I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Saperne di più.

Come arrivare in Vaticano

La Città del Vaticano non è nel centro di Roma, ma arrivarci è facile se sai come fare. Ecco il modo migliore per raggiungere il Vaticano per rendere la tua visita perfetta.

Carmen Navarro

Carmen Navarro

6 minuti di lettura

Come arrivare in Vaticano

Piazza San Pietro | Kevin et Laurianne

Stai pianificando la tua visita a Roma e non vuoi lasciare questioni in sospeso? Hai ragione, perché la Città Eterna ha molto da offrire e non c'è tempo da perdere. Quindi, se hai già prenotato il tuo biglietto per il Vaticano o la tua visita guidata del Vaticano, ho messo insieme questa piccola guida pratica in modo che, ovunque tu sia, tu possa raggiungere il Vaticano nel tempo e nel budget che hai a disposizione.

1. A piedi dal centro di Roma, perché camminare è sempre un piacere

Piazza di Spagna| ©Ilnur Kalimullin
Piazza di Spagna| ©Ilnur Kalimullin

Camminare a Roma sarà sempre il mio metodo di trasporto preferito (e certamente il più economico!). Non c'è una strada, un angolo, una fontana o una piazza che non meriti una visita o una foto. E puoi farlo solo se percorri tutte le sue stradine, non solo quelle più famose del centro.

Se ti trovi a visitare il centro storico della città, la cosa migliore da fare è raggiungere il Vaticano a piedi. Prendila con calma, fermati quando una facciata o una piazza attira la tua attenzione e goditi la passeggiata.

Distanze a piedi dai punti chiave della città

  • Da Piazza Spagna: ci vorranno 33 minuti per fare il giro del centro e attraversare il Tevere davanti a Castel Sant'Angelo - spettacolare!
  • Da Piazza Navona: ci vorranno 24 minuti a piedi attraverso le strade più belle della città.
  • Da Campo dei Fiori: solo 24 minuti, una passeggiata molto breve!
  • Dall' Isola Tiberina: 36 minuti a piedi lungo le rive del Tevere - un sogno!
  • Da Trastevere: 38 minuti a piedi lungo un autentico percorso romano.
  • Dal Colosseo: 50 minuti. Questa è probabilmente la passeggiata più lunga, ma si attraversa tutta la città e si gode lo spettacolo che questa città ha da offrire.

2. In autobus dal centro

Autobus per le strade di Roma| ©Chris Sampson
Autobus per le strade di Roma| ©Chris Sampson

Se non hai voglia di camminare o preferisci risparmiare le forze per la visita ai Musei e alla Basilica, raggiungere il Vaticano in autobus è anche facile, comodo e molto economico. La fermata dell'autobus più vicina al Vaticano è in Piazza del Risorgimento, da dove dovrete camminare solo 5 minuti per raggiungere la porta dei Musei o Piazza San Pietro.

A seconda di dove ti trovi, puoi anche raggiungere Via di Porta Cavalleggeri o Via Leone IV e Via degli Scipioni. Controlla gli orari e le tariffe sul sito ufficiale dei trasporti pubblici di Roma.

Linee di autobus raccomandate

  • Linee di autobus per Piazza del Risorgimento: le più popolari sono 49, 32, 81 (attraversa la città dal Colosseo), 982
  • Linee di autobus per Via Leone IV con Via degli Scipioni: 492, 990
  • Linea di autobus per Via di Porta Cavalleggeri: 64 (questo autobus è molto popolare perché collega la stazione Termini con il Vaticano.
  • Altre linee raccomandate: 62 (collega le principali attrazioni turistiche della città, come Piazza Venezia al Vaticano) e 40 (anche da Termini).

Usa l'autobus turistico, se hai un biglietto

Se durante il tuo viaggio a Roma hai deciso di comprare un biglietto per l'autobus turistico di Roma, non esitare ad usarlo anche come mezzo di trasporto. Di solito è molto comodo perché collega i principali punti turistici della città, quindi, dato che ha viaggi e fermate illimitate, non esitate e raggiungete il Vaticano nel famoso autobus rosso a due piani.

3. In metro da qualsiasi punto della città

Dentro un vagone della metropolitana di Roma| ©N i c o l a
Dentro un vagone della metropolitana di Roma| ©N i c o l a

Anche se non ci sono molte linee a Roma, il Vaticano è ben collegato con il trasporto sotterraneo, la metropolitana di Roma. La stazione più comoda è di solito Ottaviano, perché è la più vicina, ma se non ti dispiace camminare un po', puoi anche scendere a Cipro o Lepanto. Un biglietto costa solo 1,5 €, quindi questo è sicuramente uno dei modi più economici per raggiungere il Vaticano.

