I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Saperne di più.

Le 10 migliori piazze di Roma

Le maestose piazze di Roma nascondono sculture, fontane e angoli da sogno. Ecco un elenco dei miei preferiti da inserire nel vostro itinerario.

Alex Grande

Alex Grande

8 minuti di lettura

Le 10 migliori piazze di Roma

Piazza San Pietro, Città del Vaticano | ©Caleb Miller

Nei monumenti e negli edifici di Roma troverete resti della storia antica, della grandezza imperiale e dell'opulenza. Ma è nelle sue piazze che si può percepire la vera essenza della Città Eterna, osservando la vita che scorre e le usanze romane che prendono vita. Questi sono i miei preferiti:

1. Piazza Navona

Piazza Navona di notte| ©Unsplash
Piazza Navona di notte| ©Unsplash

Non possiamo iniziare questo elenco in altro modo se non presentando la grande piazza barocca di Roma, Piazza Navona, una delle piazze più importanti della città fin dall'antichità. Costruita sulle rovine dello Stadio di Diocleziano, la maggior parte delle guide vi dirà che il suo trio di fontane barocche, la Fontana dei Fiumi del Bernini, la Fontana di Nettuno e la Fontana del Moro, sono l'attrazione principale di Piazza Navona.

E anche se non hanno torto, questa piazza mi piace particolarmente per una tradizione raccontata nei libri di storia. Tra il XVII e il XIX secolo, la piazza fu inondata d'acqua e vi si tennero parate con barche e costumi nautici, il che ha senso solo se ci si rende conto che il pavimento della piazza è di forma concava. Quale modo migliore per comprendere lo spettacolo teatrale del Barocco se non quello di ammirare la piazza immaginandola piena di barche che simulano una battaglia navale?

Piazza Navona è uno dei luoghi più emblematici da visitare durante i tour di Roma, che vi consiglio di fare per esplorare ogni angolo e non perdere nulla.

Come trovarci

Camminare è il modo migliore per arrivarci. Consiglio la passeggiata che inizia a Piazza di Spagna e termina a Piazza Navona, che è ben segnalata, e lungo il percorso si possono visitare la Fontana di Trevi e il Pantheon.

Prenota un tour di Roma

2. Piazza del Popolo

Piazza del Popolo| ©Gabriella Clare
Piazza del Popolo| ©Gabriella Clare

Questa piazza emblematica di Roma, coronata dall'Obelisco Flaminio che originariamente si trovava nel Circo Massimo, è ancora oggi un'importante agorà della vita pubblica romana.

La piazza ospita tre chiese, Santa Maria dei Miracoli e Santa Maria in Montesanto, due templi apparentemente identici ma ognuno con i suoi segreti e le sue particolarità, e la Chiesa di Santa Maria del Popolo, una delle chiese più visitate di Roma per la presenza di ben due dipinti dell'artista barocco Caravaggio.

Come raggiungere Piazza del Popolo

La stazione della metropolitana più vicina a Piazza Del Popolo è Flaminio, dalla cui uscita si può raggiungere la piazza in uno o due minuti a piedi.

Prenota il tour delle fontane e delle piazze di Roma

3. Piazza di Spagna

Piazza di Spagna| ©Daniel Basso
Piazza di Spagna| ©Daniel Basso

In questa piazza si trova la famosa scalinata, costruita nel 1723 per collegare la chiesa di Trinità dei Monti con la via dei Condotti. Molti romantici del XIX secolo ammirarono la bellezza di questa piazza e alcuni di loro vi presero dimora, come John Keats e Goethe. La casa di Keats si trova infatti sulla sinistra della scalinata ed è oggi un museo dedicato alla letteratura di Keats e Percy Shelley.

In primavera e in estate, la scalinata si riempie di fiori e la Fontana della Barcaccia, la fontana ai piedi della scalinata, rinfresca la piazza che, di giorno e di notte, è sempre affollata.

Come raggiungere Piazza di Spagna

Piazza di Spagna è facilmente raggiungibile tramite l'omonima fermata della metropolitana. Dalla piazza si accede alla famosa Via Condotti, con le sue boutique e i suoi negozi di lusso, che a sua volta si collega a Via del Corso.

Prenota il tour delle fontane e delle piazze di Roma

4. Piazza Santa Maria in Trastevere

Piazza Sant Maria in Trastevere| ©Shutterstock
Piazza Sant Maria in Trastevere| ©Shutterstock

Questa piazza si trova nel cuore di Trastevere, nel mezzo di un labirinto di vicoli stretti e pavimenti in ciottoli. L'elemento più interessante della piazza è la chiesa di Santa Maria, con i suoi mosaici del XII secolo sulla facciata e l'impressionante abside interna affrescata.

