I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Saperne di più.

10 cose da vedere e da fare a Bruxelles in inverno

L'inverno regala un'atmosfera speciale a tutte le capitali europee e Bruxelles non fa eccezione. Scopriamola insieme in questa guida.

Ana Caballero

Ana Caballero

11 minuti di lettura

10 cose da vedere e da fare a Bruxelles in inverno

Festival delle luci di Bruxelles | ©Miguel Discart

Bruxelles è una città vivace con un'atmosfera speciale, indipendentemente dal mese dell'anno in cui si trova. Se state pensando a cosa vedere e fare a Bruxelles, è il momento giusto per dare un'occhiata ai suggerimenti che vi propongo in questa guida invernale.

Sedetevi, indossate il cappotto e seguitemi in questa guida alle attività che vi terranno al caldo fino all'arrivo della primavera.

1. Godetevi le piste di pattinaggio

Pista di pattinaggio su ghiaccio di Place de la Monnaie| ©Erik Cleves Kristensen
Pista di pattinaggio su ghiaccio di Place de la Monnaie| ©Erik Cleves Kristensen

Uno sport invernale che piace a grandi e piccini è il pattinaggio sul ghiaccio. Se visitate la città nella stagione invernale, potrete trovarne di appositamente allestite per divertirvi con gli amici e la famiglia. Ecco due ottime opzioni se avete voglia di praticare questa attività:

Place de la Monnaie

Qui si trova una pista di ghiaccio di 800 m2 che è la star della città per gli amanti del pattinaggio. Un aspetto molto positivo di questa pista è che i bambini hanno una parte della pista riservata solo a loro, in modo che anche i genitori possano divertirsi in tutta tranquillità.

Informazioniutili

  • Orari di apertura: dalle 12 alle 22 tutti i giorni. Il 24 e il 31 dicembre chiude alle 18.
  • Ingresso: 10 euro per i maggiori di 16 anni e 5 euro per i minori di 16 anni.

Poseidon

Il Poseidon è l'unica pista di pattinaggio in Belgio con un tetto rimovibile. Se non amate il freddo, questa è un'alternativa interessante. Il venerdì sera c'è la Disco Night, dove non si può solo pattinare ma anche ballare al ritmo delle migliori canzoni.

Fatti interessanti

  • Orari di apertura: dal lunedì al mercoledì, dalle 16.30 alle 20.00, e dal giovedì alla domenica dalle 10.00 alle 22.00.
  • Ingresso: 6 € per i maggiori di 16 anni e 4 € per i minori di 16 anni.

2. Visitare i musei senza avere freddo

Fuori dal Museo Magritte| ©Richard Parmiter
Fuori dal Museo Magritte| ©Richard Parmiter

L'inverno è un buon periodo dell'anno per entrare nei musei della città senza sensi di colpa. Chiudersi in casa per immergersi nella cultura e godersi le migliori mostre di Bruxelles è il modo perfetto per sfuggire al freddo e godersi la giornata.

Ecco un breve elenco dei migliori musei che troverete in città, ma se volete saperne di più, non esitate a consultare il mio post sui migliori musei da vedere a Bruxelles.

Musei Reali di Belle Arti

Sotto il nome di Musei Reali di Belle Arti sono raggruppati 6 musei. Ognuno di essi è specializzato in diversi tipi di arte e sono identificati come: Museo d'Arte Antica, Museo d'Arte Moderna, Museo Fin de Siècle, Museo Magritte, Museo Meunier e Museo Wiertz.

Ma se non volete visitare tutto, le cose più importanti da vedere si trovano al Museo d'Arte Antica, che ospita un'importante collezione di dipinti dal XV al XVIII secolo. Probabilmente avrete sentito parlare della Pietà di Van Dyck e de La caduta degli angeli ribelli di Bruegel, che fanno parte della mostra. Un'altra attrazione è la sala dedicata a Rubens, dove si può ammirare L'adorazione dei Magi.

Informazioni utili

  • Ubicazione: Rue de la Régence, 3.
  • Ingresso: sopra i 18 anni, 10 €. Sotto i 18 anni, gratis.
  • Orari di apertura: da martedì a domenica dalle 10.00 alle 17.00. Fine settimana dalle 11.00 alle 18.00. Chiusura alle 14.00 il 24 e il 31 dicembre.

Museo Magritte

Anche se vi ho detto che il Museo Magritte fa parte dei Musei Reali di Belle Arti del Belgio, farò una menzione speciale per la sua visita.

