10 Cose da Fare a Natale al Cairo

Se volete vivere un Natale diverso, trascorrerlo al Cairo può essere un'occasione unica. In questo post vi mostro come si celebrano queste festività nella capitale dell'Egitto, in modo che possiate goderne appieno.

Carmen Navarro

Carmen Navarro

9 minuti di lettura

10 Cose da Fare a Natale al Cairo

Il Cairo, Egitto | © Spencer Davis

L'Egitto ha una percentuale di popolazione cristiana che mantiene vive le tradizionali celebrazioni natalizie. Inoltre, a causa dell'elevato afflusso di turisti europei e occidentali al Cairo in questo periodo dell'anno, sempre più hotel e locali celebrano il Natale per i loro ospiti.

Ma non aspettatevi strade addobbate a festa o i soliti alberi di Natale. Qui il Natale è diverso e in questo post vi parlerò delle tradizioni natalizie celebrate al Cairo e delle cose migliori da fare in questo periodo dell'anno per mantenere vivo lo spirito natalizio.

1. Scoprite il Natale copto

Natale nel quartiere copto| ©Andrew A. Shenouda
Natale nel quartiere copto| ©Andrew A. Shenouda

In Egitto si stima che circa il 15% della popolazione sia cristiana e quindi festeggi il Natale. La stragrande maggioranza di essi è concentrata al Cairo e appartiene al ramo ortodosso noto come copto. Il Natale nella capitale egiziana viene celebrato secondo le tradizioni copte. Il quartiere copto del Cairo è infatti il centro religioso del cristianesimo copto.

Le principali differenze del Natale copto sono che il giorno della nascita di Cristo viene celebrato il 7 gennaio anziché il 24 dicembre e che si digiuna 40 giorni prima del giorno di Natale, a partire da novembre. Per il resto, anche il Natale copto prevede celebrazioni, cene, piatti speciali e molti riti e usanze che vi invito a scoprire se vi recate al Cairo in questo periodo dell'anno.

Prenota una visita guidata del Cairo

2. Partecipa al tour della Sacra Famiglia

Chiesa dei Santi Sergio e Bacco| ©fusion-of-horizons
Chiesa dei Santi Sergio e Bacco| ©fusion-of-horizons

Una delle usanze natalizie copte che attira il maggior numero di turisti è il percorso della Sacra Famiglia. Secondo la Bibbia, la famiglia di Gesù, in fuga da Israele, arrivò al Cairo e si rifugiò in vari luoghi dove oggi sorgono chiese in onore di Gesù Bambino, della Vergine Maria e di San Giuseppe.

La maggior parte di queste chiese si trova nel quartiere copto. Quelle che fanno parte di questo percorso e che meritano una visita sono:

  • La Chiesa di San Sergio.
  • La Chiesa pensile o Al-Muallaqa.
  • La Chiesa di Santa Barbara.
  • La Chiesa e il Convento di San Jorge.
  • La Chiesa della Vergine.

Nel periodo natalizio, tutte queste chiese organizzano celebrazioni speciali, tra cui rappresentazioni di presepi e spettacoli corali. Il museo copto nel quartiere stesso contiene tutta la storia legata alla Sacra Famiglia ed è un complemento molto interessante per completare questo itinerario.

Prenota una visita guidata del Cairo

3. Festeggiare il 7 gennaio

Cattedrale di San Marco al Cairo| ©Beyond Forgetting
Cattedrale di San Marco al Cairo| ©Beyond Forgetting

IlNatale copto in Egitto non si celebra il 25 dicembre, ma il 7 gennaio. Se vi capita di essere al Cairo in questo giorno, è interessante sapere quali sono le tradizioni:

  • La celebrazione del Natale è preceduta da un periodo di digiuno, che i copti più religiosi osservano a partire dal 25 novembre, mentre i copti meno religiosi di solito digiunano per una settimana.
  • Come si può immaginare, i pasti di Natale sono notevoli. È una buona occasione per assaggiare la cucina locale nel rispetto della tradizione.
  • Le chiese lungo il percorso della Sacra Famiglia organizzano le proprie celebrazioni, la principale delle quali è officiata dal Papa copto nella Cattedrale di San Marco al Cairo e trasmessa in televisione in tutto il Paese.
  • Nell'ambito delle celebrazioni si tengono anche concerti di canti natalizi, con un programma misto di musica internazionale e copta.

Prenota una visita guidata del Cairo

4. Scoprite le decorazioni natalizie e visitate il quartiere copto

Museo Copto| ©Djehouty
Museo Copto| ©Djehouty

Se vi recate al Cairo in dicembre o gennaio, probabilmente vi mancheranno le tradizionali decorazioni natalizie o almeno l'atmosfera natalizia. Nel resto della capitale il Natale passa inosservato, ma nel Quartiere Copto vedrete decorazioni natalizie e persino alberi di Natale. Una passeggiata nel quartiere è quindi una delle cose più natalizie che possiate fare.