Sia l'atmosfera che l'illuminazione rendono la piazza particolarmente bella di notte, e la fontana al centro è il luogo d'incontro preferito dagli abitanti del posto. La domenica mattina la piazza profuma dell'abbondante incenso posto nella chiesa di Santa Maria e l'atmosfera è molto tranquilla e accogliente.

Una volta qui, vi consiglio di scoprire gli altri angoli di Trastevere e di innamorarvi di tutto ciò che questo quartiere di Roma ha da offrire.

Come trovarci

È possibile raggiungere Piazza Santa Maria in Trastevere in tram, scendendo alla fermata Trastevere - Mastai (8), e in autobus con le linee 115, 125, 780, N8.

Prenota un tour di Trastevere e del Ghetto ebraico

5. Piazza della Bocca della Verità

La Bocca della Verità| ©Wikimedia
La Bocca della Verità| ©Wikimedia

La Piazza della Bocca della Verità si trova proprio di fronte all'Isola Tiberina, dove si trova la Chiesa di Santa Maria di Cosmedin. Il suo portico interno ospita la Bocca della Verità, il famoso mascherone di marmo dove tanti visitatori vengono a vedere se è vera la leggenda secondo cui la bocca si chiude sulla mano del bugiardo.

Nella stessa piazza, di fronte alla chiesa, si trovano anche un tempio dedicato a Ercole e la Fontana dei Tritoni.

Come trovarci

Se vi trovate a Trastevere o avete intenzione di trascorrere il pomeriggio intorno all'Isola Tiberina o al Circo Massimo, sarà molto facile raggiungere questa piazza a piedi. Se volete andare direttamente, ci sono diversi autobus che vi porteranno lì: 44, 44F, 83, 160, 160F, 170, 175, 716, 781, C3, N9 e N19.

6. Piazza Venezia

Piazza Venezia| ©Renata Rodrigues
Piazza Venezia| ©Renata Rodrigues

Piazza Venezia è per Roma quello che il Trocadéro è per Parigi. È considerata il centro della città ed è il punto di collegamento di due strade principali: Via dei Fori Imperiali e Via del Corso. La piazza è dominata dal Vittoriano, il monumento nazionale dedicato a Vittorio Emanuele II.

Il nome della piazza deriva dal cosiddetto Palazzo Venezia o Palazzo Barbo, un edificio di epoca rinascimentale costruito come sede dell'ambasciata della Repubblica di Venezia. Nel 1929 e durante gli anni del fascismo, questo edificio divenne il centro del governo di Mussolini, e dal balcone dell'edificio il leader stesso proclamò i suoi discorsi al popolo di Roma.

Come raggiungere Piazza Venezia

In metropolitana, prendendo la linea B e scendendo alla fermata Colosseo, oppure in autobus con le linee 170, 70 e 716.

7. Piazza di Trevi

Piazza di Trevi| ©Christopher Czermak
Piazza di Trevi| ©Christopher Czermak

Non c'è bisogno di presentare questa piazza, forse la più famosa di Roma, dove si trova la meravigliosa Fontana di Trevi. Ricordato da sempre per essere stato il luogo di una delle scene più iconiche del film "La dolce vita", è una delle attrazioni più popolari di Roma e una tappa obbligata di qualsiasi itinerario turistico della città.

Una cosa che è facile perdere quando si visita Roma per la prima volta è che gran parte della maestosità della Fontana di Trevi si trova nel suo sfondo, che è in realtà la facciata del Palazzo Polisituato proprio dietro di essa. Il grande tema della fontana è il dominio delle acque, con sculture di tritoni e cavallucci marini sotto lo sguardo di Nettuno.

La famosa tradizione della Fontana di Trevi è quella di gettare monete nell'acqua. Secondo la leggenda, lanciare una moneta assicura il ritorno a Roma, due monete sono di buon auspicio per un nuovo amore e tre monete sono l'incantesimo per un matrimonio o un divorzio. Un'altra usanza è quella di gettare nella fontana tre monete con la mano destra sopra la spalla sinistra, sinonimo di buona fortuna.

Per evitare la folla, è meglio visitare Piazza di Trevi all'alba o al mattino presto, due momenti in cui la fontana è particolarmente bella.

Come raggiungere Piazza di Trevi

È possibile raggiungere Fontana di Trevi in metropolitana, scendendo alla fermata Barberini (linea A) o in autobus. Alcuni degli autobus che vi portano nelle vicinanze sono il 52, il 53, il 62, il 63, il 71, l'83, l'85 o il 116. Potete anche arrivarci a piedi da Piazza Navona o dal Pantheon.

