10 Cose che devi Vedere Vicino a Praga

Un viaggio a Praga non è finito una volta viste le attrazioni imperdibili della città. Se avete tempo, ci sono diversi luoghi nei dintorni che rivaleggiano con la capitale in termini di bellezza e interesse.

Joaquín Montaño

Joaquín Montaño

10 minuti di lettura

10 Cose che devi Vedere Vicino a Praga

Vista su Praga | ©R Boed

Nessuno può mettere in dubbio che Praga sia ricca di luoghi che rendono piacevole un viaggio. Tuttavia, ci sono altre attrazioni meno conosciute nei dintorni che possono facilmente competere con quelle della capitale e che meritano una visita.

Nei pressi di Praga è possibile visitare una spettacolare città termale, vedere una cripta che mescola il bello e il sinistro, visitare diversi castelli o addirittura attraversare il confine per visitare la città tedesca di Dresda. Tutte queste escursioni, più alcune altre, possono essere facilmente effettuate da soli o, in molti casi, anche con tour organizzati.

  • Escursione di un giorno al castello di Karlstejn da Praga
  • A partire da 400 €
  • 5h
  • Guida professionale
  • Senza cibo e bevande
  • Nessun trasferimento
  • Prenota ora
  • Escursione di un giorno a Karlovy Vary e Mariánské Lázně da Praga
  • Da 111 €
  • 10h
  • Guida professionale
  • Pranzo tipico incluso
  • Pick up presso l'hotel
  • Prenota ora
  • Escursione di un giorno a Kutná Hora da Praga
  • Da 40 €
  • 6h
  • Guida professionale
  • Senza cibo e bevande
  • Ritiro in hotel
  • Prenota ora
  • Escursione di un giorno in Boemia e nella Svizzera Sassone da Praga
  • Da 125 €
  • Da 10h a 12h
  • Guida professionale
  • Pranzo con bevanda inclusa
  • Trasferimenti da e per l'hotel
  • Prenota ora

1. Assaggiate le acque di Karlovy Vary

Karlovy Vary| ©Jorge Franganillo
Karlovy Vary| ©Jorge Franganillo

Se volete sentirvi come un membro dell'aristocrazia europea del XIX secolo nella Repubblica Ceca, dovete visitare Karlovy Vary. È considerata una delle città più belle del Paese ed è un'escursione da non perdere se vi siete recati a Praga.

KarlovyVary si trova a circa 120 chilometri dalla capitale, in un'area di foresta lussureggiante non troppo lontana dal confine tedesco. L'intero centro storico è ricco di imponenti edifici in stile rococò che è impossibile non ammirare passeggiando per le strade.

Tuttavia, la fama di Karlovy Vary derivava dalle sue sorgenti termali che attiravano in città i membri dell'alta società, tra cui personaggi storici come Goethe e Beethoven.

Le dimensioni del centro città rendono facile spostarsi a piedi. Anche se ci sono molti luoghi in cui fermarsi, ecco i principali in breve:

  • Parco Dvorak: in questo parco si trovano i primi colonnati con fontane di acqua medicinale.
  • Colonnato del mulino a vento: questo edificio del 1881 si trova sul lungomare accanto al fiume, su un'ampia spianata.
  • Colonnato del mercato: eretto in legno nel 1883, questa struttura si trova sulla principale via pedonale. Durante l'estate ospita vari concerti, così come in altre zone della città.
  • Padiglione delle sorgenti termali: lo riconoscerete come un edificio contemporaneo. Al suo interno si trova una grande fontana da cui sgorga acqua alla temperatura di 72ºC.
  • Chiesa di Pietro e Paolo: non tutti i luoghi sono legati all'acqua. Questa chiesa ortodossa merita una visita tranquilla.

Come arrivare a Karlovy Vary

  • Da soli: Karlovy Vary è abbastanza facile da raggiungere da Praga, poiché dalla capitale partono frequenti autobus che effettuano il viaggio in circa due ore. C'è anche un autobus dall'aeroporto di Praga a Karlovy Vary.
  • Escursione: se preferite un'escursione a Karlovy Vary da Praga, potete scegliere tra diversi tipi di escursioni in base alle vostre esigenze.

