I cookie ci aiutano a offrire i nostri servizi. Utilizzando il nostro sito Web, acconsenti all'utilizzo dei cookies. Saperne di più.

10 cose da fare a Istanbul a dicembre

Dicembre è uno dei mesi più magici dell'anno. Le feste di Natale e Capodanno aggiungono un tocco speciale ai nostri viaggi. Ecco cosa potete fare a Istanbul durante questo mese.

Carolina Morales

Carolina Morales

9 minuti di lettura

10 cose da fare a Istanbul a dicembre

Decorazione di via Istiklal | ©Bernardo Ricci Armani

A Istanbul c'è molto da vedere e da fare in qualsiasi periodo dell'anno, ma a dicembre la città assume una magia speciale grazie all'atmosfera invernale. In assenza di molti eventi specifici nell'agenda locale, i piani al coperto saranno le opzioni migliori. Preparatevi a esplorare musei, gallerie e a godere di un'ampia gamma di opzioni per lo shopping e la ristorazione, che diventano ancora più attive durante la stagione di fine anno.

1. Godetevi la Fiera Internazionale del Libro di Istanbul

Al Salone Internazionale del Libro| ©Camila R
Al Salone Internazionale del Libro| ©Camila R

Durante questo mese si può assistere alla Fiera del Libro della città, un evento che si tiene dal 1982 e che ha avuto una notevole crescita internazionale, diventando una vetrina per nuovi autori con paesi ospiti in ogni edizione annuale.

Lafiera, che dura circa una settimana, si tiene presso il TÜYAP Convention, Trade Fair and Congress Centre e riunisce più di 500.000 partecipanti, espositori nazionali e internazionali, intorno a un programma di conferenze per celebrare l'amore per la letteratura.

Se amate i libri e la scoperta di nuovi scrittori, questo può essere un posto dove divertirsi e portare a casa qualche copia.

Informazioni utili

  • Data: evento annuale dal 3 all'11 dicembre. Le date possono cambiare di anno in anno.
  • Indirizzo: Tüyap Fair Convention and Congress Center Cumhuriyet Mahallesi Eski Hadımköy Yolu Caddesi 9/1, 34500 Büyükçekmece - İstanbul
  • Biglietti e programma: sito ufficiale

2. Vivete la celebrazione del Seb-i Arus

Persone che eseguono la danza Sufi| ©Jose T
Persone che eseguono la danza Sufi| ©Jose T

A dicembre la Turchia celebra il cosiddetto Sebi-i Arús, la commemorazione della morte del poeta Muhammad Jalāl al-Dīn Rūmī, noto come uno dei più importanti filosofi sufi del mondo. Un'opportunità per conoscere meglio la Danza dei Dervisci Rotanti, espressione dichiarata Patrimonio Immateriale dell'Umanità.

I Dervisci turbinanti o anche chiamati Whirling Dervishes erano un'importante corrente sufi seguita da importanti dignitari ottomani. Il sufismo è una sorta di setta dell'Islam che cerca di raggiungere l'estasi attraverso questa danza.

Questo tipo di cerimonie e spettacoli di danza si possono trovare durante tutto l'anno, ma assumono uno spirito speciale durante il mese di dicembre, quindi vi consiglio di includerlo nel vostro programma. È possibile assistere alla danza attraverso tour organizzati, con prezzi a partire da circa 25 euro. Di solito includono l'ingresso alla sede, una spiegazione della cerimonia e un drink.

3. Passeggiate nel Mercato del Mercoledì e approfittate dei saldi stagionali

Sfruttare al meglio le vendite| ©Jonathan A
Sfruttare al meglio le vendite| ©Jonathan A

Durante questo mese i mercatini si animano dell'atmosfera festosa del Natale. A Istanbul, vi consiglio di visitare il mercato di strada che si svolge ogni mercoledì mattina, molto vicino alla Moschea di Fatih, uno spazio colorato che offre prodotti locali, regali di Natale e una vasta gamma di frutta, verdura, formaggi e spezie.

Mi sembra il modo migliore per entrare in contatto con la cultura locale e godere di un'attività meno turistica, come, ad esempio, la visita al Grand Bazaar di Istanbul.

Prenota una visita guidata di Istanbul

4. Percorrere la via del tè

All'interno di Chado Tea| ©SelenSaltas
All'interno di Chado Tea| ©SelenSaltas

Sapevate che la Turchia ha il più alto consumo di tè pro capite al mondo? Con le basse temperature di dicembre, vi consiglio di visitare alcune delle migliori sale da tè di Istanbul, di godervi la varietà di sapori e di prendervi una pausa dall'esperienza rituale.

In città troverete locali moderni e antichi; in tutti troverete un ampio menu con molte varietà di tè, così da potervi concedere il meglio di questa antica tradizione che in Turchia è presa molto sul serio. Ecco due dei miei preferiti:

Tè Chado

Uno dei marchi di tè più popolariche ha anche un proprio negozio a Istanbul, dove si possono bere tè verdi, neri e bianchi in un'atmosfera tranquilla in via Arnavutköy.