Suggerisco di fare un giro in questo quartiere dove, oltre alle chiese copte, si possono vedere luoghi come:

  • Le rovine di alcune antiche torri romane.
  • La moschea di Amr Ibn Al As, la più antica dell'Egitto.
  • La sinagoga Ben Ezra.
  • Il Museo Copto, un luogo molto interessante per conoscere la storia del quartiere.

Potete approfittare di un tour di questo quartiere per assaporare un po' di storia e un po' di spirito natalizio.

Prenota una visita guidata del Cairo

5. Vivere il Capodanno al Cairo

Crociera sul Nilo| ©Ana Paula Hirama
Crociera sul Nilo| ©Ana Paula Hirama

Neanche al Cairo si festeggia il Capodanno come lo si conosce in Occidente, poiché si segue il calendario arabo e il Capodanno è una data diversa. Tuttavia, dato l'alto numero di visitatori europei a fine dicembre, gli hotel e le altre strutture celebrano il Capodanno in modo simile a quello occidentale.

Per festeggiare il Capodanno al Cairo, avete diverse opzioni:

Prenota una crociera con cena sul Nilo

6. Scoprite la gastronomia natalizia al Cairo

Biscotto Ghryba| ©BakeitFun Company
Biscotto Ghryba| ©BakeitFun Company

Quale modo migliore di festeggiare il Natale se non condividendo un bel pranzo o una cena. Assaggiare la cucina tipica del Cairo a Natale è una delle cose migliori da fare.

Poiché prima di Natale c'è un periodo di digiuno in cui non si possono mangiare carne e latticini, molte delle ricette tipiche non contengono questi ingredienti, ma una volta terminato il digiuno c'è una vasta gamma di piatti da provare:

  • Il piatto più popolare sono i biscotti Ghryba, preparati con zenzero, mandorle, noce moscata e scorza di limone.
  • IlFatteeh è un piatto a base di riso con carne, foglie di vite di pera noto come Wara'einab.
  • IKahk el Eid sono biscotti con tè, anch'essi molto diffusi il 7 gennaio.

Nei ristoranti del Cairo, soprattutto quelli del quartiere copto, è possibile assaggiare queste prelibatezze natalizie. Un altro modo per assaggiare un'ampia varietà di cibi locali e internazionali è prenotare una crociera con cena sul Nilo.

Prenota una crociera con cena sul Nilo

7. In assenza di luci natalizie... Provate lo spettacolo di luci sulle piramidi

Spettacolo di luci alle piramidi| ©Carmen
Spettacolo di luci alle piramidi| ©Carmen

Se siete amanti delle luci natalizie, non ne troverete molte al Cairo. Ma quasi ogni sera nella città egiziana si svolge uno degli spettacoli di suoni e luci più impressionanti del mondo: quello delle Piramidi e della Sfinge di Giza. Luci e immagini vengono proiettate su queste meraviglie a ritmo di musica, affascinando chiunque le veda.

Il31 dicembre, la notte di Capodanno, è uno dei giorni migliori per vederlo. Per salutare l'anno, viene messo in scena uno spettacolo speciale che rimarrà impresso nella memoria di tutti coloro che hanno la fortuna di concludere l'anno godendone. Prenotare un biglietto per lo spettacolo di suoni e luci alle Piramidi di Giza renderà il vostro Capodanno un giorno da ricordare.

Assistete allo spettacolo di suoni e luci alle Piramidi di Giza

8. Fate i vostri acquisti natalizi al mercato di Khan El Khalili

Mercato di Khan El Khalili| ©MohammedKhan12
Mercato di Khan El Khalili| ©MohammedKhan12

Sapevate che il Cairo e l'Egitto hanno il loro Babbo Natale? Il suo nome è Baba Noel. Questa è anche la terra dei Re Magi, quindi i regali sono una parte fondamentale del Natale al Cairo. Ecco perché i bazar e i mercati della città sono pieni di persone alla ricerca del regalo di Natale perfetto. Il più noto di tutti e il luogo migliore per fare acquisti natalizi è il mercato di Khan El Khalili.

Considerato il miglior mercato del Medio Oriente, qui troverete tutti i tipi di regali di Natale, oltre a caffè e ristoranti per ravvivare il vostro shopping. Se non riuscite a trovare il regalo di Natale perfetto qui, vuol dire che non esiste:

  • Gioielli.
  • Artigianato egiziano.
  • Profumi.
  • Spezie.

Se volete visitare questo bazar in modo confortevole, con il trasferimento in hotel incluso, vi consiglio di prenotare una visita guidata del Cairo. Vivrete una giornata indimenticabile!

