a quattro grandi e moderni grattacieli, tra i quali spicca il One World Trade Center, un edificio che è diventato uno dei principali punti di riferimento di New York.

Inizialmente era stato battezzato Freedom Tower, ma questo nome fu poi scartato a causa del suo peso emotivo. È stato quindi scelto One World Trade Center come nome dell'edificio più alto del complesso, con 104 piani e 541 metri di altezza, cioè 1.776 piedi, un numero simbolico che si riferisce all'anno dell'Indipendenza degli Stati Uniti.

Questo lo rende il sesto edificio più alto del pianeta e il primo al di fuori dell'Asia. È accompagnato da altri grattacieli di vetro, acciaio e cemento chiamati 2 WTC, 3 WTC, 4 WTC e 7 WTC, destinati a uffici e altri scopi, che hanno sostituito alcuni degli edifici colpiti dopo il crollo delle Torri Gemelle.

Prenota i biglietti skip-the-line per l'Osservatorio One World

7. Scoprite l'Oculus e visitate il centro commerciale

L'interno dell'Oculus in bianco e nero| ©Hellotickets
L'interno dell'Oculus in bianco e nero| ©Hellotickets

Dove un tempo sorgeva la PATH Station, distrutta dopo gli attacchi terroristici dell'11 settembre, è stata costruita la WTC Central Station dall'architetto spagnolo Santiago Calatrava.

Si tratta di un'enorme e spettacolare stazione centrale che collega numerose linee della metropolitana e dei treni e i grandi edifici del Financial District. È coronata da una cupola di vetro e metallo chiamata Oculus, attraverso la quale la luce può fluire facilmente, illuminando l'intero complesso.

Per il suo design Calatrava si è ispirato al modo in cui un bambino libera nel cielo una colomba che tiene in mano, ma alcuni dicono che assomiglia a un grande occhio con le ciglia o che sembra di essere all'interno di una balena... La verità è che è molto diverso dalGrand Central Terminal, la più importante stazione ferroviaria di Manhattan e, a mio parere, uno dei gioielli architettonici di New York risalente al XIX secolo. Anche se è difficile fare un paragone tra i due, poiché lo stile è molto diverso.

Il centro commerciale Westfield World Trade Center

Proprio sotto la struttura dell'Oculus si trova il Westfield World Trade Center Mall, un centro commerciale con oltre 50 negozi e diversi ristoranti (Eataly, Shake Shack, Starbucks...) che ha sostituito il World Trade Center Mall quando è stato distrutto nell'11 settembre. IlWestfield World Trade Center Mall è un luogo ideale per fare shopping o per fare una pausa merenda dopo una visita a Ground Zero a New York.

Prenotate un tour di Ground Zero e visitate il Museo dell'11 settembre

8. Fate un tour del Financial District

Edificio della Borsa di New York| ©Hellotickets
Edificio della Borsa di New York| ©Hellotickets

Lower Manhattan offre numerose attrazioni turistiche come Battery Park, Wall Street e il suo Charging Bull, il Municipio, la Corte Suprema di New York e la Trinity Church, tra le altre. Ma se c'è una cosa che attira migliaia di turisti in questa zona è il Financial District di New York.

Qui, tra centinaia di dirigenti in giacca e cravatta, scoprirete edifici imponenti come la Borsa di New York e il famoso bufalo, che dovrete accarezzare come portafortuna. In questa zona lestrade si fanno più strette e i grattacieli sono ancora più alti (se possibile), tanto che faticherete a scorgere il blu del cielo tra gli alti edifici. Qui tutti vanno di fretta, quindi troverete anche molti fast-food dove i lavoratori fanno una pausa dalla loro giornata per mangiare un boccone.

Prenota un tour di Lower Manhattan e Wall Street

9. Mescolate cultura e shopping a Brookfield Place

L'ingresso del centro commerciale Oculus nel periodo natalizio| ©Hellotickets
L'ingresso del centro commerciale Oculus nel periodo natalizio| ©Hellotickets

A proposito di shopping, gli attacchi dell'11 settembre hanno danneggiato anche l'ex centro commerciale Winter Garden Atrium. Sebbene la sua struttura abbia resistito all'attacco, è stata danneggiata dalle macerie e l'edificio ha dovuto essere ricostruito per ripristinare lo splendore e l'aspetto di un tempo.

Nel 2002, quasi un anno dopo l'evento, è stato riaperto con il nome di Brookfield Place e abbiamo potuto passeggiare di nuovo tra le gallerie e le scale di marmo, ammirando le bellissime vetrate che lasciano entrare la luce naturale e le enormi palme all'interno. Questo centro commerciale è un luogo incantevole per fare una pausa e mangiare qualcosa o curiosare nei negozi di lusso. C'è anche un mercato alimentare chiamatoLe District, specializzato in cucina francese, dove si può ordinare ciò che si desidera e sedersi a mangiare ai tavoli sparsi per il centro commerciale.

Cos'altro c'è da fare a Brookfield Place?

Durante tutto l'anno, Brookfield Place ospita attività culturali come mostre, concerti, arti performative e programmi per bambini per tutta la famiglia. Se viaggiate a New York con i bambini, è bene controllare l'offerta culturale sul sito ufficiale perché c'è sempre qualcosa da fare.

Inoltre, durante l'inverno c'è una pista di pattinaggio sul ghiaccio all'esterno di Brookfield Place che non è affollata come altre in città. Vi consiglio di visitarla a Natale se vi piace pattinare, perché organizzano anche un bellissimo spettacolo di luci nella piazza centrale.

Informazioni pratiche

  • Dove: 230 Vesey Street.
  • Orari di apertura: aperto dal lunedì al sabato dalle 10.00 alle 20.00 e la domenica dalle 11.00 alle 18.00.