Prenota un tour a Karlovy Vary da Praga

2. Il castello di Karlstejn, un vero tesoro vicino a Praga

Castello di Karlstejn| ©Arian Zwegers
Castello di Karlstejn| ©Arian Zwegers

Molto vicino a Praga, a soli 30 chilometri di distanza, si trova una piccola città con un castello che la rende una delle migliori escursioni che si possano fare da Praga. Data la sua vicinanza, consiglio di prendersi qualche ora per visitarlo.

Durante la visita troverete diverse sale di grande interesse. Su tutte spicca la Cappella della Santa Croce e la sua Grande Torre, alta 60 metri.

Nel XIV secolo, l'imperatore Carlo IV ordinò la costruzione di un edificio in cui custodire al sicuro il tesoro reale e i gioielli della corona. Il risultato fu il Castello di Karlstejn, che servì a questo scopo per due secoli, fino a quando queste ricchezze furono trasferite altrove. Da allora, il castello è stato utilizzato come residenza di diversi re.

Come raggiungere il Castello di Karlstejn

  • Da soli: il villaggio di Karlstejn è ben collegato alla capitale. I treni partono ogni 30 minuti dalla stazione centrale di Praga per entrambe le città.
  • Tour organizzato: un'altra opzione è quella di prendere uno dei tour organizzati che partono dalla capitale ceca per visitare questo castello.

3. Trascorrere una giornata nella natura nel Parco nazionale della Svizzera sassone e boema.

Parco nazionale della Svizzera boema| ©Wikipedia
Parco nazionale della Svizzera boema| ©Wikipedia

Chi vuole lasciare la città per qualche ora e passeggiare in un ambiente naturale straordinario può prenotare un tour dei parchi nazionali della Svizzera sassone e boema, a soli 130 chilometri da Praga, proprio vicino al confine con la Germania.

Il percorso più popolare (per il suo evidente interesse) nasconde alcune delle formazioni rocciose più spettacolari di tutta Europa, come la Porta di Pravcice, un arco naturale in pietra alto 21 metri e largo 27.

Durante questo percorso si attraversano alcune gole del fiume Kamenice, per le quali, in alcuni tratti, è necessario prendere una delle barche che si trovano lì per questo scopo.

La maggior parte dei visitatori del parco parte da Hrensko, a 3 km dall'ingresso, o da Mezni Louka (a 6 km), altro punto di partenza comune per gli escursionisti.

Come raggiungere il Parco nazionale della Svizzera sassone-boema

  • Da soli: se si va solo per un giorno, non vale la pena di andarci da soli, perché è necessario combinare un paio di opzioni di trasporto. Se invece avete la possibilità di pernottare lì, la cosa migliore è arrivare a Decin (che ha un interessante castello e altre attrazioni) e da lì a Hrensko la mattina presto (ci sono autobus ogni poche ore).
  • Tour organizzato: è l'opzione migliore se volete fare un solo percorso e tornare a Praga.

Prenotate il vostro tour nella Svizzera sassone e in Boemia

4. Non perdete la Cappella di Sedlec a Kutna Hora

Cappella di Sedlec| ©Marie Thérèse Hébert
Cappella di Sedlec| ©Marie Thérèse Hébert

Lampade fatte di ossa umane, un grande stemma fatto anch'esso di resti scheletrici e nicchie piene di teschi sono solo alcune delle cose che si possono vedere nell'impressionante Cappella di Sedlec. Se volete vedere un luogo che crea un'impressione contraddittoria, a metà tra il bello e il sinistro, vi consiglio di fare un viaggio a Kutná Hora.

La Cappella delle ossa (il soprannome con cui è conosciuta Sedlec per ovvie ragioni) si trova all'interno del complesso della Chiesa dell'Assunzione della Vergine Maria, a circa 15 minuti dal centro della città.

Questo ossario è considerato il più grande al mondo, contenente circa 40.000 ossa umane, ed è un complemento perfetto per i tour organizzati per vedere tutte le attrazioni di Praga di notte.