Prenota una visita guidata del Cairo

9. Fate un giro in cammello... proprio come i re e le regine.

Trekking a dorso di cammello| ©chema kayser
Trekking a dorso di cammello| ©chema kayser

Un'altra attività preferita dai turisti a Natale, e durante tutto il resto dell'anno, è il giro in cammello. Salire in groppa a questi animali e fare un giro con le piramidi sullo sfondo è un'esperienza davvero unica, che nel periodo natalizio vi farà sentire come nei panni dei Re Magi d'Oriente. Per aumentare l'atmosfera, si possono fare anche di notte sotto le stelle, anche se non sono le stelle a guidarci a Betlemme, ma una guida qualificata.

I prezzi per questa attività variano molto a seconda di vari fattori come le dimensioni del gruppo, la durata del tour o il numero di ore, ma partono da una base molto conveniente. Il vantaggio di farlo nel periodo natalizio è anche la temperatura, che è molto gradevole, a differenza dell'estate o della primavera, quando non si ha voglia di fare una passeggiata sotto il sole cocente.

Volete un'idea per una giornata all'insegna dell'avventura? Prenotate un'escursione nel deserto con safari in 4x4, giro in cammello e sandboarding dal Cairo: sarà il Natale più speciale della vostra vita!

Prenotate un'escursione nel desertocon safari, giro in cammello e sandboarding

10. Vivi i festeggiamenti sul Nilo

Conoscere Luxor| ©Nadja MH
Conoscere Luxor| ©Nadja MH

Festeggiare il Natale al Cairo è già un lusso e un modo molto diverso di farlo. Ma potete renderlo ancora più speciale, come fanno molti dei turisti che si recano nella capitale egiziana in questo periodo dell'anno. Vi suggerisco una crociera sul fiume Nilo.

Data la grande richiesta di turisti nel periodo natalizio, queste crociere organizzano feste e cene per celebrare le festività. Il Cairo è il punto di partenza della maggior parte delle imbarcazioni che solcano il Nilo e ci sono crociere che lo percorrono in tutta la sua lunghezza con soste in luoghi di interesse come Luxor, Assuan e Abu Simbel.

Festeggiare il Natale a bordo è qualcosa di molto speciale e sempre più richiesto, così come salutare l'anno prenotando una crociera con cena sul Nilo.

Prenota una crociera con cena sul Nilo

Il clima natalizio al Cairo

Vedere le Piramidi| ©Rckr88
Vedere le Piramidi| ©Rckr88

Gennaio, quando al Cairo si festeggia il Natale, è il mese più freddo dell'anno nella capitale egiziana, anche se non è esattamente freddo. Infatti, le temperature di gennaio sono più simili a quelle che si registrano in Europa in primavera. Le massime si aggirano intorno ai 20 gradi, mentre le minime non scendono di solito sotto i 10 gradi.

Il clima è estremamente gradevole e poiché le possibilità di pioggia sono minime e le giornate nuvolose sono poche, il Natale è uno dei periodi migliori per viaggiare al Cairo dal punto di vista meteorologico.

Numeri e prezzi del turismo natalizio al Cairo

Fortezza di Babilonia| ©Richard Mortel
Fortezza di Babilonia| ©Richard Mortel

In molte città europee, le festività natalizie sono fondamentali per attirare i turisti e questo è solitamente il motivo dell'elevato numero di turisti. Ma al Cairo questo fattore è quasi irrilevante e ciò che rende i mesi di dicembre e gennaio considerati alta stagione è il clima. Le temperature estive sono insopportabili, quindi l'inverno vede la stragrande maggioranza dei visitatori del Cairo.

Questo fa sì che sia alta stagione, il che si traduce in una maggiore richiesta di viaggi e hotel, in più code e folle ai monumenti e in prezzi più cari per la prenotazione del viaggio.

Cosa mettere in valigia per la vostra visita natalizia al Cairo

Bagagli| ©nappy
Bagagli| ©nappy

Il clima spesso confonde i viaggiatori che si recano al Cairo perché è diverso da quello europeo, soprattutto in inverno. Se vi recate nella capitale egiziana a dicembre o gennaio, dimenticate maglioni natalizi, cappelli e vestiti caldi. Ecco cosa mettere in valigia:

  • Abbigliamento da giornoleggero e di colore chiaro.
  • Giacche sottili e qualcosa di più caldo per la sera.
  • Essendo un Paese islamico, in alcuni luoghi ci sono restrizioni sull'abbigliamento. Indossate quindi abiti a maniche lunghe e per le donne è consigliabile indossare un foulard per coprire i capelli.
  • Portate sempre con voi il passaporto, perché potrebbe esservi richiesto nei vari monumenti e luoghi di interesse.
  • Cappellini, occhiali da sole e accessori per la protezione solare sono comunque utili.