I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Saperne di più.

Visite al quartiere ebraico

Il quartiere ebraico di Praga è sempre una visita essenziale se si viaggia nella capitale ceca, e il modo migliore per conoscerlo a fondo è attraverso una visita guidata. In questo post troverete tutte le informazioni necessarie su questo tipo di tour.

Carlos Bleda

Carlos Bleda

7 minuti di lettura

Visite al quartiere ebraico

Sinagoga ebraica di Praga | ©Emmanuel

Il vecchio quartiere ebraico di Praga, noto anche come Josefov, si trova nella Città Vecchia a nord della capitale ed è una delle principali attrazioni turistiche di Praga. Non è più un quartiere in sé, ma è stata conservata la sua essenza e la sua storia che va dal X secolo al XX secolo, quando il quartiere fu colpito dai lavori di riqualificazione della città e perse la maggior parte delle sue case.

Oggi, le vestigia più importanti della storia della comunità ebraica, che divenne una delle più grandi d'Europa, sono state conservate. Ciò che rimane sono il cimitero ebraico e le sei sinagoghe ancora in piedi, molte delle quali sono ancora attive. Per conoscere questo pezzo di storia di Praga, è meglio fare una visita guidata, ed ecco tutte le informazioni che dovete sapere su di esso.

L'opzione più raccomandata

Tour a piedi del quartiere ebraico e della sinagoga di Praga con biglietti di ingresso

Tour di Praga: quartiere ebraico

Scopri il secondo sito più visitato di Praga e la storia del popolo ebraico a Praga con una visita guidata.

Una guida specializzata conduce questo tour di due ore e mezza durante il quale si visitano diverse sinagoghe e il cimitero ebraico di Praga. Il vantaggio di fare questo giro in un tour organizzato invece di visitare questi luoghi da soli è chiaro: metterete tutto quello che vedete nel contesto.

Questo tour è offerto in inglese e include i biglietti d'ingresso alle sinagoghe visitate durante l'attività.

  • Raccomandato se vi piace la storia e siete particolarmente interessati a saperne di più sul popolo ebraico e sulla sua traiettoria storica.

Quanto costano i biglietti per un tour del quartiere ebraico di Praga?

Josefov, ex quartiere ebraico| ©Jorge Láscar
Josefov, ex quartiere ebraico| ©Jorge Láscar

Le visite guidate del quartiere ebraico partono da 44 euro se prenotate online e includono una guida professionale accreditata che vi porterà a visitare i luoghi più importanti del quartiere ebraico.

L'itinerario include l'ingresso allo storico cimitero ebraico e alle 6 sinagoghe rimaste nel quartiere ebraico che formano il museo ebraico. Possono essere visitati tutti nello stesso tour, tranne la Sinagoga Vecchio-Nuova, che ha un biglietto d'ingresso separato.

Prenota una visita guidata del quartiere ebraico di Praga

Vale la pena fare una visita guidata del quartiere ebraico?

Vista del cimitero nel quartiere ebraico| ©Midnight Believer
Vista del cimitero nel quartiere ebraico| ©Midnight Believer

Naturalmente. Il quartiere ebraico ha molta storia ed è essenziale conoscerlo se si vuole scoprire Praga, poiché la città e il quartiere sono intimamente legati. Diversi eventi storici hanno avuto luogo qui e ci sono anche molte leggende e curiosità del quartiere ebraico che si potrebbero perdere se lo si visita da soli.

Le guide sono professionalmente accreditate e hanno studi specializzati in cultura e storia ebraica. Le loro spiegazioni vi daranno una prospettiva totalmente diversa e più interessante di quella che avreste se visitaste da soli.