Prenota una visita a Ground Zero

10. Visita la Cappella di San Paolo

Cappella di San Paolo| ©Austria Forum
Cappella di San Paolo| ©Austria Forum

Questa cappella è un miracolo. Pur essendo molto vicina al luogo in cui si trovavano le Torri Gemelle, non è stata danneggiata durante l'attacco, a differenza di altri edifici più moderni della zona. Non un solo vetro è stato rotto. Per questo motivo la Saint Paul's Chapel è conosciuta come "la cappella che rimase in piedi".

È l'edificio religioso più antico di Manhattan.

Di stile georgiano, è l'unico edificio di epoca coloniale dell'isola conosciuto perché qui George Washington tenne il suo discorso come primo presidente degli Stati Uniti nel 1789. Secoli dopo, sopravvivendo all'11 settembre, è diventata un simbolo del trionfo della vita sulla ragione e sulla barbarie. Per la sua vicinanza all'area della tragedia e per le buone condizioni in cui si trovava,la Saint Paul's Chapel è stata utilizzata come rifugio per la polizia, i vigili del fuoco e i volontari che hanno lavorato per mesi a Ground Zero per aiutare a rimuovere le macerie e cercare le vittime.

Memoriale della Cappella di San Paolo

In effetti, per ricordare i morti dell'11 settembre, è stata dedicata loro una stanza all'interno della chiesa come memoriale. La Saint Paul's Chapel è un altro dei luoghi di Ground Zero a New York che vi consiglio di visitare. Non solo per il suo valore storico, ma anche per il suo valore emotivo per la città.

Vi si possono vedere alcune fotografie delle persone che hanno sacrificato la loro vita per salvare quella degli altri e messaggi di sostegno da parte della comunità internazionale. C'è anche una bacheca per le persone scomparse in quel fatidico giorno e si può persino vedere il letto su cui riposavano i volontari durante le interminabili giornate di lavoro a Ground Zero. Senza dubbio, è una visita che vi farà rabbrividire e riflettere per il significato che racchiude.

Informazioni pratiche

  • Dove: 209 Broadway, tra Vesey e Fulton Street.
  • Orario: La cappella è aperta tutti i giorni dalle 8.30 alle 18.00.

Che cos'era il World Trade Center?

Torri gemelle del World Trade Center| ©Jean-Pierre Dalbéra
Torri gemelle del World Trade Center| ©Jean-Pierre Dalbéra

Era un complesso situato a Lower Manhattan dove si trovavano le iconiche Torri Gemelle, simbolo del mondo finanziario americano fin dalla sua inaugurazione nel 1973. L'attacco terroristico dell'11 settembre devastò il World Trade Center e tolse la vita a migliaia di persone. L'area in cui si è verificata la tragedia è diventata un enorme cratere che alla fine è stato riabilitato per costruire un memoriale delle vittime.

Oggi è diventato un simbolo della resistenza di New York e Ground Zero è stato ristrutturato con diversi monumenti che meritano una visita.

Informazioni pratiche

su Ground Zero a New York

  • Dove si trova: a Lower Manhattan, vicino a Wall Street.
  • Come arrivare: Con i mezzi pubblici si può prendere la metropolitana Broadway - Fulton St (linee 4 e 5) o la metropolitana Cortlandt Street - World Trade Center (linee N e R); oppure gli autobus M05 e M20.

Prenota un tour di Ground Zero

Altre esperienze interessanti vicino a Ground Zero

Manhattan dall'acqua| ©Hellotickets
Manhattan dall'acqua| ©Hellotickets

Il tour di Upper e Lower Manhattan

Manhattan è il cuore di New York, uno di quei luoghi che non si finisce mai di esplorare. Se vi è piaciuta la visita a Ground Zero, potreste essere interessati al tour di Upper e Lower Manhattan, che non vi lascerà nulla da scoprire.


Con questo tour vedrete da un autobus tutte le attrazioni del centro di New York, i suoi quartieri emblematici come Greenwich Village, Wall Street, Chinatown o Little Italy, oltre alle strade che rendono Manhattan famosa in tutto il mondo come la Fifth Avenue. Se volete saperne di più su questa esperienza a New York, vi consiglio di leggere l'articolo sulTour di Upper e Lower Manhattan, dove vi spiego nel dettaglio tutto ciò che vedrete, vi do alcuni consigli utili e vi parlo di altre esperienze interessanti in città che non vorrete perdere.

Salite su una delle crociere sul fiume Hudson

Lower Manhattan è un luogo chiave da cui si trovano diversi moli da cui è possibile salire sulle crociere sul fiume Hudson. Ci sono tour per tutti i gusti e le tasche, da quelli diurni per ammirare lo skyline di Manhattan in tutto il suo splendore alle lussuose crociere con cena che partono ogni sera e servono una cena gourmet per ammirare la città illuminata.

Raggiungere la Statua della Libertà

Da Battery Park, vicino a Ground Zero, partono i traghetti per la Statua della Libertà. Un viaggio in traghetto vi permetterà di godere della migliore vista di Manhattan e di Lady Liberty. Una volta arrivati a Liberty Island, potrete visitare il suo piedistallo e persino la sua corona, ma è meglio prenotare in anticipo un tour della Statua della Libertà e di Ellis Island.

Cogliete l'occasione per visitare Brooklyn

Se attraversate il ponte di Brooklyn, cosa che vi consiglio al 100%, arriverete nel quartiere di Brooklyn, una delle zone più trendy della città. Cogliete l'occasione per passeggiare per le sue strade e i suoi viali, scattate la leggendaria foto di DUMBO e pranzate o fate un brunch in uno dei suoi caffè hipster.

Prenotate una crociera in traghetto per la Statua della Libertà