  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 11:00 alle 20:00
  • Indirizzo: Arnavutköy Mahallesi, Francalacı Cd. 9/A, 34345 Beşiktaş/İstanbul

Laboratorio del tè Melez

Un luogo ideale per riscaldarsi e imparare molto sui tè. Creato dalla sommelier del tè Liliana López e dal suo socio Emre Aslanoba, questo luogo offre un concetto di tè come stile di vita in uno spazio che assomiglia più a un laboratorio che a una sala da tè, dove si è sicuri di uscire con molte conoscenze su questa bevanda tradizionale.

  • Orari di apertura: dal lunedì al sabato dalle 09:00 alle 19:00.
  • Indirizzo: Reşitpaşa Mahallesi, Kongre Caddesi 81/A, Reşitpaşa Mah., 34400 Sarıyer/İstanbul

5. Godetevi il Natale

Viale Istiklal a Natale| ©Jessica Splain
Viale Istiklal a Natale| ©Jessica Splain

A dicembre si respira un'aria di festa e a Istanbul ci sono tante cose da vedere e da fare a Natale. Tra i miei programmi preferiti, ovviamente, c'è quello di girare per le strade della città per vedere le luci di Natale e gustare alcuni dei migliori piatti locali.

Vi consiglio di passeggiare lungo Istiklal Avenue, senza dubbio il viale più vivace della città, dove troverete molte luci che decorano l'atmosfera e luoghi dove bere o mangiare un boccone. Potete anche divertirvi con le piste di pattinaggio sul ghiaccio che aprono in questa stagione e visitare alcuni dei mercatini di Natale che attirano turisti e locali, come quelli vicino al Bazar Egiziano e al Gran Bazar.

6. Visita della vecchia Istanbul

L'interno della Cisterna della Basilica| ©SilvyT
L'interno della Cisterna della Basilica| ©SilvyT

È dicembre e il freddo si fa sentire, quindi visitare le attrazioni turistiche al chiuso è l'opzione più consigliabile. Oltre ai luoghi più noti e visitati della città, come il Palazzo Topkapi o la Moschea Blu, si ha la possibilità di scoprire altri luoghi di grande ricchezza storica e meno affollati, come i bacini idrici sotterranei o i musei con collezioni archeologiche.

Cisterna di Binbirdirek

Conosciuta anche come Cisterna di Filosseno o Cisterna delle Mille Colonne, si trova tra il Foro di Costantino e l'Ippodromo di Costantinopoli, nella zona di Sultanahmet, ed è la seconda cisterna sotterranea più grande di Istanbul, dopo la famosa Cisterna della Basilica.

  • Prezzo: ingresso libero
  • Orari di apertura: dal lunedì al sabato dalle 9:00 alle 18:00
  • Indirizzo: Binbirdirek Mh., İmran Öktem Cd., 34122 Fatih/İstanbul

Museo d'arte islamica della Turchia

Ospitato in un imponente palazzo ottomano, potrete esplorare uno dei musei più interessanti della città, che vi porterà a conoscere l'antica Istanbul attraverso l'arte turco-islamica. Il museo è stato inaugurato nel 1914 e il suo edificio è uno dei primi palazzi ancora in piedi, insieme ai palazzi del Sultano. Questi edifici risalgono alla fine del XV secolo.

  • Prezzo: circa 3,60 euro (60 lire turche)
  • Orari di apertura: da martedì a domenica, dalle 09:00 alle 17:00.
  • Indirizzo: Binbirdirek Mahallesi, At Meydanı Sokak, No: 12 Sultanahmet/İstanbul

Museo Archeologico di Istanbul

Più che di un singolo museo, si tratta di un complesso di musei suddivisi tra il Museo Archeologico, il Museo delle Antiche Opere Orientali e il Museo del Chiosco delle Piastrelle, quest'ultimo l'edificio più antico che risale al 1472 e che espone piastrelle e ceramiche turche per apprezzare l'architettura civile ottomana di Istanbul.

  • Prezzo: circa 3,60 euro (60 lire turche)
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.30
  • Indirizzo: Alemdar Caddesi, Osman Hamdi Bey Yokuşu, Gülhane

Prenota una visita guidata di Istanbul

7. Approfittate dell'inizio della stagione dei saldi nei centri commerciali

All'interno del centro commerciale Cevahir| ©CherryX
All'interno del centro commerciale Cevahir| ©CherryX

Dicembre è sinonimo di shopping e regali. Non può quindi mancare un giro nei centri commerciali della città, che oltre a decorare le loro strutture con motivi natalizi e a organizzare eventi per tutta la famiglia, propongono saldi e offerte stagionali in ognuno dei loro negozi.

Avrete anche l'opportunità di scoprire il volto moderno della città visitando alcuni dei centri commerciali più famosi di Istanbul come Vadistanbul, Cevhair, Istinye Park e Kanyon.

Vi consiglio anche di passeggiare lungo Serdar-ı Ekrem Street, dove troverete piccole boutique, negozi d'arte e d'antiquariato, in un'atmosfera più rilassata e bohémien.

