Malaga in 4 giorni: la guida per sfruttare al meglio la tua vacanza

Scoprire le principali mete turistiche di Malaga è possibile in quattro giorni. Basta organizzare il proprio itinerario e non perdere nemmeno un minuto.

Ana Caballero

Ana Caballero

11 minuti di lettura

Malaga in 4 giorni: la guida per sfruttare al meglio la tua vacanza

Caminito del Rey | ©Francisco José Rubio

Malaga è una città con una grande varietà di siti storici, musei d'arte e archeologia, porti turistici e bellissime spiagge con acque cristalline che invitano a tuffarsi. Inoltre, ci sono le città della Costa del Sol e molte altre destinazioni turistiche.

Ci sono molte cose da vedere e da fare a Malaga, come un tour a piedi del centro storico, visite ed escursioni dentro e fuori la città. In effetti, quattro giorni potrebbero non essere sufficienti, quindi ecco un itinerario con le mete da non perdere.

Giorno 1: Visita del centro storico di Malaga

Cattedrale di La Encarnación| ©Michael Gaylard
Cattedrale di La Encarnación| ©Michael Gaylard

L'obiettivo del primo giorno sarà quello di esplorare il centro storico della città e scoprire monumenti architettonici, religiosi e culturali come la Cattedrale dell'Incarnazione di Malaga, il Museo Pablo Picasso, il Museo di Malaga e l'Alcazaba.

La Cattedrale dell'Incarnazione di Malaga

La giornata inizierà con la visita alla Cattedrale di Malaga e all'Alcazaba, che si può acquistare a partire da 34 €. Considerata un vero e proprio gioiello architettonico per gli abitanti di Malaga, combina lo stile barocco, gotico e rinascimentale.

Senza dubbio, questa è una delle migliori cose da fare a Malaga che non potete non inserire nel vostro itinerario, poiché durante la visita scoprirete una serie di prospettive, dettagli architettonici e opere d'arte, come:

  • La facciata principale con il suo stile barocco e una coppia di torri, che evidenziano un gran numero di campane e la pianta ottagonale con cupola.
  • Il coro barocco, strutturato su un totale di tre livelli e dotato di 44 posti a sedere. L'intera area è stata progettata in legno di cedro e mogano, entrambi i materiali intagliati con l'immagine degli apostoli, di alcuni sacerdoti e di una serie di santi.
  • La Cappella principale, che si distingue come area centrale della cattedrale. Qui si trova il tabernacolo della Vergine dell'Incarnazione, accompagnato da un'opera iconografica che mostra alcune scene famose come la "Passione" e alcuni profeti.

Informazioni utili

  • Prezzo: a partire da 6€ a persona.
  • Orario: da lunedì a sabato (10-18) e domenica (10-14).
  • Luogo: Catedral de la Encarnación de Málaga. C. Molina Lario.

Prenota una visita alla Cattedrale di Malaga e all'Alcazaba

Museo Pablo Picasso

Una volta terminata la visita alla Cattedrale dell'Incarnazione di Malaga, l'itinerario del primo giorno a Malaga prosegue al Museo Picasso, i cui biglietti possono essere prenotati a 4 €. Situato all'interno del Palazzo Buenavista, non solo potrete godere di un viaggio cronologico attraverso la vita dell'artista, ma anche contemplare l'architettura rinascimentale del XVI secolo presente nell'emblematico monumento.

Entrando nel Museo Picasso, avrete l'opportunità di vedere sculture, dipinti, un arazzo, disegni, una lastra di linoleum, opere grafiche, tra gli altri campioni, che rappresentano le fasi artistiche di Picasso nel periodo rosa e blu, il cubismo, ecc.

Sono molte le opere dell'artista che potrete apprezzare e tra le più rinomate troverete:

  • Bañista tendida (1931), una scultura in gesso di 26 x 82 x 43 centimetri.
  • Donna con le braccia alzate (1936), ispirata alla sua compagna sentimentale, la fotografa Dora Maar.
  • Jacqueline seduta (1954), olio su tela.

È importante sapere che gli orari di apertura del Museo Picasso di Malaga sono solitamente dalle 10 alle 19. Inoltre, i prezzi dei biglietti per l'ingresso al museo sono molto alti. Inoltre, i prezzi dei biglietti d'ingresso al museo variano in base alla fascia d'età, per cui è possibile ottenere una tariffa ridotta.

Informazioni utili

  • Prezzo: a partire da 5€ a persona.
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 10 alle 19.
  • Luogo: Museo Pablo Picasso nel Palazzo Buenavista.

