I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Saperne di più.

I 10 migliori parchi di Londra

Se amate gli spazi verdi, Londra è una destinazione da prendere in considerazione. Alcune di esse sono così dense e insolite che potreste dubitare di essere a Londra.

Ana Caballero

Ana Caballero

8 minuti di lettura

I 10 migliori parchi di Londra

Vista sul parco | ©Pixabay

Londra è una città verde, miracolosamente verde. Per ogni edificio, strada e marciapiede c'è all'incirca la stessa quantità di spazio verde, giardino, parco e campo. Se 8,4 milioni di londinesi decidessero spontaneamente di abbracciare un albero, ci sarebbe un albero per tutti.

L'importanza degli spazi verdi in città è tale che conoscerli uno per uno è addirittura cultura generale. A Londra ci sono decine di parchi e, in questo articolo, vedremo i 10 più importanti, o almeno, dal mio punto di vista.

1. I giardini di St John's Lodge a Regent's Park

Passeggiata a Regent's Park| ©Duane Schermerhorn
Passeggiata a Regent's Park| ©Duane Schermerhorn

Il St John's Lodge Gardens è uno spazio progettato nel 1888 come luogo di meditazione per uno dei marchesi più influenti dell'epoca (da cui il nome). Il carattere religioso di questo spazio verde gli conferisce un'aria di intimità, tranquillità e spiritualità. Sebbene questo giardino faccia parte di una residenza privata, è aperto al pubblico**(senza dover passare dalla cassa**).

Questo è senza dubbio uno dei luoghi segreti di Londra che ammalia con la sua bellezza, facendoci trascorrere qui più tempo del previsto. Inoltre, sono presenti statue religiose, fiori colorati (soprattutto viole e rose) e piante rampicanti che si integrano perfettamente con gli elementi strutturali, dando un'immagine completa e suggestiva.

Il fatto che sia un parco tranquillo in termini di visitatori significa che è possibile percorrerlo da un capo all'altro e vederne ogni angolo, anche in primavera a Londra, stagione in cui i parchi della città sono invasi da visitatori locali e stranieri.

La sua posizione difficile e l'aspetto privato rendono il suo soprannome**"Gioiello della Corona**" ancora più significativo. Questi giardini si trovano a Regent's Park e sono aperti tutti i giorni dalle 5 del mattino al tramonto.

Prenotate un tour in bicicletta attraverso i parchi di Londra

2. Giardini di Chiswick

Casa e giardini di Chiswick| ©jacquemart
Casa e giardini di Chiswick| ©jacquemart

I Giardini di Chiswick sono forse uno dei parchi culturali più importanti d'Inghilterra. La sua importanza è tale che anche i Beatles hanno approfittato della sua bellezza per filmare e promuovere i loro primi album musicali.

Questo parco è nato negli anni Venti del Novecento, quando l'architetto e progettista William Kent concretizzò tutto ciò che, a suo dire, lo rendeva privo di sonno, regalandoci una bellezza naturale, nota anche come parco paesaggistico inglese.

L'aspetto del parco è un altro dei punti per cui si distingue, cerca di fuggire dal formale, dall'artificiale e di lasciare un'impronta naturale con laghi, templi classici e monumenti in armonia con un prato curato alla perfezione. Quello che forse non sapete è che questo formato di parco è stato una rivoluzione in Europa, ispirando molti altri.

Inoltre, se vi trovate a Londra in inverno, soprattutto se vi recate a Londra a gennaio, e siete colti di sorpresa dal maltempo, potete ripararvi nel giardino d'inverno del parco. Qui si trova un'impressionante collezione di camelie, tra cui uno dei due esemplari unici di Middlemist rosso.

Prenotate un tour in bicicletta dei parchi e dei giardini di Londra

3. Holland Park

Pomeriggio a Holland Park| ©Simon
Pomeriggio a Holland Park| ©Simon

Sebbene Londra abbia molti parchi la cui bellezza attrae sia i turisti che gli abitanti del luogo, Holland Park è uno di quei luoghi che dovreste assolutamente includere nel vostro giro turistico, poiché presenta diverse parti che faranno sì che la vostra permanenza al suo interno duri più del previsto.
Holland Park comprende una foresta con animali autoctoni, in particolare pavoni dal piumaggio fitto ed esteso.