8. Un tour gastronomico

Cibo dal tour
Cibo dal tour "Il gusto dei due continenti| ©Diwakar_R

Il cibo è un must quando si viaggia, soprattutto in un mese come dicembre, quando diamo libero sfogo alla nostra voglia di prelibatezze stagionali. A Istanbul il cibo è sinonimo di tradizione e calore familiare. Con una visita guidata potrete visitare alcuni dei ristoranti più tradizionali e curiosare tra le bancarelle di street food.

Fatevi coinvolgere dalla cordialità turca. Questi tour gastronomici di Istanbul sono disponibili a partire da circa 50 euro e comprendono una guida locale, degustazioni in diversi locali e, in alcuni casi, il trasporto. Non dimenticate di chiedere i piatti stagionali e di provarli tutti.

Prenota un tour gastronomico di Istanbul

9. Godetevi la vita notturna di Istanbul

Notte in piazza Taksim| ©Andy
Notte in piazza Taksim| ©Andy

Istanbul offre un'ampia vita notturna e a dicembre la città si illumina con lo spirito della stagione di fine anno. Le feste, naturalmente, sono all'ordine del giorno per tutto il mese, quindi godetevi le discoteche e i locali notturni della città per riscaldarvi e divertirvi.

Babylon Istanbul è uno dei locali notturni più popolari della città, situato in un vecchio edificio dove si trovava una classica birreria. Qui è possibile partecipare a feste a tema con DJ ospiti che suonano diversi generi musicali come il reggae e l'elettronica.

10. Visitare alcuni dei bagni turchi della città

Bagno turco Hurrem Sultan Hamam a Istanbul| ©Carla
Bagno turco Hurrem Sultan Hamam a Istanbul| ©Carla

I bagni turchi, noti come haman, sono luoghi sacri dedicati agli incontri sociali e al relax. Un piano di cui si può godere in qualsiasi momento dell'anno, ma che a dicembre sarà di grande aiuto per proteggersi dal freddo. Potete anche considerarla un'opportunità per ricaricare le batterie prima dell'inizio di un nuovo anno.

Questi luoghi si trovano in tutta la Turchia, ma alcuni dei migliori bagni turchi si trovano a Istanbul. Ecco alcuni consigli di bagni turchi misti, affinché possiate fare un bagno caldo e molto rilassante durante la vostra visita a questa città.

Ayasofa Hürrem Sultan o Bagni di Roxelana

Questo luogo è ricco di storia, poiché fu progettato e costruito tra il 1556 e il 1557 d.C., su richiesta di Roxelana, moglie del sultano Solimano il Magnifico. La visita di questo luogo diventa particolarmente interessante se si sa che in quest'area si trovava il Tempio di Zeus. Il sito è stato chiuso per molto tempo a partire dal 1910, poi è stato utilizzato come prigione e successivamente come showroom di tappeti fino al 2007.

Oggi i Bagni Roxelana offrono diversi rituali di balneazione e massaggi rilassanti, tra cui il massaggio ai piedi, l'aromaterapia, il massaggio alla schiena e uno speciale massaggio antistress.

  • Prezzo: bagni a partire da 50€ e massaggi a partire da circa 40€.
    Orari di apertura: tutti i giorni dalle ore 08:00 alle ore 22:00
  • Indirizzo: Cankurtaran Mahallesi, Ayasofya Meydanı No:2 Sultanahmet Fatih / İstanbul

Cagaloglu

Questo luogo è stato per lungo tempo un haman pubblico, che con i suoi profitti sosteneva la biblioteca che il Sultano aveva ordinato di costruire all'interno della Moschea di Santa Sofia.

Oggi Cagaloglu è uno dei bagni turchi più visitati dai turisti eoffre diversi massaggi e bagni. Include, ad esempio, un bagno nuziale che è una tradizione dell'epoca ottomana ed è spesso preferito da molte future spose.

  • Prezzo: a partire da 50€.
    Orari di apertura: dal lunedì al giovedì dalle 09:00 alle 22:00. Venerdì, sabato e domenica dalle 09:00 alle 23:00.
  • Indirizzo: Alemdar Mah. Profesör Kazim İsmail Gürkan Cad. No: 34 Cağaloğlu Hamami 34110 Fatih, İstanbul

Çinili

Un'opzione sul lato asiatico di Istanbul. I Bagni di Çinili furono costruiti nel 1640 per ordine del sultano Kösem. Çinili significa "con porcellana blu". A differenza della maggior parte dei bagni turchi che sembrano bui all'interno, il bagno Çinili ha un aspetto più luminoso grazie alla sua architettura spaziosa e ai fori nelle cupole che non bloccano la luce del sole.

Oltre ai bagni, questo luogo offre massaggi speciali per le donne con oli essenziali.

  • Prezzo: a partire da 10€.
  • Orari di apertura: tutti i giorni dalle 09:00 alle 22:00
  • Indirizzo: Cavusdere Cad. Muratreis Mah. No: 204 Usküdar / Istanbul

Prenotate un posto in un bagno turco a Istanbul