È uno dei musei più visitati di tutta la città, poiché il pittore René Magritte è uno dei massimi esponenti dell'arte belga. È un museo relativamente nuovo, dove si può ammirare il surrealismo belga al suo meglio.

Fatti interessanti

  • Ubicazione: Place Royale, 1.
  • Ingresso: sopra i 18 anni, 10 €. Minori di 18 anni e insegnanti, gratis.
  • Orari di apertura: da lunedì a venerdì dalle 10.00 alle 17.00. Fine settimana dalle 11.00 alle 18.00. Chiusura alle 14.00 il 24 e il 31 dicembre.

Museo del fumetto

Se non lo sapevate ancora, il Belgio è la patria di Tintin, un famoso fumetto del XX secolo. Nelle installazioni del Museo del Fumetto si possono ammirare più di 6.000 fumetti originali, una vasta e incredibile collezione di tributi.

L'edificio in cui si svolge la mostra è niente meno che un'opera di architettura Art Nouveau, progettata dal famoso architetto belga Victor Horta. Un vero gioiello della città belga.

Fatti e cifre

  • Ubicazione: Rue des Sables 20.
  • Ingresso: Adulti, 10 euro. Oltre i 65 anni, 8 euro. Giovani da 12 a 25 anni, 7 euro. Bambini sotto i 12 anni 3,50 euro.
  • Orari di apertura: da lunedì a domenica dalle 10.00 alle 18.30.

Museo degli strumenti musicali

Museo degli strumenti musicali| ©Schwars1
Museo degli strumenti musicali| ©Schwars1

Questo museo, chiamato anche Old England, è una struttura di quattro piani che ospita più di settemila strumenti musicali. L'esposizione è un'esperienza interattiva, in cui si possono apprezzare i suoni prodotti da ogni strumento, in una sequenza che va dal Medioevo ai giorni nostri.

Oltre a deliziare le orecchie, la piattaforma di osservazione del Museo degli strumenti musicali all'ultimo piano lascerà gli occhi a bocca aperta.

Informazioniutili

  • Ubicazione: Rue Montagne de la Cour 2.
  • Ingresso: adulti, 10 €. Minori di 18 anni, gratuito.
  • Orari di apertura: da martedì a venerdì: 9.30-17.00. Sabato e domenica: dalle 10.00 alle 17.00.

MIMA: Museo d'Arte Iconoclasta del Millennio

Questo museo è relativamente nuovo, ma si è già guadagnato una grande reputazione non solo in Belgio, ma tra i musei di tutta Europa. Il MIMA è dedicato all'arte moderna e si trova nel quartiere di Molenbeek, una delle zone più multiculturali della città. La sua struttura è molto originale, in quanto era la sede di una fabbrica di birra.

Fatti e cifre

  • Ubicazione: 39-41, Quai du Hainaut.
  • Ingresso: Adulti 9,50 €. Bambini 7,50 €. Bambini sotto i 6 anni, gratis.
  • Orari di apertura: da mercoledì a venerdì dalle 10 alle 18. Sabato e domenica dalle 11 alle 19. Lunedì e martedì chiuso.

Museo Horta

Il Museo Horta è un percorso attraverso la casa e l'atelier dell'architetto culturale belga Victor Horta, il più grande rappresentante dello stile Art Nouveau. Gli edifici sono stati dichiarati Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco e sono tra i preferiti di tutti i turisti che visitano i musei di Bruxelles.

Fatti interessanti

  • Ubicazione: Rue Américaine, 25.
  • Ingresso: adulti, 10 €. Bambini 3 €. Bambini sotto i 6 anni, gratis.
  • Orari di apertura: da martedì a domenica dalle 14.00 alle 17.00. Sabato e domenica dalle 11.00 alle 17.00.

Se avete intenzione di visitare più di un museo, vi consiglio di acquistare la Brussel Card. Il prezzo varia a seconda della durata dell'utilizzo e ci sono tre opzioni: 24 ore, 22 €; 48 ore, 30 € e 72 ore, 38 €. Include 39 musei gratuiti e grandi sconti su altre attrazioni.

Prenota una visita guidata di Bruxelles

3. Immergetevi nella passione per il cioccolato

Acquistare il cioccolato a Bruxelles| ©Newsy Preservation Paris
Acquistare il cioccolato a Bruxelles| ©Newsy Preservation Paris

Gran parte dell'offerta gastronomica di Bruxelles ruota attorno all'industria del cioccolato. E quale migliore attività invernale se non la degustazione di diversi cioccolatini o una buona cioccolata calda alla belga, una delle migliori al mondo.