Prenota una visita guidata del quartiere ebraico di Praga

Come raggiungere il quartiere ebraico di Praga

Per la metropolitana di Praga| ©Jakub T. Jankiewicz
Per la metropolitana di Praga| ©Jakub T. Jankiewicz

L'antico quartiere ebraico si trova nella parte settentrionale della Città Vecchia. È abbastanza facile arrivarci, dato che ci sono diverse opzioni di trasporto. Come riferimento, il cimitero ebraico è a soli 5 minuti a piedi dalla centrale Piazza della Città Vecchia. Le altre opzioni per arrivare con i trasporti pubblici sono:

  • In metro: prendere la linea A e scendere alla fermata Staromestska che è la fermata più vicina.
  • In tram: Le linee 17 e 18 si fermano vicino a Staromestska.
  • In autobus: Gli autobus 207 e 194 fermano anche a Staromestska vicino al quartiere ebraico.
  • In auto: Si può andare in auto mettendo Široká, 110 00 Josefov nel Gps ma il parcheggio nella zona è difficile. In alternativa, puoi prendere un taxi o Uber.

È consigliabile andare nel quartiere ebraico con i bambini?

Camminare per le strade del quartiere ebraico| ©Shaun Farrell
Camminare per le strade del quartiere ebraico| ©Shaun Farrell

Anche se non è l'itinerario migliore per i bambini, dato che la storia del quartiere ebraico è legata all'Olocausto e ad altri eventi oscuri, possono fare il tour perfettamente bene. Ogni volta che ci sono dei piccoli nel tour, le guide adattano le loro spiegazioni a loro per renderle più divertenti e comprensibili. Infatti, l'ingresso alle sinagoghe del quartiere ebraico è gratuito per i bambini sotto i 6 anni, e c'è uno sconto per i bambini sotto i 15 anni.

Cosa non si può perdere nel quartiere ebraico di Praga

Cimitero ebraico di Praga| ©Midnight Believer
Cimitero ebraico di Praga| ©Midnight Believer

Tutti i punti salienti del quartiere ebraico sono inclusi nel tour. Ma per darvi una visione più approfondita di ciò che vedrete, ecco una panoramica delle attrazioni più importanti del quartiere ebraico:

  • Cimitero ebraico: Questo è il fulcro del tour. Il cimitero ebraico è uno dei cimiteri più unici al mondo per la sua forma con centinaia di pietre tombali impilate e, soprattutto, per la sua storia e le sue leggende. In questo link puoi scoprire tutti i segreti del famoso cimitero ebraico di Praga- Sinagoga Pinkas: Questa è la sinagoga che dà accesso al cimitero e all'interno si trova l'epitaffio più lungo del mondo. I suoi muri sono coperti dai nomi di circa 80.000 ebrei che persero la vita nell'Olocausto.
  • Sinagoga spagnola: Così chiamata per la sua decorazione moresca simile a quella dell'Alhambra di Granada, è considerata la più impressionante di tutte le sinagoghe del quartiere ebraico.
  • Sinagoga di Klausen: Questa sinagoga confina con il cimitero e la sua principale attrazione è la sua biblioteca, che contiene diverse copie di preziosi libri ebraici. Ospita anche mostre sui costumi e le tradizioni ebraiche.
  • Sinagoga Maisel: All'esterno è un edificio semplice, ma all'interno ospita una collezione di oggetti tipici della tradizione ebraica e di grande valore storico. Fu originariamente costruita come sinagoga privata per Mordecai Maisel, sindaco della parte autonoma del quartiere ebraico alla fine del XVI secolo.
  • Sinagoga Alta: Questa sinagoga è così chiamata per il suo stile rinascimentale, che la rende l'unica sinagoga a due piani. Una volta faceva parte del municipio del quartiere ebraico.

Oltre alle sinagoghe incluse nel tour, si può visitare anche la sinagoga nota come Sinagoga Vecchio-Nuova. Questa è la più antica sinagoga attiva in Europa e, secondo la leggenda, la casa del Golem di Praga.

Una breve storia del quartiere ebraico di Praga

Memoriale a Terezin| ©Claudio Sanchez
Memoriale a Terezin| ©Claudio Sanchez

Le origini del quartiere ebraico di Praga risalgono al X secolo, quando arrivarono i primi ebrei. Poco dopo il loro insediamento, ebbe luogo la prima crociata della Chiesa cattolica, che portò all'emarginazione dei non credenti. La popolazione ebraica fu costretta a stabilirsi in quello che era conosciuto come il vecchio quartiere, che divenne il quartiere ebraico. Vietato viaggiare e muoversi al di fuori della Città Vecchia, gli ebrei furono costretti a stabilire le proprie regole all'interno di quella parte di Praga.