Altri edifici da non perdere sono l'enorme Cattedrale di Santa Barbara, senza dimenticare il bellissimo ponte di statue che conduce al tempio, il Collegio dei Gesuiti e altre attrattive che troverete passeggiando per le strade acciottolate della zona.

Come arrivare a Kutná Hora

  • Da soli: ci sono frequenti treni diretti tra la stazione centrale di Praga e Kutna Hora, per cui si può arrivare in circa 45 minuti.
  • Escursioni organizzate: è possibile prenotare tour organizzati per Kutna Hora, anche se, data la vicinanza della città, è possibile raggiungerla anche con i mezzi pubblici.

Prenota la tua escursione a Kutná Hora da Praga

5. Non dimenticate l'orrore nazista al memoriale di Terezin

Memoriale di Terezin| ©Claudio Sanchez
Memoriale di Terezin| ©Claudio Sanchez

Chi pensa che le atrocità naziste non possano essere dimenticate come antidoto per il futuro (o semplicemente per rendere omaggio alle vittime) ha il campo di concentramento più grande del Paese, Terezín, vicino a Praga.

Prenotare una gita a Terezín è una buona opzione per il tipo di visita in questione. Sebbene in origine fosse solo un insieme di fortezze, i nazisti lo trasformarono in un campo di concentramento in cui si stima siano state uccise fino a 35.000 persone.

Nel 1947, due anni dopo la liberazione del campo, fu creato il Memoriale di Terezin, affinché quanto accaduto non fosse mai dimenticato. La visita guidata vi porta attraverso diverse stanze. È un luogo essenziale, ma difficile da dimenticare.

Come arrivare a Terezin

  • Da soli: Terezin si trova a meno di un'ora di macchina da Praga e ci sono frequenti collegamenti in autobus tra le due località.
  • Tour organizzato: poiché la visita a Terezin è guidata, il modo più comodo per arrivarci è scegliere una delle escursioni da Praga che comprende tutto il necessario.

Prenota il tuo tour a Terezín

6. Pilsen per gli amanti della birra

Birreria Pilsner Urquell,| ©Mark Healey
Birreria Pilsner Urquell,| ©Mark Healey

Il solo nome di questa città, Pilsen, fa venire voglia agli amanti della birra di venire qui. Non a caso, è un paradiso per gli amanti della birra.

Il luogo più famoso della città è il birrificio Pilsner Urquell, che può essere visitato (sempre con una guida) sia al mattino che al pomeriggio. La visita si conclude, ovviamente, con una degustazione di alcune delle birre prodotte.

C'è anche un'altra fabbrica di birra che può essere visitata, quella di Gambrinus. Tuttavia, se andate da soli, dovrete organizzare bene il vostro tempo per poterli visitare entrambi. Se ne avete ancora voglia, quando tornate nella capitale ceca potete sempre visitare le migliori birrerie di Praga.

Alla fine delle vostre visite scoprirete che la città nasconde alcuni segreti inaspettati. Il più spettacolare di questi è la Grande Sinagoga, la terza sinagoga più grande del mondo.

Come arrivare a Pilsen

  • Da soli: Pilsen è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici da Praga. La distanza non è molta, solo circa 100 chilometri, e ci sono sia autobus che treni che collegano la città della birra con la capitale.
  • Tour organizzato: se preferite portare tutto con voi, dai biglietti d'ingresso alla prenotazione di una visita guidata, l'opzione migliore è quella di prenotare un buon tour organizzato.

7. Conoscete l'essenza dell'Europa centrale nella piccola Ceský Krumlov

Cesky Krumlov| ©Radim77
Cesky Krumlov| ©Radim77

Ceský Krumlov è una tappa obbligata se volete sentirvi nel Medioevo. Questa cittadina è senza dubbio una delle più belle di tutto il Paese e vi consiglio di prenotare un'escursione da Praga.

Il centro medievale della città e il quartiere di Latran (situato ai piedi del castello) fanno parte del patrimonio mondiale dell'UNESCO. La città è dominata da un imponente castello del XIII secolo, uno dei più grandi della Repubblica Ceca.