Ci sono anche aree verdi primaverili per rilassarsi e fare picnic, una delle cose migliori da fare a Londra in primavera. Inoltre, al centro del parco si trova il Teatro dell'Opera Invectic, un palcoscenico senza tetto che ospita piccoli concerti la cui musica non passa inosservata nella zona . E quale posto migliore per l'opera se non circondato da Madre Natura!

Anche la parte meridionale del parco non è incolta, poiché viene spesso utilizzata per attività sportive, soprattutto da bambini e adolescenti.

Giardino di Kyoto

Nonostante la sua presenza all'interno di Holland Park, merita una menzione speciale per la sua particolarità. È un parco perfettamente in linea con lo stile di giardinaggio giapponese. Ha un laghetto con ponte e cascata, bonsai multipli e fiori distribuiti a destra e a sinistra per dare un'aria di spiritualità e di calma. Senza dubbio una delle aree più visitate di Holland Park.

Il parco è aperto tutti i giorni dalle 07:30 del mattino e chiude mezz'ora prima del tramonto. Per ulteriori informazioni, visitate il sito web ufficiale del parco.

Prenotate un tour in bicicletta dei parchi e dei giardini di Londra

4. Parco Osterley

Autunno a Osterley Park| ©Cristian Bortes
Autunno a Osterley Park| ©Cristian Bortes

Questa antica tenuta di campagna sembra apprezzarsi con il passare del tempo come un vino. Il suo fascino sembra non invecchiare, ma al contrario attirare sempre più visitatori e curiosi. All'interno del parco si trova un'imponente villa nota come "Osterley House", che fungeva da rifugio di campagna per le famiglie più ricche, da cui deriva il suo significato storico.

È uno dei più grandi spazi aperti della zona ovest di Londra. I suoi prati e giardini, gli imponenti alberi di quercia, castagno e cedro conferiscono allo spazio un odore piuttosto particolare che contrasta con l'inquinamento del centro città.
Una pista ciclabile circonda il parco e permette di vedere facilmente ogni angolo del parco (per informazioni, le biciclette possono essere noleggiate in loco).

Il parco è aperto dalle 7.00 alle 19.30. L'ingresso è gratuito solo per i membri del National Trust e se siete interessati a pescare all'Osterley, ricordate che potete pescare nel Middle Lake solo con una licenza rilasciata appositamente dal NT. I biglietti possono essere acquistati presso il chiosco d'ingresso o sul sito web ufficialedel parco.

Prenotate un tour in bicicletta dei parchi e dei giardini di Londra

5. Parco di Richmond

Pomeriggio a Richmond Park| ©Christopher Bulle
Pomeriggio a Richmond Park| ©Christopher Bulle

Senza dubbio la più grande riserva naturale di Londra, i cervi rossi e daini vagano liberamente nelle praterie dal 1637. La sua lontananza da strade e piste ciclabili le conferisce un'atmosfera ancora più naturale: pochi luoghi a Londra sono così aperti.

Tuttavia, se vi trovate a Londra in estate, non venite qui, perché è una riserva naturale e non vedrete altro che una coltre pallida e senza vita, come un lenzuolo africano. Tuttavia, se si va in primavera, si potranno ammirare azalee, camelie e fiori dai colori vivaci. Un ottimo modo per entrare in contatto con la natura e staccare la spina dall'inquinamento acustico e dalle persone in generale.

Tuttavia, come per la maggior parte dei parchi londinesi, il tempo è un fattore da tenere in considerazione, soprattutto a Richmond Park, dove i cervi sono l'attrazione principale, e l'autunno londinese non è esattamente il periodo migliore per visitarlo a causa delle forti piogge che cadono dal cielo, soprattutto in ottobre. Per ulteriori informazioni, visitate il sito web ufficialedel parco.

6. Parco della Vittoria

Picnic a Victoria Park| ©Charles Hutchins
Picnic a Victoria Park| ©Charles Hutchins

Victoria Park, situato nella zona est di Londra dal 1845, è uno dei parchi più popolari d'Inghilterra. È un luogo per tutte le età.

Il Victoria Park dispone di un'area per bambini con un parco giochi pieno di scivoli, altalene e persino piscine per l'estate. Ma c'è anche un "lato adulto" con aree per festival musicali di livello mondiale e due eccellenti caffè alle due estremità del parco. Se vi trovate a Londra in marzo o in aprile, vi accorgerete dell'atmosfera.

Non è solo un luogo di divertimento, ma anche di meditazione e relax grazie ai suoi laghi, ai giardini e alla bellissima pagoda. Se vi trovate a Londra per più di 5 giorni, vi consiglio di mettere da parte almeno un giorno per visitare questo bellissimo parco per una pausa. Sarà sicuramente una giornata fantastica.