Il cioccolato belga è famoso per le sue consistenze pregiate, i disegni raffinati e le confezioni eleganti che trasformano la tradizione in una vera e propria arte. In breve, la creazione di gusti unici con stampi dalle forme originalissime, gli indiscussi alti standard qualitativi e il sapore intenso dei suoi cioccolatini ad alto contenuto di cacao sono caratteristiche che contraddistinguono i cioccolatini belgi in tutto il mondo.

Girando per la città, vi imbatterete in numerosi negozi dedicati al mondo del cioccolato, come i famosi Godiva o Leonidas, dove oltre alla vasta gamma di gusti e stili, potrete trovare il ricercatissimo gusto Praliné, creato nel 1912 dal maestro cioccolatiere Jean Neuhaus.

Infine, Elisabeth è un negozio di prelibatezze artigianali vicino alla Grand Place, dove potrete assaggiare le "mellow-cake", pasticcini di biscotti ricoperti di cioccolato che sono stati creati proprio qui.

Prenota un laboratorio di cioccolato a Bruxelles

4. Prendete l'autobus turistico per la città ed evitate i giorni di pioggia

Autobus turistico per le strade di Bruxelles| ©Carl Campbell
Autobus turistico per le strade di Bruxelles| ©Carl Campbell

Una buona alternativa per spostarsi in città è prendere l'autobus turistico. Nelle giornate fredde, non abbiamo molta voglia di girare per le strade, ma preferiamo avere a disposizione un veicolo che ci porti in diversi luoghi, mentre noi restiamo al caldo e al riparo all'interno.

Inoltre, avrete a disposizione una guida molto completa dei monumenti e degli edifici più emblematici, mentre contemplerete la città comodamente seduti sull'autobus.

Vi consiglio di fare almeno una volta un percorso completo, così vivrete l'intera esperienza e porterete a casa come souvenir un tour molto produttivo e pratico. Per maggiori informazioni, consultate il mio articolo sui migliori autobus turistici di Bruxelles.

Prenotate un giro turistico in autobus a Bruxelles

5. Partecipate al Festival dei Piaceri Invernali

Albero di Natale sulla Grand Place| ©Pjposullivan1
Albero di Natale sulla Grand Place| ©Pjposullivan1

Ogni anno, con l'arrivo del Natale e del nuovo anno, Bruxelles si veste a festa. Dalla fine di novembre fino ai primi giorni di gennaio, si svolge il grande festival dei Piaceri invernali, che consiste in una grande esposizione di diverse attività e attrazioni in tutta la città dedicate al divertimento delle famiglie e, naturalmente, alla celebrazione del Natale.

L'atmosfera è molto festosa e vivace e tutti escono per divertirsi. Le principali attrazioni da non perdere sono:

  • Il mercatino di Natale di 2 km in Place de la Bourse.
  • Il grande albero di Natale al centro della Grand Place e il suo spettacolo di luci.
  • Il giro sulla ruota panoramica gigante
  • Le giostre situate in tutte le piazze.
  • Lo Slalom, uno scivolo che assicura il divertimento di grandi e piccini.

6.Godetevi i piatti invernali

Piatto di cozze e patatine fritte| ©ESTHER SANZ
Piatto di cozze e patatine fritte| ©ESTHER SANZ

I piatti invernali tipici della gastronomia belga sono perfetti. Sono deliziosi, saporiti e abbondanti, quindi potete banchettare senza scuse.

Trovate un ristorante dove ripararvi dal freddo invernale e puntate a soddisfare il vostro palato. Seguite questa guida alle specialità belghe e saprete cosa ordinare in ogni locale.

  • Cozze e patatine fritte: le cozze sono in pieno fermento durante la stagione invernale e sono tipicamente carnose e deliziose. Si mangiano con patate fritte, in salsa marinara o al vino bianco. Una prelibatezza assoluta.
  • Radicchio gratinato: il piatto a base di radicchio arriva direttamente dal forno sul piatto, quando ancora si vedono le bolle di calore. Questo benedetto piatto non potrebbe essere accompagnato da nient'altro che da un purè burroso per un piacere garantito.
  • Stoemp: non c'è niente di meglio che togliersi il freddo con un'abbondante ciotola di stoemp con verdure invernali e purè di patate. Potete scegliere tra diverse opzioni tradizionali come lo stoemp con le carote, lo stoemp con il radicchio, con i porri, con quello che preferite. Non importa quale scegliate, perché tutte si sposano perfettamente con una buona salsiccia fatta in casa.
  • Crocchette di gamberi: se siete ancora indecisi, vi consiglio di scegliere una deliziosa crocchetta di gamberi. Non ho molto altro da dire, vi consiglio solo di ordinarne più di una. Oh, e non c'è di che.