8. Piazza della Rotonda

Lasciare il Pantheon| ©Christopher Czermak
Lasciare il Pantheon| ©Christopher Czermak

Il Pantheon, uno dei monumenti antichi più importanti della città, domina questa piazza emblematica. Durante il giorno è un'attrazione per grandi folle di turisti, ma la sera è ancora un luogo frequentato da molti locali per un caffè su una delle terrazze che circondano la Piazza della Rotonda.

Il nome della piazza deriva dall'attuale utilizzo del Pantheon come tempio, il cui nome è Santa Maria Rotonda o Santa Maria dei Martiri. L'ingresso al Pantheon è gratuito e se la maestosità dell'esterno non vi ha lasciato a bocca aperta, vi consiglio di esplorare l'interno e di ammirare quello che è, senza dubbio, l'edificio meglio conservato dell'Antica Roma.

All'interno del Pantheon si possono ammirare le tombe di diversi re italiani, affreschi, mosaici e sculture, nell'atmosfera unica creata dal grande oculo nel soffitto, che permette alla luce naturale di entrare.

Come trovarci

A piedi da Piazza Navona o in autobus. Gli autobus 40, 60 e 64 vi porteranno abbastanza vicino e la maggior parte degli autobus Hop-on Hop-off di Roma si fermano nelle strade e piazze adiacenti.

9. Piazza Campo de' Fiori

Campo de' Fiori al tramonto| ©Wikimedia
Campo de' Fiori al tramonto| ©Wikimedia

Campo de' Fiori è inclusa in questo elenco non tanto per la sua bellezza, quanto per la sua ricca storia e la sua importanza nella vita pubblica di Roma. Durante il giorno, qui si tiene un mercato dei fiori all'aperto e si possono trovare anche bancarelle che vendono prodotti di ogni genere e artigianato.

Per secoli questa piazza è stata il luogo delle esecuzioni pubbliche, e in ricordo di ciò è stata eretta una statua in onore di Giordano Bruno, che fu bruciato vivo in questa piazza per le sue teorie sull'astronomia.

L'atmosfera medievale di questa piazza, oltre ad essere una delle poche a Roma senza chiesa, è ciò che la distingue da tutte le altre. Intorno ad essa si trovano taverne e locande, e di sera diventa una zona molto popolare per cenare o bere qualcosa.

Come trovarci

Campo dei Fiori si trova proprio nel centro storico di Roma, quindi non c'è una fermata della metropolitana nella piazza stessa. È facilmente raggiungibile in autobus o dal centro a piedi, oppure con una passeggiata dalle vicine fermate della metropolitana come: Piazza di Spagna (linea A), Colosseo (linea B) e Termini (linee A e B).

10. Piazza San Pietro

Piazza San Pietro| ©Wikimedia
Piazza San Pietro| ©Wikimedia

Senza dubbio, mi spingerei a dire che questa è la piazza più bella del mondo. Il massimo esempio di barocco italiano e un capolavoro architettonico, presieduto dalla Basilica di San Pietro.

Il modo migliore per raggiungere Piazza San Pietro è attraversare Via della Conciliazione, una strada dove lo spettacolo della basilica si presenta davanti agli occhi e invita a entrare nell'abbraccio dell'ellisse di colonnati della piazza.

Bernini, incaricato di progettare questa importantissima piazza, le diede un forte significato simbolico per guidare i fedeli all'interno della basilica, e pensò a uno spettacolo teatrale che sorprendesse gli occhi.

Per questo motivo, se si vuole entrare in Piazza San Pietro come era stata concepita in origine, è meglio entrare da uno dei due ingressi laterali della piazza, da Borgo Santo Spirito o da Via dei Corridori, in modo da trovare la Basilica in tutta la sua grandezza.

Le dimensioni della piazza sono state pensate per accogliere una massa di persone, che si può vedere ogni mercoledì mattina quando il Papa stesso guida la preghiera. Fino alle 13.00, la Basilica di San Pietro è chiusa per la cosiddetta udienza papale.

Mentre siete in piazza, vi consiglio di completare la vostra esperienza con una visita ai Musei Vaticani, dove scoprirete la bellezza mozzafiato della Cappella Sistina.

Come raggiungere Piazza San Pietro

Se volete raggiungere facilmente Piazza San Pietro, il modo migliore è prendere la linea A della metropolitana in direzione Battistini, scendere alla stazione Ottaviano-San Pietro e camminare fino alla piazza. A seconda di come si vuole entrare, questa opzione potrebbe non essere la migliore per entrare da Via della Conciliazione, ma si può camminare lungo le strade che circondano la piazza per prendere il percorso più adatto a voi.