Prenota i tuoi biglietti per il Museo Picasso

Museo di Malaga

L'itinerario di questa prima giornata prosegue al Museo di Malaga, dove potrete ammirare una collezione permanente di pezzi archeologici e d'arte che vanno dal XV secolo all'epoca contemporanea.

Nel corso della visita, vedrete pezzi del periodo preistorico, fenicio, romano e musulmano. In totale ci sono più di 15.000 campioni archeologici, che testimoniano le diverse fasi vissute dalla città di Malaga.

Per quanto riguarda le 200 opere che compongono la collezione d'arte del museo, potrete vedere il lavoro di artisti locali e di altri geni della pittura e della scultura che hanno lasciato il segno nel XIX secolo: "La última gran ola" di Emilio Ocón, "Alegoría de la Historia, Industria y Comercio de Málaga" di Bernardo Ferrándiz e Muñoz Degrain, tra gli altri. Senza dubbio, questa è un'opzione che non può mancare nella vostra selezione dei migliori musei di Malaga.

Informazioni utili

  • Prezzo: a partire da 1,50€ a persona.
  • Orari di apertura: da martedì a sabato (dalle 9 alle 21) e domenica (dalle 9 alle 15).
  • Luogo: Museo di Malaga nel Palacio de la Aduana.

L'Alcazaba

Plaza de Armas, La Alcazaba| ©Paul VanDerWerf
Plaza de Armas, La Alcazaba| ©Paul VanDerWerf

L'Alcazaba potrebbe essere l'ultima meta di questa prima giornata. Si tratta di una fortezza medievale costruita nell'XI secolo in stile architettonico prevalentemente moresco.

Questa fortezza si trova a circa due minuti a piedi dalla destinazione precedente (Museo di Malaga). Da Plaza de la Aduana, dirigetevi verso nord-est e girate in direzione di C/ Alcazabilla. Lì vedrete l'Alcazaba su una collina, con una vista privilegiata sul mare. All'interno si trova anche un piccolo palazzo con mura labirintiche, torri, una serie di cortili, belle fontane e giardini colorati.

È possibile visitare questo monumento in qualsiasi giorno dell'anno, insieme a un'altra delle attrazioni imperdibili che abbiamo già citato, la Cattedrale di Malaga. Per farlo, potete prenotare una visita guidata della Cattedrale, del Teatro Romano e dell'Alcazaba di Malaga, al costo di 34, ma dovete tenere conto che gli orari di apertura dell'Alcazaba di Malaga variano a seconda della stagione estiva e invernale. Una volta terminata la visita, potrete tornare in hotel per riposare o, se lo desiderate, assistere a uno dei migliori spettacoli di flamenco di Malaga.

Informazioni utili

  • Prezzo: a partire da 2,20€ a persona.
  • Orari di apertura: estate (dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 20) e inverno (dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 18).
  • Sede: Alcazaba in via Alcazabilla.

Prenota una visita all'Alcazaba

Giorno 2: Scoprire la Costa del Sol a Malaga

Torremolinos| ©Terry Whalebone
Torremolinos| ©Terry Whalebone

In questi giorni attraverserete la regione costiera di Malaga, alla scoperta delle principali città che compongono la Costa del Sol. Si tratta di un itinerario piuttosto esteso, programmato su due giorni. Potrete esplorare ogni villaggio e fermarvi ogni volta che lo desiderate per trascorrere la notte in uno di essi. Il mattino seguente continuerete il tour.

Torremolinos

L'itinerario del secondo giorno di visita inizia a Torremolinos. Si tratta di una delle città più popolari della Costa del Sol, situata a circa 30 minuti da Malaga. Qui potrete ammirare importanti monumenti storici e splendide spiagge.

Durante il tour di Torremolinos potrete visitare:

  • La chiesa di Nuestra Señora del Carmen, costruita nel XX secolo.
  • La Casa de los Navajas, con una storia di oltre 90 anni e uno stile architettonico neo-mudejar. È aperta tutti i giorni e l'accesso è gratuito.
  • La Torre Pimentel, un tempo nota come torre di difesa della città. È possibile salire sulla sua terrazza e godere della vista panoramica.

Benalmádena

A soli 11 minuti da Torremolinos si trova la seconda destinazione, Benalmádena. È una città che vi offrirà monumenti storici, campi da golf e un bellissimo porto turistico.

Avrete diverse attività da fare, ad esempio:

Mijas

L'avventura continua a Mijas. Si tratta di un altro dei villaggi di Malaga, noto per le sue strade fiancheggiate da case imbiancate a calce con vasi di fiori colorati sulle facciate. Per godersi questo villaggio basta spostarsi di circa 25 minuti da Benalmádena. Da Malaga potete anche fare una gita a Mijas e Marbella, a partire da 48 €

A Mijas vedrete un paesaggio montano e costiero. Vedrete anche:

  • L'iconica statua di bronzo di un asino al centro della Plaza Virgen de la Peña.
  • Viste privilegiate di Mijas, dai punti di osservazione del Paseo de la Muralla e de La Ermita del Calvario, che si trova nella parte più alta.