Il castello di Ceský Krumlov è stato la residenza di diversi re e il suo interno, che può essere visitato, è davvero impressionante. Oltre alle sue stanze, vale la pena passeggiare nel giardino circostante e visitare il teatro barocco girevole.

Come arrivare a Ceský Krumlov

  • Da soli: potete arrivare in autobus da Praga con la compagnia RegioJet. Scegliete questa opzione se potete permettervi di trascorrere qualche notte in città, perché vale la pena di vedere le strade illuminate anche dopo il tramonto.
  • Tour organizzato: se preferite pernottare ancora a Praga, la soluzione migliore è prenotare un tour organizzato.

Prenota il tuo tour a Ceský Krumlov

8. Uscire dai sentieri battuti a Ceske Budejovice

České Budějovice| ©Kevin Prince
České Budějovice| ©Kevin Prince

Visitare il quartiere ebraico di Praga, il suo castello, visitare e scoprire gli angoli del Ponte Carlo e vedere città come Karlovy Vary o Pilsen sono attività da non perdere se viaggiate nella Repubblica Ceca. Tuttavia, ci sono anche alcuni luoghi che, per un motivo o per l'altro, tendono a essere lasciati fuori dalle rotte turistiche. Uno di questi è Ceske Budejovice.

Ai suoi tempi, il commercio del sale e dell'argento la rendeva una delle più grandi di tutta la Boemia. Di questo splendore rimangono edifici come la Piazza Centrale, la più grande piazza porticata del Paese, e monumenti come la Torre Nera e la Cattedrale di San Nicola.

Come arrivare a Ceske Budejovice

  • Dasoli: si può facilmente arrivare da Praga(stazione di Na Knížecí) a Ceske Budejovice in autobus in circa 2,5 ore, oppure si può combinare la visita con la vicina Ceský Krumlov, trascorrendo qualche notte in zona.

9. Visita al Museo del Castello di Konopiště

Il castello di Konopiště| ©Herbert Frank
Il castello di Konopiště| ©Herbert Frank

Chi non fosse soddisfatto di tutto quello che c'è da vedere nel quartiere dei castelli di Praga è fortunato: a soli 50 chilometri dalla capitale, si trova un altro edificio di questo tipo facilmente raggiungibile: il Castello di Konopiště.

Appena arrivati nella zona, sarete colpiti dalla magia del paesaggio. Il castello, situato in cima a una collina e circondato da un fossato, si trova in mezzo a una foresta e vicino a un bellissimo lago.

Il castello di Konopiště fu costruito in stile gotico per servire come fortezza militare. Nel corso del tempo, tuttavia, è stato ristrutturato in un edificio romanico.

Come arrivare al Castello di Konopiště

  • Da soli: dalla stazione di Praha Hlavni nadrazi partono diversi treni per Benešov, da dove bisogna camminare per un paio di chilometri per arrivare al castello. Anche gli autobus partono dal terminal di Praha Roztyly(anche se meno frequentemente).
  • Escursione organizzata: ci sono comode escursioni di mezza giornata che partono da Praga e vi portano alla visita completa del castello.

10. Attraversate il confine con la Germania, a Dresda

Palazzo Zwinger| ©Ilovebutter
Palazzo Zwinger| ©Ilovebutter

A soli 150 chilometri da Praga si trova un'interessante destinazione che si può visitare in un solo giorno. La particolarità è che per farlo dovrete lasciare la Repubblica Ceca ed entrare nella vicina Germania.

Sebbene un tempo fosse una delle capitali barocche del continente, le devastazioni della Seconda Guerra Mondiale hanno cancellato parte del patrimonio di Dresda. Nonostante ciò, si possono ancora trovare attrazioni come il Palazzo Zwinger, esempio del tardo barocco in Europa, il Teatro dell'Opera e la chiesa Frauenkirche.

Come arrivare a Dresda

  • Da soli: c'è un'ampia scelta di treni da Praga a questa città tedesca. Partendo dalla stazione centrale della capitale ceca, sarete a Dresda in un'ora e mezza.
  • Escursione organizzata: per una gita di un giorno, può essere più conveniente prenotare un'escursione, che di solito include i biglietti d'ingresso ai luoghi più popolari di Dresda.