Già nel 1270 costruirono la prima sinagoga, oggi conosciuta come la Sinagoga Vecchio-Nuova, e nel 1292 ottennero ufficialmente l'indipendenza amministrativa. Con il passare degli anni, il quartiere prosperò e la sua popolazione aumentò notevolmente fino a diventare uno dei più importanti quartieri ebraici d'Europa. Tuttavia, anche con la repressione e le limitazioni imposte loro. Fu solo nel 1850 che la città di Praga cominciò ad aprirsi a questo quartiere. Cambiò il suo nome in quartiere Josefov come omaggio a Giuseppe II che, sotto il suo governo, iniziò a integrare il popolo ebraico nella città.

Fu l'inizio di un'era più aperta in cui agli ebrei fu permesso di trasferirsi in altri quartieri e si lavorò per un ambiente più tollerante per le credenze religiose. Solo i più ortodossi e quelli con meno risorse rimasero nel quartiere, il che segnò l'inizio della fine del quartiere ebraico come era conosciuto. Questa non fu la fine della repressione, perché durante la seconda guerra mondiale molti ebrei di Praga furono vittime dell'Olocausto e furono portati in campi di concentramento come Terezín, che si può visitare dalla capitale ceca.

Quello che oggi è conosciuto come il quartiere ebraico sono le sinagoghe rimaste, che fanno parte del museo ebraico e il famoso cimitero ebraico.

Quanto durano le visite guidate al quartiere ebraico di Praga?

Sinagoga Vecchio-Nuova, Praga| ©Greynforty
Sinagoga Vecchio-Nuova, Praga| ©Greynforty

Ladurata di questi tour è da 2,5 a 3 ore, un tempo più che sufficiente per vedere in dettaglio tutti i luoghi interessanti del quartiere. Trascorrerete circa 20 minuti in ciascuna delle sinagoghe dell'itinerario e una mezz'ora in più per visitare il cimitero ebraico.

Orari dei tour e dei monumenti del quartiere ebraico

Ingresso alla sinagoga di Pinkas| ©Mike Steele
Ingresso alla sinagoga di Pinkas| ©Mike Steele

Le visite guidate di solito iniziano al mattino un po' più tardi rispetto all'orario di apertura dei monumenti. Le sinagoghe e il cimitero aprono le porte ai visitatori alle 9:00 e i tour iniziano verso le 10:00. Se c'è qualcosa che vuoi rivedere dopo il tour, devi sapere che nell'orario invernale (da ottobre a marzo) chiudono le porte alle 16:30 e nei mesi estivi sia il cimitero che le sinagoghe rimangono aperte fino alle 18:00.

Poiché il tour dura circa 3 ore, avrete molto tempo nel pomeriggio per continuare ad esplorare Praga. Si prega di notare che il cimitero è chiuso il sabato, o sabbath, in quanto questo è un giorno sacro ebraico. Nelle feste ebraiche sono anche chiusi.

Consigli per visitare il quartiere ebraico di Praga

Sinagoga spagnola a Praga| ©Chmee2
Sinagoga spagnola a Praga| ©Chmee2
  • Non c'è un codice di abbigliamento specifico per visitare le sinagoghe, ma dato che sono siti religiosi , si raccomanda di vestirsi più o meno correttamente. Questo significa non indossare abiti sportivi o molto corti in segno di rispetto per le tradizioni ebraiche.
  • Non si cammina molto durante il tour perché tutte le sinagoghe e il cimitero sono vicini, ma si passano diverse ore in piedi, quindi è importante indossare scarpe comode.
  • Il cimitero e il quartiere ebraico è uno dei luoghi più visitati di Praga, quindi è una buona idea prenotare il tour o i biglietti in anticipo per non perderli.
  • Se si deve scegliere il momento migliore per visitare il quartiere ebraico è all'inizio della settimana, perché è chiuso il sabato e ci sono più visitatori alla fine della settimana, e nei mesi primaverili perché le temperature sono piacevoli e non è così affollato come in estate.
  • Se si sceglie di fare un tour, si raccomanda di arrivare al punto d'incontro almeno 15 minuti prima dell'inizio del tour.

Prenota una visita guidata del quartiere ebraico di Praga