Inoltre, questo villaggio è una buona alternativa se si vuole fare una pausa per pernottare, in quanto ci sono diverse opzioni da incorporare tra le cose da fare a Malaga di notte, come ad esempio:

  • Andare in Plaza Virgen de la Peña e partecipare a lezioni di ballo di gruppo, guidate da un istruttore professionista. Questo se il vostro viaggio coincide con il martedì o il giovedì.
  • Godersi una notte di tapas nei bar e ristoranti locali dalle 8 a mezzanotte con prezzi speciali durante l'estate. Ideale se volete fare un tour gastronomico.

Prenota un'escursione a Mijas e Marbella

Fuengirola

Fuengirola, Malaga| ©Peep Squeak
Fuengirola, Malaga| ©Peep Squeak

Per raggiungere la prossima destinazione, dovrete guidare per 10 minuti. In questo modo arriverete alla città di Fuengirola, consigliata se siete appassionati di attività acquatiche e di golf.

Sulla costa di Fuengirola avrete la possibilità di visitare alcune spiagge come La Campana, Los Boliches, Las Gaviotas, tra le altre. È possibile praticare immersioni subacquee o snorkeling, indipendentemente dalla stagione dell'anno, poiché a Malaga in inverno non nevica e l'acqua rimane calda.

Inoltre, si trovano:

  • Alcuni bagni termali (bagni pubblici romani con acque termali), dove potrete immergervi e rilassarvi.
  • Antiche ville romane, che si possono visitare a piedi e ammirare.
  • Il castello moresco di Sohail del X secolo, con imponenti torri e mura.

È importante sapere che Fuengirola ha una vita notturna piuttosto vivace, grazie al gran numero di discoteche e pub. Pertanto, è un altro luogo in cui potreste considerare di passare la notte.

Giorno 3: continuate il vostro tour dei villaggi della Costa del Sol a Malaga

Spiaggia di Marbella| ©Damien Ramos
Spiaggia di Marbella| ©Damien Ramos

Per il terzo giorno a Malaga potete continuare a esplorare la Costa del Sol, che è una regione composta da diversi villaggi con diverse attrazioni. Pertanto, questa volta visiterete Marbella, Estepona e Manilva.

Marbella

Marbella è facilmente raggiungibile da Malaga, poiché questa città emblematica è inclusa nell'itinerario della Costa del Sol, a 28 minuti dall'ultima destinazione (Fuengirola). E se non volete preoccuparvi di come arrivarci, potete anche prenotare un'escursione a Marbella, a partire da 48

A Marbella avrete la possibilità di passeggiare per il centro storico e di recarvi sulle spiagge per nuotare e sdraiarvi sulla sabbia. Potrete anche passeggiare sul lungomare e fermarvi nei negozi, bar e ristoranti alla moda.

Prenota un'escursione a Marbella e Mijas

Estepona

Un altro dei luoghi simbolo della Costa del Sol è la città di Estepona, che si trova a circa 27 minuti di auto da Marbella.

È una città con uno scenario naturale di palme e le acque cristalline della spiaggia di Rada.

Estepona ha anche un porto di pesca e una marina. In quest'ultimo si trovano ristoranti e aree per gli sport acquatici. C'è anche il quartiere storico della città, con i suoi edifici emblematici.

Manilva

Per concludere il terzo giorno a Malaga esplorando la Costa del Sol, si può guidare per 17 minuti fino a Manilva. Si tratta di una città con belle spiagge, un grande porto turistico e monumenti storici.

Alcune delle attività da fare a Manilva includono:

  • Visita al Castillo de la Duquesa, un'antica fortezza la cui costruzione risale al XVIII secolo.
  • Percorso del vino, per conoscere la cultura della coltivazione della vite e degustare alcune bevande.
  • Unagita in barca per ammirare il tramonto, ideale se si visita Malaga in estate, poiché il tramonto è più intenso.
  • Untour dei bar e dei ristoranti del porto turistico, per bere e mangiare qualcosa.