7. Non perdetevi il Carnevale di Binche

Gente al Carnevale di Binche| ©Marie-Claire
Gente al Carnevale di Binche| ©Marie-Claire

Il Carnevale è una festa famosa in tutto il mondo, ma alcuni luoghi del globo sono più famosi per vari motivi. Il Carnevale di Binche è stato riconosciuto dall'UNESCO come Patrimonio dell'Umanità ed è una delle feste più antiche di Bruxelles.

Binche è un borgo medievale a sud della città di Bruxelles che attira ogni anno migliaia di turisti per questa festa così intensa. È uno dei carnevali più antichi d'Europa e per tre giorni le strade si riempiono di costumi sontuosi, balli in maschera e tanta musica. La domenica grasso è particolarmente speciale con la sfilata dei Man' selles, uomini vestiti con abiti femminili.

Il martedì grasso sono protagoniste le Gilles, personaggi che marciano per la città al ritmo dei tamburi, indossando i costumi tradizionali con cappelli di piume di struzzo, i caratteristici zoccoli di legno e abiti rossi, gialli e neri.

8.Visitare un birrificio

Degustazione di birra al Brewdog Bar| ©Hedgehog55
Degustazione di birra al Brewdog Bar| ©Hedgehog55

Il Belgio è famoso in tutto il mondo per la sua birra e il freddo inverno può essere una buona occasione per fare una degustazione di birra in diversi bar e birrerie per sfuggire all'inverno. Sebbene la birra si trovi ovunque e non manchi mai un bar dietro l'angolo, potete leggere il nostro post sui migliori birrifici di Bruxelles per scoprire le diverse proposte e i tipi di birra a vostra disposizione.

Per voi sarà anche solo birra, ma in Belgio questa bionda bevanda è un'attrazione turistica a sé stante e ha un intero universo intorno a sé che non potete perdere se visitate Bruxelles. Vengono infatti organizzati viaggi alla scoperta delle birre belghe, della loro storia, della loro tradizione, dei loro stili e dei luoghi in cui vengono prodotte. Per la sua ricchezza e varietà, la birra belga è stata riconosciuta dall'UNESCO come Patrimonio Immateriale dell'Umanità.

Prenota una degustazione di birra a Bruxelles

9. Scoprire Bruxelles illuminata

Bruxelles illuminata| ©Alex L
Bruxelles illuminata| ©Alex L

Durante il periodo natalizio, Bruxelles diventa una città completamente diversa grazie al festival Brussels By Lights. Visitando la città in inverno, potrete vedere come la città si tinge di colori e luci in un'atmosfera di festa.

Sono circa 150 le installazioni luminose allestite, per cui non avrete dubbi su quale sia il periodo dell'anno, perché sarete immersi in un'atmosfera completamente natalizia.

10. Fate una gita a Bruges o Gand

Gita in barca sul canale di Bruges| ©Eric Titcombe
Gita in barca sul canale di Bruges| ©Eric Titcombe

Sebbene tutte le stagioni siano un buon momento per visitare queste famose città, in inverno avrete il vantaggio delle decorazioni invernali e dei rinomati mercati invernali in ognuna di queste città.

In inverno, sia che partecipiate a un tour organizzato sia che lo facciate da soli, raggiungere Bruges da Bruxelles è molto semplice e scoprirete un'altra città dal fascino molto particolare, considerata una delle più belle d'Europa. Nessun visitatore del Belgio vuole perdere l'occasione di vederla. Le facciate degli edifici che incorniciano la piazza Grote Markt sono decorate con luci natalizie che ne evidenziano le caratteristiche sagome e sono un fascino che non si può non apprezzare.

Per quanto riguarda Gand, la maggior parte dei turisti sceglie di visitarla da Bruges per la sua vicinanza e per sfruttare al meglio il viaggio. Non mancate di assaggiare il caratteristico vino speziato al mercatino di Natale di Gand.

Prenota il tuo viaggio a Bruges da Bruxelles

Temperature in inverno

Bruxelles di notte| ©Miguel Discart
Bruxelles di notte| ©Miguel Discart

L'inverno in Belgio è freddo e umido e dura da novembre a marzo. Le temperature medie in questo periodo dell'anno oscillano tra i 3 e i 7°C, quindi piuttosto fredde.

Ma non preoccupatevi, con il cappotto giusto e una giacca per proteggervi dalla pioggia, sarete perfettamente equipaggiati per la stagione invernale. Potrete godervi appieno la vostra vacanza in questa città che ha tanto da offrire. Buon viaggio!