  • Linea A: Il modo migliore è prendere la linea A della metropolitana, che passa anche per i punti principali della città, come Piazza Spagna o la stazione Termini, e scendere a Ottaviano-S. Pietro. Da lì è facile raggiungere il Vaticano in 5 minuti a piedi (segui le bancarelle di souvenir e non ti perderai).

4. In tram, per un'esperienza autentica

Tram per le strade di Roma| ©Rob Dammers
Tram per le strade di Roma| ©Rob Dammers

Roma ha ancora alcune linee di tram e anche se non è sempre il più pratico (troverete che non è ben collegato al centro storico e turistico della città), a seconda di dove si alloggia si può trovare conveniente utilizzare il tram. Puoi trovare prezzi e orari sul sito ufficiale dei trasporti pubblici di Roma.

La linea di tram più vicina è la numero 19 e vi lascerà a Piazza del Risorgimento (è l'ultima fermata della linea, quindi non potete sbagliare). Potreste trovarlo utile se alloggiate vicino a Villa Borghese o se state passeggiando lì o al Bioparco prima della vostra visita al Vaticano.

5. In taxi per una maggiore comodità

Taxi per le strade di Roma| ©Phillip Capper
Taxi per le strade di Roma| ©Phillip Capper

Il servizio di taxi a Roma funziona abbastanza bene: ci sono molti taxi disponibili per strada e i principali punti turistici della città hanno delle file di taxi dove si può prendere un taxi in non più di 5 minuti.

I prezzi sono ragionevoli per questo tipo di servizio, ma vi consiglio di avere un itinerario chiaro (per evitare di ricevere una corsa extra) e di chiedere al tassista di mettere il tassametro prima di iniziare il percorso per evitare spiacevoli sorprese. In linea di principio, non dovrebbe costare più di 15 euro dal centro di Roma.

6. Da Uber, che funziona anche a Roma

Autista Uber| ©Thibault Penin
Autista Uber| ©Thibault Penin

Se state pensando di prendere un comodo servizio porta a porta, l'opzione migliore è Uber. Puoi richiederlo dall'APP ogni volta che vuoi, conoscerai il percorso da seguire e avrai un'idea chiara del prezzo del viaggio indipendentemente dal traffico che puoi incontrare lungo la strada. Inoltre, risparmierete di dover tirare fuori la vostra carta o i contanti per pagare.

7. In car2go o in auto elettrica se hai il coraggio di sfidare il traffico romano

Car2go| ©Miwok
Car2go| ©Miwok

Da alcuni anni a Roma proliferano i servizi di noleggio auto al minuto per spostarsi da una parte all'altra della città. Se hai già familiarità con questo servizio, probabilmente hai scaricato sul tuo smartphone l'APP Share Now o Car2GO, uno dei servizi più internazionali.

Sulla mappa dell'app puoi vedere quante auto sono disponibili vicino alla tua posizione, prenotarne una con un solo clic e in pochi minuti sarai a destinazione. I veicoli sono di solito "Smarts" o simili, di dimensioni molto piccole, il che rende il parcheggio nel centro della città o vicino a zone affollate molto più facile.

Tuttavia, tieni presente che il traffico a Roma può essere caotico e dovrai stare attento a non parcheggiare l'auto in una zona vietata (di solito è molto ben segnalata). La cosa migliore è che il prezzo di solito non supera i 5 euro se hai parcheggiato l'auto da qualche parte nel centro della città.

8. In bicicletta o in scooter, se hai il coraggio di fare il tuo viaggio a Roma su ruote

Girare per Roma in bicicletta| ©Rob Larsen
Girare per Roma in bicicletta| ©Rob Larsen

Allo stesso modo in cui esistono i servizi di Car Sharing, vedrai che Roma è letteralmente piena di scooter. Ci sono diverse compagnie locali e internazionali che, dall'APP, ti permettono di affittare uno scooter o una bicicletta al minuto in modo da poterti muovere per la città al tuo ritmo. Questo di solito è abbastanza comodo, veloce ed economico.

Ma ancora una volta, tenete presente che il traffico a Roma può essere un po' caotico e che ci sono molte strade pedonali nel centro dove è meglio non avventurarsi. Andiamo!