Giorno 4: Fuggite dalla frenesia della città e partite per un'escursione da Malaga

Caminito del Rey, Malaga| ©Frayle
Caminito del Rey, Malaga| ©Frayle

Come potete vedere, ci sono molte cose da vedere e da fare a Malaga. Per il quarto giorno a Malaga, il piano è quello di fuggire dal trambusto della città ed esplorare alcune delle regioni naturali vicine, da soli o partecipando a un'escursione guidata di un giorno da Malaga. Questa volta vi parlerò di quelle che considero le migliori opzioni per il vostro ultimo giorno di avventura:

Opzione 1: Tour del Caminito del Rey da Malaga

Una delle mie opzioni preferite per fuggire dalla città per un giorno è un'escursione al Caminito del Rey da Malaga, a partire da 74 €, per scoprire i suoi spazi naturali.

Quando arriverete troverete un breve sentiero di 1,5 chilometri e un sentiero di 2,7 chilometri, che dovrete attraversare per arrivare alla zona di controllo, dove vi verrà dato un casco di sicurezza per iniziare l'avventura.

Durante l'esperienza, camminerete lungo un percorso aereo installato intorno alle pareti delle Gole di Gaitanes. Inoltre, attraverserete un ponte sospeso a 100 metri di altezza, da cui godrete di una vista privilegiata e indimenticabile.

Si tratta di un percorso lineare di 8 chilometri, che completerete in un massimo di quattro ore. Al termine, scenderete per 2,1 chilometri lungo un sentiero che vi porterà alla stazione ferroviaria.

Informazioni utili

  • Prezzo: a partire da 10 euro a persona.
  • Orario: tutti i giorni (dalle 9 alle 15).
  • Luogo: Caminito del Rey.

Prenota un'escursione al Caminito del Rey

Opzione 2: Tour di Gibilterra

Con un tour di Gibilterra, prenotabile a partire da 36 €, potrete entrare in contatto con la natura, godere di splendidi panorami, conoscere la storia di questa colonia britannica in Spagna e molto altro ancora.

Quando arriverete a Gibilterra, potrete passeggiare lungo la Main Street, dove troverete un gran numero di negozi, ristoranti, bar e caffè. Vedrete anche il Municipio, l'iconica Cattedrale e il Palazzo di Giustizia. Quest'ultimo è il luogo in cui Yoko Ono e John Lenon si sposarono alla fine degli anni Sessanta. Avrete anche la possibilità di salire con la funivia sulla Roccia per visitare l'Antico Cimitero Ebraico, il Castello Moresco, la Grotta di San Miguel, la Tana della Scimmia, tra le altre cose.

Questo è sicuramente un tour che potrebbe concludere il vostro soggiorno nella città andalusa. Tornerete in hotel dopo il tramonto e, se ne avete bisogno, potrete usufruire di un servizio di trasferimento per l'aeroporto di Malaga.

Prenota un'escursione a Gibilterra

Mobilità a Malaga per esplorare la città

Malaga| ©Maxime PJ.
Malaga| ©Maxime PJ.

Malaga è molto ben collegata alle città circostanti in termini di trasporti. Dispone di diversi mezzi di trasporto pubblico: autobus, metropolitana, taxi, tra gli altri, tutti con percorsi che coprono diverse zone della città.

È possibile raggiungere facilmente qualsiasi destinazione dentro e fuori il centro storico. Naturalmente, è necessario conoscere i percorsi degli autobus e avere a portata di mano una mappa delle linee della metropolitana.

Prenota un tour in tuk tuk a Malaga

Autobus turistico per spostarsi a Malaga

Autobus turistico| ©City Sightseeing
Autobus turistico| ©City Sightseeing

L'autobus turistico a Malaga è un mezzo di trasporto molto popolare ed economico, che vi permetterà di girare la città in modo confortevole e senza il rischio di perdervi. Potrete creare il vostro itinerario personalizzato.

Avrete un totale di 19 fermate dove potrete salire e scendere tutte le volte che vorrete per visitare i luoghi di vostro interesse: il Museo Picasso, la Cattedrale, il giardino botanico, tra gli altri. Dovete solo tenere d'occhio l'orario degli autobus per prendere l'autobus in tempo.

Prenotare un autobus turistico a Malaga

Riassunto del vostro itinerario di 4 giorni a Malaga

  • Giorno 1: Centro storico di Malaga
  • Cattedrale dell'Incarnazione di Malaga
  • Museo Pablo Picasso
  • Museo di Malaga
  • L'Alcazaba
  • Giorno 2: Costa del Sol
  • Torremolinos
  • Benalmádena
  • Mijas
  • Fuengirola
  • Giorno 3: Costa del Sol
  • Marbella
  • Estepona
  • Manilva
  • Accesso libero
  • Tutti i giorni dell'anno
  • Posizione: Comune andaluso sulla costa sud-occidentale dell'Andalusia
  • Giorno 4: Escursioni da Malaga
  • Opzione 1: Caminito del Rey
  • Opzione 2: visita di Gibilterra