I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Saperne di più.

Lisbona in 5 giorni: consigli, cosa vedere e molto altro

Se avete 5 giorni per visitare Lisbona, condivido con voi questo itinerario con tutto ciò che dovreste vedere e conoscere della capitale portoghese in quel periodo.

Carlos Bleda

Carlos Bleda

8 minuti di lettura

Lisbona in 5 giorni: consigli, cosa vedere e molto altro

Vista aerea di Lisbona | ©Andreas Brücker

Se avete la fortuna di trascorrere 5 giorni a Lisbona, avrete la possibilità di conoscere a fondo la città. E di farlo a vostro piacimento, con tutto il tempo per vedere e godere dei suoi monumenti e con la possibilità di fare escursioni nei luoghi più interessanti di Lisbona.

Tre giorni sono sufficienti per vedere tutti i punti di interesse del centro, del quartiere di Belém e della parte nord della città. I due giorni restanti possono essere utilizzati per visitare Sintra e Cascais. Due città vicino a Lisbona con molte cose da vedere e da rivedere. Per partire con i compiti fatti, condivido con voi questo itinerario pensato per sfruttare al meglio un viaggio di 5 giorni a Lisbona.

Giorno 1: Centro storico: quartieri Alfama, Baixa e Chiado

Quartiere Alfama| ©Louis Droege
Quartiere Alfama| ©Louis Droege

Consiglio sempre di iniziare la visita di Lisbona con il centro storico. Ospita molti dei principali monumenti e contiene la vera essenza della capitale del Portogallo. Il centro è composto dai quartieri di Alfama, Baixa e Chiado, oltre al quartiere alto, che sono adiacenti l'uno all'altro e possono essere facilmente esplorati in un giorno a proprio piacimento.

Quartiere Alfama

C'è molto da vedere e da fare ad Alfama. Le sue strade ripide possono essere percorse in tram e rappresentano l'essenza della città. I monumenti che possiamo vedere ad Alfama sono: Il Castello di San Giorgio, la Cattedrale di Lisbona, i punti panoramici di Portas do Sol e Santa Lucia e il Pantheon Nazionale.

Il modo più "tipico" per spostarsi nell'Alfama è a bordo del tram 28, che è diventato più un'attrazione turistica che un mezzo di trasporto, e vi consiglio di prendervi il tempo per gironzolare e scoprire i suoi angoli, la sua architettura e la sua gastronomia.

Prenota una visita guidata dell'Alfama

Baixa e Chiado

Sotto la collina dell'Alfama si trovano questi quartieri centrali. Qui si trovano alcune strade emblematiche e le piazze più importanti della città, Piazza Pedro IV e Piazza del Commercio. Oltre all'ascensore di Santa Justa che dovremo prendere per visitare il convento do Carmo.

Questa zona è ideale per passeggiare ammirando il suo fascino, per gustare la gastronomia nei suoi numerosi ristoranti o per fare shopping nei negozi di Rua Augusta.

Tutti questi quartieri possono essere visitati nelle prime 24 ore senza fretta. Ma dovrete alzarvi presto per sfruttare al meglio il vostro tempo.

Giorno 2: Conoscere a fondo il quartiere di Belém

Il Monastero dei Jerónimos| ©Minh TRAN
Il Monastero dei Jerónimos| ©Minh TRAN

Il secondo giorno di questo itinerario conosceremo solo un quartiere. Ma è più che sufficiente considerando il numero di monumenti che vi si trovano. Questo è il quartiere di Belem. Un'area che un tempo era un villaggio separato da Lisbona, ma che alla fine la capitale ha assorbito.

Come conseguenza dell'epoca degli scopritori che ha segnato la storia del Portogallo, molti degli edifici che oggi sono emblematici di Lisbona e alcuni dei più importanti del Paese sono stati costruiti a Belém. I principali sono:

Monastero di Jerónimos

Direi che il Monastero dei Jerónimos è il sito storico più importante di Lisbona. Tuttavia, è il più visitato della capitale ed è riconosciuto come Patrimonio dell'Umanità. Tutto ciò è possibile grazie a un insieme artistico e architettonico che fa capo al suo chiostro e alla sua chiesa.