Il parco è aperto tutti i giorni della settimana dalle 7 del mattino. Per maggiori informazioni consultate il sito ufficialedello spazio naturale.

7. Brughiera di Hampstead

Vista aerea della brughiera di Hampstead| ©Mark Fosh
Vista aerea della brughiera di Hampstead| ©Mark Fosh

Questo antico tratto di terra tra Hampstead e Highgate è forse lo spazio aperto più amato di Londra. Le sue dolci colline, i suoi prati, i suoi laghetti scintillanti e i suoi panorami evocano un profondo senso di ruralità che non esiste in nessun altro luogo della città.

Un picnic estivo nell'erba lunga, far volare gli aquiloni sulla collina del Parlamento, andare in slitta sulla neve, fare un tuffo nelle acque del parco o camminare con gli stivali infangati sono alcune delle attività più comuni che i londinesi praticano durante l'anno.

Inoltre, la geografia collinare e le distese aperte della brughiera la rendono il parco giochi innevato per eccellenza per qualsiasi attività invernale: avete in programma Londra per gennaio! Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito web del parco.

8. Parco di Crystal Palace

Parco di Crystal Palace| ©Berit Watkin
Parco di Crystal Palace| ©Berit Watkin

Crystal Palace è un enorme parco con una fattoria, un'area giochi per bambini e un labirinto con percorsi a zig zag per gli amanti dell'avventura, un centro sportivo e uno stadio di atletica. Ci sono anche terrazze italiane, simili nello stile a Sir Joseph Paxton Park. E se non bastasse, ci sono anche caffè e sale da concerto. Naturalmente, una delle maggiori attrazioni del parco sono le statue dei dinosauri, che ancora oggi conservano la loro forma.

Vale la pena di notare che se vi trovate a Londra a dicembre, è una buona idea fare una passeggiata nel parco, che ospita diverse attività musicali e ricreative, soprattutto per giovani e anziani.

Se avete intenzione di andare a Londra a febbraio e festeggiare San Valentino senza spendere tanto, vi consiglio di venire al parco con il vostro partner, perché potete fare un giro in barca su uno dei laghi e la vista al tramonto è bellissima!

Il parco è aperto dal lunedì al venerdì dalle 7.30.

9. Giardino di Piazza Bonnington

Giardino di Bonnington Square in tournée| ©Paul Farmer
Giardino di Bonnington Square in tournée| ©Paul Farmer

Bonnington Square Garden è un ampio parco verde con molteplici percorsi a labirinto che si estendono nel sito e aumentano la sensazione di trovarsi in un luogo naturale lontano dalla città, ma pur sempre a Londra.

Per quantoriguarda la vegetazione, il parco presenta rampicanti, alberi da fiore e palme che conferiscono allo spazio un'atmosfera semi-tropicale. Passeggiare osservando palme, yucche, piante di banano e altri esemplari esotici dà un inevitabile senso di evasione, come se ci si trovasse letteralmente da un'altra parte del mondo, per non parlare di Londra.

Il parco è aperto tutti i giorni, dall'alba al tramonto. Sapete dove andare se vi gira la testa per la vista dal London Eye e volete prendere un po' di ossigeno.

10. Hyde Park

Vista aerea di Hyde Park| ©Bald Boris
Vista aerea di Hyde Park| ©Bald Boris

Hyde Park è il cuore pulsante di Londra, un immenso spazio che è sempre stato un luogo in cui esprimere se stessi, che si tratti di protesta, dimostrazione o liberazione. Hyde Park è il più grande dei quattro parchi reali che formano una catena da Kensington Palace a Buckingham Palace.

Jogging, ciclismo, rollerblade, tai-chi, nuoto nella Serpentine e picnic sono alcune delle attività più popolari in questo enorme spazio verde. La cosa più notevole di questo parco è la sua vastità, che permette a chiunque di sentirsi libero in mezzo a esso.

Se visitate Londra in luglio o Londra in agosto,vedrete che qui si tengono molti concerti rock; inoltre, questo sito è uno dei preferiti dalla leggendaria rock band: i Rolling Stones.

Il parco è aperto dalle 5 del mattino a mezzanotte. Se volete saperne di più vi consiglio di visitare il sito ufficiale dei Parchi Reali.

Prenota un tour in bicicletta dei parchi di Londra