Assaggiate i Pasteles de Belém

Tra tutte le cose da fare nel quartiere di Belém, la più importante è provare i suoi dolci tradizionali. Si possono assaggiare in tutta Lisbona, ma a Belém si trova la fabbrica originale dove venivano prodotti dai monaci dell'ordine dei Jerónimos ai suoi inizi, e questo è il posto migliore per provare questi dolci.

Prenota i biglietti per il Monastero dei Jerónimos

Torre di Belém

Ilpunto di riferimento più iconico di Lisbona è questo piccolo forte che si affaccia sul Tago e che si distingue per la sua architettura unica, raramente vista in costruzioni simili. La Torre di Belém, situata a pochi minuti dal Monastero dei Jeronimos, può essere visitata dall'interno e la sua terrazza si affaccia sul fiume Tago.

Prenotare i biglietti per la Torre di Belém

Monumento alle scoperte

Quasi tutti, se non tutti, i monumenti di Belém sono stati costruiti grazie ai profitti portati dai conquistadores che partivano dalle acque di Lisbona per nuove destinazioni. In omaggio a tutti loro e alle loro scoperte, sulle rive del fiume è stato costruito un enorme monumento alto più di 50 metri, noto come Monumento alle Scoperte. È uno dei luoghi più fotografati della città.

Prenota una visita guidata di Belem

3° giorno: Parco delle Nazioni, Parco Eduardo VII e Avenida Liberdade e crociera sul fiume Tago

Piazza Pedro IV a Lisbona| ©Thomas
Piazza Pedro IV a Lisbona| ©Thomas

Dopo aver visitato le principali attrazioni di Lisbona, il terzo giorno è il momento di riposare e prendersela comoda. Ma questo non significa che non ci siano più luoghi da visitare. In una giornata più rilassata possiamo cogliere l'occasione per visitare due dei parchi più importanti e belli e uno dei viali principali di Lisbona.

Parco delle Nazioni

Situato nella parte settentrionale della città, il Parque das Nações fucostruito per ospitare l'Esposizione Universale che Lisbona ospitò nel 1998. È un luogo dall'architettura molto moderna che vale la pena di vedere. L'oceanario, il più grande acquario d'Europa, e la funivia sono le due attività più consigliate del Parco delle Nazioni.

Parco Edoardo VII

Un parco centrale della città, amato da residenti e turisti per la sua vista sul centro città e per i suoi famosi giardini botanici. I suoi giardini sono in pendenza e partono dalla piazza Marques de Pombal e si collegano all'Avenida Liberdade. Il suo nome non è dovuto a nessun re portoghese, ma alla visita del monarca britannico Edoardo VII nel 1902.

Viale Liberdade

Questo ampio viale è una delle arterie principali di Lisbona e collega le piazze Restauradores e Marquês de Pombal. Ricco di negozi e bei palazzi, è attraversato da un viale con numerosi alberi, fontane e statue. Una passeggiata molto piacevole e consigliabile per godersi una parte di Lisbona.

Crociera sul Tago

Potete anche approfittare di questa giornata tranquilla per fare una delle migliori crociere per conoscere Lisbona. L'offerta di gite in barca è molto varia: da quelle in barca a vela a quelle tradizionali, dai catamarani agli yacht. Ecco una selezione delle migliori:

Giorno 4: Escursione a Sintra

Palazzo Pena| ©laredawg
Palazzo Pena| ©laredawg

Situato a circa 30 chilometri da Lisbona, nel mezzo di un parco naturale protetto, questo villaggio è noto per i suoi palazzi e giardini. Parte del Patrimonio dell'Umanità di Lisbona dal 1995, Sintra può essere visitata da Lisbona in auto, autobus, treno o con un tour organizzato. Questi includono il trasporto da e per il centro di Lisbona. I punti salienti da vedere nella località di Sintra sono:

Il Palazzo Pena

Il Palazzo Da Pena è la prima cosa da visitare a Sintra. È la sua principale attrazione e una delle più note attrazioni turistiche del Portogallo. Colpisce per i suoi colori e per il mix di stili architettonici. Anche gli interni del palazzo e i giardini circostanti sono una parte essenziale della visita. Per visitarla vi lascio questo link con tutte le informazioni su una delle migliori escursioni che potete fare da Lisbona: visitare Sintra.

Prenota un'escursione a Sintra

Quinta da Regaleira

Famoso per il suo pozzo iniziatico, il Palazzo Quinta da Regaleira nasconde molti segreti legati alla Massoneria. A parte questo, i suoi giardini e il palazzo stesso meritano di essere visitati. È un luogo che vale la pena visitare con una guida.

Il Palazzo Nazionale di Sintra

I suoi due imponenti camini attirano l'attenzione di tutti i visitatori di Sintra. Si distinguono dal resto della città di Sintra e attirano l'attenzione dei visitatori perché si trovano nel centro della città e sono visibili da quasi ogni punto. Il Palazzo Nazionale è anche Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO.

Il Palazzo di Monserrate

Il Palazzo di Monserrate riunisce stili diversi come il gotico e l'architettura araba. Questa particolare miscela, insieme al suo impressionante giardino botanico, lo rende un luogo imperdibile di Sintra.

Altri luoghi di interesse a Sintra

Se dopo aver visitato questi quattro luoghi avete voglia di visitare altri luoghi di Sintra, cosa molto probabile, avete ancora molte opzioni. Altri palazzi e luoghi da visitare in città sono il Castelo dos Mouros, il Convento dos Capuchos o lo Chalet e il giardino della Contessa.

Prenota un'escursione a Sintra

Giorno 5: Escursione a Cascais e al Bairro Alto

Cascais| ©Luiz Pantoja
Cascais| ©Luiz Pantoja

L'ultimo giorno di questo itinerario di 5 giorni a Lisbona possiamo fare una gita nel bellissimo villaggio di Cascais e concludere il viaggio godendo dell'atmosfera del Bairro Alto. Entrambi i luoghi sono ideali per una giornata più rilassata, incentrata sull'assaporare la cultura e la gastronomia senza la necessità di visitare tanti monumenti come nei giorni precedenti.

Cascais

Questa splendida città di mare si trova a soli 30 chilometri da Lisbona. Vedrete che le sue strade e le sue case hanno un'aria molto signorile e opulenta, e questo è dovuto al fatto che un tempo era la meta preferita dell'aristocrazia portoghese. Questo si riflette fedelmente nelle sue ville e palazzi.

Oggi è una città molto piacevole da visitare per la sua atmosfera variegata. C'è una forte tradizione di pesca e i pescatori offrono il loro pescato nella piazza della città, oltre a mercati di vestiti e spettacoli di Fado dal vivo. È inoltre possibile visitare alcune delle principali attrazioni di Cascais, come la Cittadella o il Museo dei Conti di Castro Guimarães.

Sebbene Cascais sia più affollata in estate, è una buona destinazione per una gita di un giorno grazie alle sue spiagge. È comunque consigliato tutto l'anno per sfuggire al trambusto turistico di Lisbona, con le sue terrazze, i suoi caffè e i suoi ristoranti.

Prenota un viaggio a Sintra e Cascais

Bairro Alto

Cascais può essere visitata e goduta in una mattinata e le ultime ore a Lisbona possono essere trascorse nel Barrio Alto. Questo quartiere centrale è il quartiere della vita notturna di Lisbona per eccellenza. Convive un'atmosfera moderna e all'avanguardia con la tradizione del Fado e con piazze ed edifici antichi.

Questa pluralità è il suo fascino e non c'è modo migliore di salutare Lisbona che farlo nelle sue strade. Possiamo cenare in uno dei suoi ristoranti assistendo a uno spettacolo di Fado e poi goderci la vita notturna nei suoi numerosi pub.

Se optiamo per un approccio più turistico, nel quartiere Alto abbiamo il belvedere di San Pedro de Alcántara, da cui si gode di una vista mozzafiato sull'Alfama, l'ascensore Glória per salire le sue ripide strade o il belvedere di Santa Catalina e la sua statua del mitologico gigante marino Adamastor.